Il ritorno in grande stile dell’Arena Argentina

Catania offre sempre molte alternative anche per chi, come me, ama il cinema e non sa rinunciarci nemmeno durante la stagione estiva.
L’Arena Argentina, nata nella metà degli anni ’40 dapprima come teatro, diventa negli anni a seguire uno dei punti di riferimento per gli amanti del grande schermo, delle rassegne e del cinema d’autore: insomma, un vero e proprio must sia per i semplici appassionati che per gli intenditori.
Come ogni anno non poteva mancare la programmazione creata ad hoc. Qui di seguito troverete quella prevista per il mese di luglio, sul sito ufficiale troverete anche quella di agosto.

argentina.jpg 

ven 1 luglio: L’illusionista, di Sylvain Chomet; Francia 2010; 1h e 20 min.

sab 2: La donna che canta, di Denis Villeneuve; con Lubna Azabal; Canada 2010; 2h e 10 min. (ore 20:35 – 22.45)

dom 3: La solitudine dei numeri primi, di Saverio Costanzo, con Alba Rohrwacher, Luca Marinelli; Italia 2010; 1h e 58 min.

lun 4: Il segreto di esma, di Jasmila Zbanic; con Mirjana Karanovic; Bosnia 2006; 1h e 30 min.

mart 5: Maschi contro femmine, di Fausto Brizzi. Con Paola Cortellesi, Fabio De Luigi; Italia 2010; 1h e 53 min.

merc 6: La passione, di Carlo Mazzacurati. Con Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Corrado Guzzanti

giov 7: Uomini di Dio, di Xavier Beauvois. Con Lambert Wilson, Michael Lonsdale; Francia 2010; 2h e 2 min.; ore 20.35 – 22:45

ven 8 : Inception, di Christopher Nolan. Con Leonardo Di Caprio, Marion Cotillard, Ellen Page: Usa 2010; 2h e 43 min, – Spett. Unico ore 21 – alle ore 20.30 verrà presentato il corto di Marco Pirrello “You only live twice”

sab 9: dom 10. Il cigno nero, di Darren Aronofsky. Con Natalie Portman, Vincent Cassel; Usa 2010; 1h e 50 min.

lun 11: Vai e vivrai, di Radu Mihaileanu. Con Yaël Abecassis; Francia 2005; 2h e 20 min.; ore 20:30 – 22:50

mart 12: Femmine contro maschi, di Fausto Brizzi, con Claudio Bisio, Nancy Brilli, Salvatore Ficarra, Valentino Picone; Italia 2010; 1h e 36 min.

merc 13: Corpo celeste, di Alice Rohrwacher, con Yle Vianello, Anita Caprioli; Italia 2011; 1h e 38 min.

giov 14: I fiori di Kirkuk, di Fariborz Kamkari, con Morjana Alaoui; Italia/Iraq 2010; 1h e 55min.

ven 15: The social network, di David Fincher, con Jesse Eisenberg, Andrew Garfield, Justin Timberlake; USA 2010; 2h e 2 min.; ore 20:35 – 22:45

sab 16: dom. 17: Che bella giornata, di Gennaro Nunziante, con Checco Zalone, Nabiha Akkari, Rocco Papaleo; Italia 2011; 1h e 37 min.

lun 18: Ladybird, ladybird, di Ken Loach, con Crissy Rock, Vladimir Vega; Gran Bretegna 1994; 1h e 42 min.

mart 19: I ragazzi stanno bene, di Lisa Cholodenko, con Annette Bening, Julianne Moore, Mark Ruffalo; Usa 2010; 1h e 44 min.

merc 20: La bellezza del somaro, di Sergio Castellitto, con Sergio Castellitto, Laura Morante, Enzo Jannacci; Italia 2010; durata 1h e 47min.

giov 21: We want sex, di Nigel Cole, con Sally Hawkins, Bob Hoskins, Miranda Richardson; G.B. 2010;1h e 53min.

ven 22: Last night, di Massy Tadjedin, con Keira Knightley, Sam Worthington; USA 210; 1h e 32 min.

sab 23: dom. 24: Il discorso del re, di Tom Hooper, con Colin Firth, Geoffrey Rush, Helena Bonham Carter; G.B. 2010; 1h e 51min.

lun 25: Kadosh, di Amos Gitai, con Yaël Abecassis, Yoram Hattab; Francia 1999, 1h e 40min.

mar 26: Potiche, di François Ozon, con Catherine Deneuve, Gérard Depardieu; Francia 2010; 1h e 43min.

merc 27: Boris – il film, di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo, con Luca Amorosino, Valerio Aprea, Ninni Bruschetta; Italia 2011; 1h e 48 min.

giov 28: Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni,di Woody Allen, con Antonio Banderas, Josh Brolin, Anthony Hopkin; USA 2011; 1h e 38 min.

ven 29: Precious, di Lee Daniels, con Mo’Nique, Paula Patton, Mariah Carey; USA 2009; 1h e 49 min.

sab 30 – dom 31: Immaturi, di Paolo Genovese, con Ambra Angiolini, Luca Bizzarri, Barbora Bobulova, Raoul Bova; Italia 2011; 1h e 48 min 

 

 

Musica, arte, cultura: un arsenale di idee

Può una sera di giugno, tra il caldo e le zanzare raccontarci qualcosa della nostra vita? La risposta è sì. È successo sabato 25 e domenica 26 nella suggestiva cornice di Villa Bellini, dove per l’occasione, l’estro creativo di artigiani, musicisti, artisti, improvvisatori e giocolieri ha regalato ai numerosi spettatori emozioni palpabili.
Quello catanese è stato il secondo appuntamento con il meeting delle arti e della musica, il primo infatti, si è svolto a Palermo lo scorso aprile, riscuotendo successo ed ampi consensi.
Ad organizzare e curare le giornate, interamente autofinanziate, è stato lo staff de “L’Arsenale”,  federazione siciliana delle arti e della musica, nata con l’intento di diffondere le 
realtà culturali e artistiche della nostra terra, fertile di talenti quanto arida di prospettive. Gli artisti giunti da tutta l’isola si sono alternati in esibizioni live ed improvvisazioni di vario genere. Abbiamo assistito a reading, abbiamo ascoltato poesie, musica jazz e rock. Abbiamo assistito alle proiezioni di corti e documentari. Abbiamo visto i burattini prendere vita e i giocolieri regalare magie mentre passeggiavamo tra una mostra fotografica e i banchetti degli artigiani. Il messaggio che limpido è passato durante le due giornate è che si può cambiare, si può ancora mettere in circolo il proprio pensiero, sia che sia una canzone, una poesia, una scultura o un prodotto alimentare esclusivamente bio. 

arsenale.jpg

Convivenza, condivisione, scambio: queste le parole chiave dell’ottima riuscita dell’evento.
Riprendiamoci la città, riprendiamocela adesso!


L’Arsenale promette altri imperdibili appuntamenti come quello previsto all’interno del calendario estivo di “Timpaviva” di Acireale.

Per maggiori informazioni:
www.larsenale.org