EnoChocolate e Concerto 1° Maggio

129036-big-1-563-1_179449942173462_1-3253722929_268559_51722-55_n.jpgInaugurato il 27 Aprile in Piazza Università, l’EnoChocolate 2012 mira a diventare un appuntamento fisso al Sud Italia per professionisti e golosi, ma soprattutto una ricca vetrina per il Made in Italy.

Il connubio vino-cioccolato richiamando un pubblico di appassionati e professionisti, rappresenta un’occasione imperdibile per approfondire la conoscenza della tradizione, la valorizzazione dei prodotti locali e la possibilità di incontrare esperti vitivinicoli e maestri cioccolatieri.

Ma EnoChocolate è (stato) anche altro: nel calendario eventi di intrattenimento, sfilate, laboratori e workshop. Una cinque giorni che si concluderà domani con un gran finale: il concerto del 1° Maggio.

Per informazioni visitate il sito ufficiale dell’evento.

 

Buon 1° Maggio a tutti!


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 27 Aprile

LA CONFUSION – TEATRO
ZO Centro Culture Contemporanee, piazzale Asia, 6  Catania 

FIORELLA MANNOIA IN CONCERTO
Teatro Metropolitan, via S. Euplio, 21 / Catania 

MARTA SUI TUBI IN CONCERTO
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania


Sabato 28 Aprile

IL DISORDINE DELLE COSE IN CONCERTO
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

MARRANZANO WORLD FESTIVAL (fino al 29 Aprile)
Le Ciminiere, piazzale Asia, 6 / Catania

ROCK REVOLUTION – ROCK VINYL PARTY
Il Faro, via Domenico Tempio, 60 / Catania


Domenica 29 Aprile

I GIGANTI DELLA MONTAGNA – TEATRO
Teatro Verga, via G. Fava, 35 / Catania

THE DRIFT – DANZA
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo, 16 / Catania

TREANIME – PERSONALE DI FOTOGRAFIA DIGITALE (ingresso gratuito)
Palazzo Della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania



25 Aprile è Basula Fest

intro_2.jpgPer gli amanti della natura, della buona musica e del buon vino, il Basula Fest torna anche quest’anno!

L’evento, ormai giunto alla nona edizione si svolge al Parco Cosentini di Santa Venerina (prov. Catania), una macchia di verde che si estende per circa 5 ettari, anticamente riservata alla caccia.

Per tutta la giornata del 25 Aprile, festa della liberazione, potrete trovare sin dal mattino laboratori per piccoli, giocolieri, cantastorie, marionettisti, installazioni d’arte, mostre fotografiche e ancora musica live con le esibizioni di più gruppi musicali (dalla Calabria alla Sicilia, dai Balcani al Salento), arrusti e mancia accompagnato dal buon vino locale.

Un’atmosfera magica incastonata in una piacevole cornice naturalistica.

Basula 2012.jpg

Ingresso gratuito.


Il programma lo trovate sul sito ufficiale dell’evento.


Pagina Facebook: http://www.facebook.com/basulafest


Buon 25 Aprile a tutti!


Catania in “Prima”vera

primavera_468.gif“Il programma esprime al meglio il senso di una città vivace e dinamica, dall’offerta culturale e per il tempo libero particolarmente ricca, che riconferma come Catania sia uscita dal lungo inverno per ritrovare il calore e la gioia della primavera.

Ecco perché abbiamo voluto chiamare questo cartellone che accompagnerà i catanesi e i turisti “Catania in Prima…vera”. Ma è anche una “Prima” per un cartellone primaverile: un modo sereno per mettere Catania in “primo piano” con le sue cose “vere” e non legate all’effimero e all’apparire. Ogni giorno, nei nostri splendidi palazzi, nei nostri musei, lungo le strade, alla Villa Bellini, c’è qualcosa di interessante da fare, da vedere o da ascoltare.

Tutto ciò è stato ancora una volta possibile grazie all’intensa e convinta collaborazione delle nostre maggiori istituzioni culturali: il Teatro Massimo Bellini, il Teatro Stabile, l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini. Così come prezioso è l’intervento dei ragazzi delle nostre scuole che seguiamo con simpatia e tutti gli altri partners di questo ricco calendario di appuntamenti, realizzato all’insegna della condivisione e della collaborazione, con spese minime.

Una scommessa culturale che è anche organizzativa, con enti diversi tra loro che, come fatto ormai di normalità lavorano assieme per un fine unico: scegliere Catania.

Per questo ora è diventato finalmente normale che Catania abbia un’offerta culturale e di eventi unitaria da offrire ai turisti e ogni giorno, pur fra le difficoltà che l’Italia sopporta, è diventata anche un’ottima ragione per i cittadini di sentirsi orgogliosi di essere catanesi, riscoprendo il gusto di appartenere alla propria città. Tutto questo fino al 20 giugno. Perché dal 21 comincia l’Estate.

E quella, si sa, è un’altra storia che anche quest’anno a Catania racconteremo assieme”.

È con queste parole che il sindaco Raffaele Stancanelli presenta il ricco cartellone nell’ambito di “Catania in PRIMAvera” che mette in risalto la città di Catania e le sue infallibili armi: musei, siti culturali, storia e turismo.

Un richiamo forte per cittadini e turisti che avranno l’occasione di conoscere e vivere in toto la città.

Svariati gli appuntamenti per tutti i gusti che troverete in programma, oguno dei quali assolutamente da non perdere!

Buon divertimento!


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 20 Aprile

OCCIDENTE SOLITARIO – UMORISMO NERO E CATTIVISSIMO
Zo Centro Culture Contemporanee, piazzale Asia, 6 Catania 

I GIGANTI DELLA MONTAGNA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE (fino al 12 Maggio)
Teatro Verga, via G. Fava, 35 / Catania 

NOTTE INTERA SENZA SONNO – VITA DI ROSA BALISTRERI
Teatro Virgillito, via Roma, 22 / Motta Sant’Anastasia (CT) 


Sabato 21 Aprile

CAPAREZZA LIVE
Palacatania, corso Indipendenza / Catania

IL CLARINETTO DAL LIRISMO AL JAZZ
Chiesa Santa Caterina D’Alessandria, piazza della Concordia / Paternò (CT) 

FREEVOLO – INSTALLAZIONI, FOTOGRAFIE E VIDEO (fino al 16 Giugno)
Galleria Collicaligreggi, via Oliveto Scammacca, 2a / Catania


Domenica 22 Aprile

PATRIZIA LAQUIDARA LIVE
MA – Musica Arte, via Vela, 6 / Catania

FLUTE QUINTET MAREE LIVE (ingresso gratuito)
Castello Leucatia, via Leucatia, 68 / Catania

L’IMMAGINE E L’INTROSPEZIONE – MOSTRA DI OPERE PITTORICHE (ingresso gratuito)
Liberiecittadini, piazza Bonadiese, 7 / Giarre (CT)


Tribeart, la chiusura annunciata e la raccolta fondi di oltre 100 artisti

tribeart, chiusura, annuncio, catania, arti visive, mensile cartaceo, raccolta fondi, mostra solidale, marella ferrera, daniela arionte, 100 artisti, palazzo platamone, ingresso gratuitoQualche settimana fa un articolo di Tribeart annunciava la chiusura del cartaceo per carenza di fondi. Ciò ha gettato nello sconforto tutti gli artisti e gli appassionati di arti visive che assiduamente leggono il mensile gratuito e che da anni rappresenta un punto di riferimento per la realtà culturale-artistica catanese/siciliana.

Ecco l’articolo:

L’ultimo numero. Tra incerte prospettive e carenza di fondi il primo periodico dedicato alle arti visive siciliane sceglie di sospendere le pubblicazioni fino a data da destinarsi…

Sembra proprio che quello in preparazione sia l’ultimo numero di TRIBEART. Dopo 9 anni di impegno, passione e costanza il nostro progetto editoriale – libero, indipendente e nato dal basso – sembra dover volgere al termine. La motivazione? La costante carenza di entrate economiche che non permette di far fronte neanche alle spese di stampa e di distribuzione. Un’instabilità continua che impedisce di fatto la naturale crescita della nostra piccola realtà imprenditoriale e la giustagratificazione del capitale umano che vi è impiegato.
Per ovviare alla mancanza di fondi spesso si è ricorsi all’autofinanziamento confidando in un ritorno di risorse. Un’attesa vana che oggi, nostro malgrado, ci costringe a operare una scelta difficile, quella della sospensione delle pubblicazioni. Una “ristrutturazione” dal sapore amaro che metterà la versione cartacea di TRIBEART in standby fino a quando investimenti pubblicitari, a medio e lungo termine, non garantiranno certezze ed equilibrio. Una scelta di concretezza strettamente connessa alla qualità e all’indipendenza dell’informazione, valori che finora abbiamo sempre cercato di perseguire.
Fare informazione non significa fare cassa, ma con una buona informazione la cassa la si può fare?

Poco dopo la pubblicazione dell’articolo, la notizia ha fatto il giro della rete ricevendo molti commenti di solidarietà e di incoraggiamento, mobilitando tante di quelle persone da sentire il bisogno di fare qualcosa di più concreto per aiutare la redazione di Tribeart che da anni porta avanti un progetto editoriale sopra le righe.

Dalla necessità di sentire e vivere una Catania viva e d’arte, oltre 100 artisti hanno aderito all’iniziativa della stilista Marella Ferrera e la gallerista Daniela Arionte.
Gli artisti hanno donato le proprie opere per la mostra di solidarietà e sostegno, “Artisti per Tribeart“.

L’esposizione si trova nelle sale di Palazzo Platamone (Palazzo della Cultura). Inaugurata il 14 Aprile, sarà aperta fino al 2 Maggio.

L’ingresso è gratuito e il ricavato della vendita delle opere sarà devoluto al mensile per sostenere le spese di stampa.

 

Sicilia en Primeur – Degustazione di oltre 100 vini siciliani

sicilia en primeur, catania, gambero rosso, degustazione, 100 vini siciliani, uva bianca, uva rossaDomenica 22 Aprile dalle 18 alle 22 presso il Wine Bar della Città del Gusto del Gambero Rosso (via Beato Cardinale Dusmet) il grande appuntamento conclusivo del “Sicilia en Primeur”, la più importante manifestazione legata all’enologia siciliana.

La manifestazione, ideata da Assovini, è giunta alla sua nona edizione e vanta la presenza di giornalisti di tutto il mondo pronti a catturare tendenze, tradizioni, prodotti e innovazioni. Il crescente successo che i vini siciliani stanno riscuotendo anche a livello internazionale, fa della Sicilia la regione più amata dagli appassionati di vino.

Domenica saranno oltre 100 i vini in degustazione e 28 aziende presenti. Ma questi non sono gli unici numeri: la Sicilia è la regione italiana con il più elevato patrimonio vitivinicolo di tutta Italia, seguita da Puglia e Veneto

Grazie alla varietà del terreno, i vini siciliani vengono prodotti in circa 150 mila ettari di vigneti tra uva bianca e rossa, in collina, pianura e montagna. Un giro di affari pari a centinaia di milioni di euro nel settore agro-alimentare isolano.

Insomma, numeri da capogiro e qualità altissima che avrete modo di verificare (e degustare) con le vostre papille gustative.

Winelovers siciliani, non perdetevi quest’evento doc!


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 13 Aprile

CIRRONE LIVE
Lomax, via Fornai, 44 Catania 

SOUND SYSTEM NIGHT REGGAE
Centro Sociale Auro, via S. M. del Rosario, 26 / Catania 

IL TRADITORE – SPETTACOLO TEATRALE, VOCE, TAMBURO E FISCHIO
Chiesa S. Francesco, via Pietro Verri, 10 / Catania 


Sabato 14 Aprile

GIOCATTOLI E SCIENZA – MOSTRA INTERATTIVA DI GIOCATTOLI SCIENTIFICI (fino al 30 Aprile)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

ION CLUSTER LIVE
Latte+, via Del Vecchio Bastione, 55 / Catania 

IL BERRETTO A SONAGLI – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Cineteatro comunale, Piazza comunale / Giardini Naxos (ME)


Domenica 15 Aprile

CENA AFRODISIACA E MONOLOGHI SEXY E DIVERTENTI – CABARET
Isivillage, via Fisichelli, 63 / San Giovanni La Punta (CT)

GUARDATI DENTRO – MOSTRA DI “FOTOPITTURE” (ingresso libero/fino al 29Aprile)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

SE SOLO MI GUARDASSI – PERSONALE D’ARTE DI ANTONIO D’AMICO (fino al 16 Aprile)
Arionte Arte Contemporanea, via Carcaci, 19 Catania




XIV Settimana della Cultura

settimanacultura.jpgMusei, monumenti, ville, biblioteche, aree archeologiche, archivi storici e siti statali spalancano le porte ai visitatori per la nove giorni mirata a valorizzare i beni culturali del nostro paese.

Per la sua quattordicesima edizione, la Settimana della Cultura dà appuntamento dal 14 al 22 Aprile agli interessati di storia, arte, cultura. 

Per l’iniziativa del Ministero dei Beni Culturali fioccano migliaia di appuntamenti a Catania e provincia e in tutta l’isola con ingresso gratuito o ridotto: mostre, convegni, laboratori, visite guidate, concerti

Qui trovate i siti e le piantine dei musei di Catania.

Qui la brochure delle iniziative della XIV Settimana della Cultura in tutto il territorio siciliano.



Mostra rossazzurra – Il Museo targato Calcio Catania

calcio catania, mostra 2012, museo catania, rossoazzurro, centro cataniaÈ stato inaugurato soltanto pochi giorni fa e già ha attirato numerosi visitatori tra curiosi e tifosi. Stiamo parlando del museo dedicato al Calcio Catania e alla sua storia. Un percorso tra ricordi, storia, emozioni e fede calcistica.

La riproduzione del Massimino, la fondazione del club, l’epoca più felice della squadra, la risalita dopo gli insuccessi, i  record. E ancora video, reperti fotografici, indumenti, oggetti sportivi.

Sei i periodi storici presi in riferimento: dal 1929 al 1943, dal 1946 al 1959, dal 1959 al 1974, dal 1974 al 1989, dal 1989 al 2004 e dal 2004 al 2012.

Questo e tanto altro nei 200 mq di spazio espositivo allestito presso il Centro Catania in stretta collaborazione con la società Calcio Catania e l’Ufficio Marketing del club.

La mostra resterà aperta fino al 30 giugno dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 20, il sabato e la domenica dalle 10 alle 20.