Legare e rilegare – Come si costruisce un libro?

Vi inoltro un’interessante iniziativa di Officine Culturali all’insegna della creatività dedicata ai grandi.

174891_108013289217563_194123389_n.jpgObiettivo del laboratorio “Legare e rilegare: tecniche di costruzione di libri e quaderni” è far conoscere e apprendere le tecniche di costruzione del libro attraverso la piegatura della carta, la composizione del fascicolo, la cucitura e i diversi tipi di rilegatura. I partecipanti impareranno a costruire libri di viaggio, ricettari e quaderni per appunti.

Il laboratorio curato da Simona Inserra si svolgerà giovedì 31 maggio alle 17 presso l’ex Monastero dei Benedettini.

I posti sono limitati, è dunque consigliata la prenotazione. Il posto si considera prenotato solo dopo il pagamento della quota, effettuato presso Officine Culturali tre giorni prima la data prenotata.

La data scelta non è modificabile. L’associazione si riserva altresì il diritto di modificare le date su indicate in caso di necessità, provvedendo alla comunicazione delle novità sopraggiunte.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria di Officine Culturali dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00, sabato e domenica dalle 9:00 alle 12:00 ai numeri 095.7102767 | 3349242464

http://www.officineculturali.net/


Buon divertimento!

 

Laboratorio di Teatro Siciliano

prodpovera.pngL’Associazione Culturale Produzionepovera nata nel 2006, è una piccola casa di produzione che da anni produce spettacoli con l’intento di rilanciare le culture e le voci del Sud

Il successivo incontro con l’autore-attore Gaspare Balsamo ha spinto l’Associazione verso la produzione di testi e progetti che hanno stretto maggiormente il legame tra teatro, terra e radici.

Con lo stesso medesimo scopo, l’associazione presenta il Laboratorio di Teatro Siciliano che si svolgerà il 4 Giugno a Catania.

Il laboratorio è rivolto ad attori, musicisti, professionisti e non. Gli incontri di natura pratico-teorica saranno propedeutici alla creazione di un’opera teatrale.

Le pratiche teatrali affrontate nel laboratorio saranno quelle che caratterizzano il teatro siciliano come ad esempio il cunto e il ballettu, il ritmo della scena, il racconto come modalità espressiva e visiva popolare.

Il lavoro che scaturirà dall’incontro verrà presentato infine al pubblico.

L’appuntamento dunque è per il 4 Giugno presso i locali della Chiesa di S. Francesco, in via Pietro Verri 10.

Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 25 Maggio

1ª CONVENTION DI GIOCOLERIA DELLA SICILIA ORIENTALE (ingresso gratuito/fino al 27 Maggio)
Parco Jungo / Giarre (CT)

LA DODICESIMA NOTTE DI WILLIAM SHAKESPEARE A CURA DELLA COMPAGNI TESTE TOSTE
Aula Magna Istituto Regina Elena, via Collegio Pennisi, 13 / Acireale (CT) 

RASSEGNA MUSICALE PER GIOVANI ARTISTI
Auditorium Comunale “Maria Grazia Cutuli”, via dello Stadio / SantAgata Li Battiati (CT)

DAWN PENN LIVE
Mercati Generali, SS 417 per Gela km 69 / Catania

 

Sabato 26 Maggio

BANDAMENANO LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

GRAN VARIETÀ DI PIPPO BARONE (fino al 27 Maggio)
Teatro ABC, via Pietro Mascagni, 92 / Catania

SONO LE SEI METTIAMO E CHE SIA MAGGIO – TEATRO
Teatro Coppola, via del vecchio Bastione,  9 / Catania


Domenica 27 Maggio

COVER RELOADED – CONCORSO E MOSTRE SUL MONDO DEL FUMETTO (ingresso gratuito)
Progetti D’arte, via Ventimiglia 256 / Catania

GIRINGIARRE – PASSEGGIANDO IN BICICLETTA – ASSOCIAZIONE CULTURALE EFFETTO DOMINO
Piazza Duomo, Giarre / Catania

IL LAGO DEI CIGNI
Teatro Bellini, piazza Teatro Massimo / Catania 



Raccontare il Monastero 2012 – Il Bando

800px-Catania_Monastero_Benedettini.jpgL’iniziativa “Raccontare il Monastero” nasce dall’intento di favorire negli studenti un vivo interesse per l’edificio che li ospita, una conoscenza del complesso dei Benedettini, del suo passato e delle sue caratteristiche architettoniche, invitandoli a rapportarsi attivamente con tali informazioni e a farle proprie rendendo la struttura sfondo, ambientazione o protagonista di elaborati artistici di loro creazione.

Il concorso è bandito dalla Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania in collaborazione con la casa editrice Villaggio Maori edizioni.


Il concorso è aperto a racconti in prosa e in versi, ai testi teatrali e ai saggi che abbiano come argomento, protagonista o ambientazione il Monastero dei Benedettini.

Il premio previsto è un viaggio-studio in una capitale europea a scelta dello studente e la pubblicazione del componimento da parte della casa editrice Villaggio Maori edizioni.

Per i requisiti di partcipazione e modalità di consegna visionate qui il bando in versione integrale. 


Ferus – Ricordando i giudici Falcone e Borsellino

testata-articolo.pngA vent’anni dalle stragi di Capaci e di via D’Amelio, l’Associazione Ferus vuole ricordare i due giudici con un evento che vuole essere un inno alla speranza e al cambiamento.

“L’evento Ferus prende vita nell’intento di rinnovare la memoria dei giudici Falcone e Borsellino. A vent’anni dalle stragi, l’Associazione Nazionale Magistrati apre le porte del Palazzo di Giustizia al popolo catanese per affidare un messaggio di speranza alla voce ed al sentire della cultura, dell’arte e dell’impegno civile, nella convinzione che il bello, il giusto ed il buono della nostra terra sconfiggeranno la violenza, la sopraffazione e la devianza criminale che hanno insanguinato ed avvilito la Sicilia dei nostri anni”.


L’appuntamento è per mercoledì 23 Maggio alle ore 17 presso il Palazzo di Giustizia.

Per visionare il programma e gli appuntamenti, visitate il sito ufficiale dell’evento: www.eventoferus.com


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 18 Maggio

SICILY FOLK FESTIVAL
Lomax, via Fornai, 44 Catania 

LE QUATTRO VERITÀ – FARSA DI MARCEL AYMÉ (fino al 20 Maggio)
Teatro Tezzano, via Tezzano, 40 / Catania

L’AMBIVALENZA DEL CORPO – TAVOLA ROTONDA
Biblioteca Comunale, via A. di Sangiuliano, 307 / Catania

 

Sabato 19 Maggio

I COLORI DELL’IDENTITÀ – PERSONALE DI PITTURA (ingresso gratuito/fino al 27 Maggio)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

QUADROVERSO – DARK CAMERA (ingresso gratuito)
Centro Giovanile Ion, via Archimede, 1 / Riposto (CT)

LEONILDE STORIA ECCEZIONALE DI UNA DONNA NORMALE – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE (fino al 27 Maggio)
Teatro Ambasciatori, via E. D’Angiò,  17 / Catania


Domenica 20 Maggio

SARABANDA: MUSICA ETNICA DAL MONDO
Chiesa San Francesco, via Pietro Verri, 10 / Catania

PREZIOSE FOLLIE – MOSTRA EVENTO GIOIELLI
HELMÈ, largo dei Vespri, 13 / Catania


31 mila lampioni a led – Illuminazione pubblica verso il risparmio energetico

lampadina_divieto2.jpgTempo di cambiamenti per il comune di Catania. Oggi 16 Maggio il sindaco Stancanelli presenterà il nuovo sistema di illuminazione pubblica e la nuova gestione a cui si affiderà la città.

Dopo le lamentele riguardo la scarsa illuminazione in alcuni quartieri e intere zone lasciate al buio, arriva la decisione dell’Amministrazione comunale di rivoluzionare l’illuminazione pubblica.

Innovativi servizi tecnici e gestionali porteranno la città all’avanguardia, risparmiando sulle risorse energetiche. 

Si prevedono, per l’illuminazione di palazzi e monumenti, 31 mila lampioni a led, più della metà dei punti luce che attualmente illuminano la città.

Come annunciato dall’Amministrazione, si vuole puntare al risparmio energetico, eliminando sprechi e soprattutto si cercherà di estinguere i debiti con la Simei che qualche anno fa gestiva i servizi Enel.


Artisti per Timpaviva 2012 – Il bando

TIMPAVIVA 2012 temp.jpgA un anno esatto dalla sua ultima edizione, torna nell’estate 2012 Timpaviva.

L’Associazione Culturale Barock dopo il consolidato successo delle precedenti tre edizioni, organizza quella che è una festa, un festival, una mostra, una manifestazione culturale.

Timpaviva anche quest’anno si svolgerà sul sentiero delle Chiazzette di Acireale, meraviglioso tesoro della riserva naturalistica La Timpa.

La manifestazione che si svolgerà dal 13 al 15 Luglio, è alla ricerca di artisti interessati ad esporre le proprie opere all’interno del percorso naturalistico.

La partecipazione è interamente gratuita, si può prendere parte con opere prodotte con tecniche di pittura, scultura, fotografia, e video finalizzate alla promozione, sviluppo, diffusione e valorizzazione della cultura, senza discriminazione di spazio, tempo, tendenze e stili.

Le opere verranno selezionate entro e non oltre il 20 Giugno 2012.


Il bando sul blog ufficiale.

Timpaviva Pagina Facebook: facebook.com/timpaviva
Associazione Culturale Barock Pagina Facebook: facebook.com/associazioneculturale



Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 11 Maggio

LA THONET DELLE EUMENIDI – MOSTRA FOTOGRAFICA (ingresso gratuito)
Ex Monastero dei Benedettini, piazza Dante Catania 

UANÀUA LIVE MUSIC CONTEST (ingresso gratuito)
L’altro Royal Pub, via Roma, 161 / Linguaglossa (CT)

MUSIC&FASHION TOUR
Mercati Generali, SS 417 km 69 / Catania

 

Sabato 12 Maggio

DISSONORATA. UN DELITTO DONORE IN CALABRIA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Teatro Musco, via Umberto, 312 / Catania

BASSFIST – DRUM’N’BASS
Barbaradiscolab, vicolo Flavio Gioia, 16 / Catania

IL MAGGIO DEI LIBRI (ingresso gratuito/fino al 23 Maggio)
Le Ciminiere, piazzale Asia,  6 / Catania


Domenica 13 Maggio

PIPPO BARRILEASSULU LIVE
Chiesa San Francesco, via Pietro Verri, 10 / Catania

CULTURA NELL’ARTE – COLLETTIVA DI ARTISTI, MUSICISTI E POETI 
Castello di Calatabiano, via Alcantara, 142 / Calatabiano (CT)

CICLO INTEGRALE DELLE SONATE PER PIANO E VIOLINO (fino al 24 Giugno)
Museo Diocesano, piazza Duomo, 4 / Catania

La cultura in sciopero – Teatro Stabile e Teatro Bellini in subbuglio

sciopero, catania 2012, tagli alla cultura, teatro bellini, teatro stabile, corteo, concerto, prefetturaIn tempo di crisi, a subire tagli è anche la cultura. Nello specifico il Teatro Stabile e il Teatro Bellini nel 2012 si sono visti ridurre il budget del 30% rispetto ai finanziamenti dell’anno scorso.

Una notizia scoraggiante e piena di interrogativi che arriva a stagione inoltrata dove molte compagnie sono in procinto di debuttare. 

Da qualche giorno 600 dipendenti sono in stato di agitazione e proprio ieri lungo la via Etnea, musicisti, attori e tecnici hanno sfilato in un corteo, facendo sentire la propria voce e non soltanto in senso metaforico. I manifestanti infatti, all’altezza di piazza Università, davanti alla Prefettura hanno improvvisato un vero e proprio concerto.

Lo stesso sindaco Stancanelli ha manifestato solidarietà ai dipendenti annunciando un vertice a Palermo, nei prossimi giorni.

Ad intervenire anche il rappresentante Slc Cgil per il Teatro Stabile«Il nostro teatro è uno dei pochi con all’interno un proprio laboratorio di scenografia e con una scuola di formazione per attori professionisti totalmente gratuita. Non si può uccidere una realtà simile».

E infine il professore d’orchestra del Teatro Massimo e segretario aziendale della Cisl«Fin quando la cultura non diventerà il volano d’impegno sociale e di investimenti non andremo mai da nessuna parte».