Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 29 Giugno

#SPAZIOZEROCT – RACCONTA CATANIA E I SUOI SPAZI NEGATI, DIMENTICATI, REINVENTATI (ingresso gratuito/fino al 30 Giugno)
Palazzo della Cultura,  via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

FESTA D’ESTATE 2012 (ingresso gratuito)
Piazza Dante / Catania

THE NIRO + THE CHIMPS + TRINACRIA BEAT BOX PARTY
Mercati Generali, SS 417 km 69 / Catania

 

Sabato 30 Giugno

J-AX IN CONCERTO
Villa Bellini / Catania

CENTO TAMBURI PER “C’ERA UNA VOLTA IL MARE” – VITA, ARIA, OPPORTUNITÀ E BELLEZZA: CATANIA RECLAMA IL SUO MARE
Via Dusmet / Catania

JOYCE MUNIZ LIVE
Mercati Generali, SS 417 km 69 / Catania


Domenica 1 Luglio

AFRO BOUGNA BAND E I BEDDI LIVE (ingresso gratuito)
Piazza Libertà / Gravina di Catania (CT)

CONVIBIO – DALLA TERRA ALLA TAVOLA (ingresso gratuito)
Teatro Verde, via della Regione, 185 / Macchia di Giarre (CT) 



Ecosostenibilità a due ruote – Contributi per bici e scooter elettrici

SIMBOLO-ECOSOSTENIBILE1.jpg“In linea con gli obiettivi e gli impegni per promuovere politiche di mobilità sostenibile in città, di cui sono espressione il notevole allargamento delle aree pedonali, una decisa attenzione verso le corsie protette dei mezzi pubblici e l’incentivo all’utilizzo delle due ruote anche con nuove piste ciclabili – spiega il sindaco Raffaele Stancanelli – abbiamo allargato la platea dei beneficiari di chi vuole muoversi con le due ruote comprendendo anche chi vuole acquistare il ciclomotore e non solo le biciclette elettriche a pedalata assistita. Abbiamo infatti rilevato – continua il sindaco – un crescente interesse da parte della cittadinanza, nei confronti di mezzi di trasporto ecocompatibili e abbiamo deciso di dare una nuova possibilità sia ai catanesi che a quanti lavorano nella nostra città di incentivare l’utilizzo di questi mezzi di trasporto come segnale di cambiamento in una città che in questo settore della mobilità sostenibile è rimasta ferma per oltre venti anni”.

Chi fosse interessato, può acquistare una bici o uno scooter elettrico sfruttando i contributi erogati dal comune di Catania. Il contributo pari a €250 per le biciclette e €500 per i motorini potrà essere riscosso non solo da chi è residente in città, ma anche chi vive nell’hinterland ma lavora in città (“domicilio lavorativo”).

Questi incentivi, in realtà, sono disponibili già da qualche anno ma sono poco conosciuti dai cittadini e dai commercianti. Gli interessati possono rivolgersi all’ufficio del Mobility Manager (Via Michelangelo La Rosa Buccheri 16, che a breve si trasferirà in via Monte Sant’Agata 5- (Tel. 095 7426605-16; Fax 095 7426605-30) e scaricare il modulo dal sito del Comune (www.comune.catania.it).

Anche grazie alla campagna Salvaciclisti, Catania sembra essere sempre più interessata ai mezzi di trasporto ecocompatibili e sostenibili tanto da far pensare al Comune la realizzazione di una terza pista ciclabile attorno al centro storico.



Moon Rock Contest per Laura

timthumb.php.jpgSono contenta di condividere con voi l’importante iniziativa legata al Moon Rock Contest per la Festa d’estate 2012“, evento in calendario dell’Estate Catanese. Quando svago e impegno sociale si uniscono, si possono fare grandi cose.

Per dare il benvenuto all’estate catanese, venerdì 29 giugno Piazza Dante ospiterà la Festa d’Estate 2012 organizzata dal Dipartimento di Scienze Umanistiche (DISUM) in collaborazione con Officine Culturali e MoonLight Eventi.

A partire dalle 19.30, il sagrato della chiesa di San Nicolò l’Arena diventerà il palcoscenico inusuale e spettacolare per la musica dei gruppi studenteschi che si sfideranno in un contest rock: Cool Break System – Rescue Remedy – Vicolo della sfera – My 2 Pounds – Hookah – Yankaje’ – The Acoustic Sunlight – Line Up – Giuseppe Sciascia – Lavinia Valastro – Veronica Catania – Virginia Cristaldi – Art Warriors – Legendary sounds – Danilo Montanino.

A seguire ancora musica: showcase di Charlie P conduttore del programma LoveLife su Radio Zammù. La Radio di Ateneo coprirà l’intero evento con una frizzante diretta, tra interviste e curiosità.

La festa universitaria, che è inserita nel calendario dell’Estate Catanese, è realizzata grazie anche alla collaborazione con il Comune di Catania. Un’ulteriore occasione per confermare il legame e la presenza nel territorio dall’istituzione universitaria.2012_festadestate_loca_low-0011.jpg 


L’evento, dedicato a Laura Salafia – studentessa della facoltà colpita il 1° luglio 2010 da un proiettile vagante mentre attraversava piazza Dante, e ancora oggi ricoverata all’ospedale Cannizzaro di Catania – sarà un momento per ribadire che tali violenze sono assolutamente inaccettabili.

La serata sarà un “laboratorio” che unirà forze creative e vitali, al fine di programmare nuove iniziative autunnali per raccogliere altri fondi in favore della studentessa (la Festa d’Estate collabora con l’iniziativa “aiutiaMo Laura”, grazie anche alla partecipazione dell’Associazione Graffiti – Catania).



 

Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 22 Giugno

GREEN MILLS LIVE (ingresso gratuito)
Torre del pino, via San Mauro Oliva,  12 / Ficarazzi (CT)

BLATTA&INESHA – DJSET
Mercati Generali, SS 417 per Gela km 69 / Catania

‘A NUTTURNA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Teatro Brancati, via Sabotino, 2 / Catania

 

Sabato 23 Giugno

IL CIELO SOPRA IL BELLINI – CONCERTI ESTIVI DEL TEATRO MASSIMO BELLINI
Luoghi vari / Catania

RASSEGNA MUSICALE REGIONALE PER GIOVANI ARTISTI (ingresso gratuito)
Auditorium Comunale M.Grazia Cutuli, via dello Stadio / Sant’Agata Li Battiati (CT)

APRITE LE PORTE E LASCIATEMI VOLARE VIA – MOSTRA COLLETTIVA, READING DI POESIA, CONCERTO (ingresso gratuito/fino al 23 Luglio)
Fondazione La Verde La Malfa, via Pietro Nicolosi, 20 / San Giovanni La Punta (CT)


Domenica 24 Giugno

POVERI NOI – MOSTRA FOTOGRAFICA (ingresso gratuito/fino al 29 Giugno)
LaFeltrinelli, via Etnea, 285 / Catania

GRAN FIESTA DE LA PRIMAVERA – IL TANGO E LE SUE SFACCETTATURE (ingresso gratuito/fino al 19 Agosto)
Luoghi vari / Catania 



Poveri noi – I volti degli invisibili

01.pngInaugurata il 5 Giugno e presente fino al 29, “Poveri noi” è un’interessante mostra fotografica che troverete presso la libreria Feltrinelli di Catania.

È un progetto questo realizzato da Fabrizio Villa, fotogiornalista, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Catania e TeleStrada, web tv gestita dalla stessa Caritas.

Di chi sono i volti raffigurati nelle foto? Sono volti degli ospiti della Locanda del Samaritano, un centro accoglienza che ospita attualmente oltre 45 persone senza fissa dimora.02.png

Volti reali sui quali è scritta la storia, il disagio e la sofferenza.

Volti visibili di gente invisibile.

Il fatto che gli ospiti della Locanda del Samaritano, siano stati parte attiva nella realizzazione dell’evento è esemplare, perché vede i protagonisti attivi della vita sociale. Spero vivamente che in futuro, eventi di questo genere si ripetano più numerosi e incisivi, non solo nel campo del fotogiornalismo, ma anche in altri campi artistico-culturali” ha detto Don Enzo Algeri, direttore della Caritas Diocesana di Catania.

Il ricavato della vendita dei ritratti, per volontà del fotogiornalista Villa, è stato interamente devoluto alla Caritas Diocesana.

Per acquistare le opere basta mandare un’email all’indirizzo:  telestradacaritas@gmail.com



Switch-off – La digitalizzazione

digitale-terrestre-switch-off-sicilia.jpgOggi a Catania arriva lo switch-off: il passaggio del segnale televisivo da analogico terrestre a digitale terrestre. Un cambiamento questo epocale per il mondo della comunicazione che permette oltre all’ottimizzazione audio/video e l’alta definizione del segnale, anche l’ampliamento del numero dei canali a disposizione (e quindi dell’offerta in termini di programmazione).

A tal proposito il comune di Catania ha attivato un numero verde per gli eventuali smaltimenti di televisori dismessi (rifiuti RAEE) che possono verificarsi in questi giorni.

Il numero verde è 800 594 444 se si è residenti nel centro storico della città, mentre per i residenti di tutti gli altri quartieri il numero verde è quello della ditta IPI-OIKOS 800 195 195. Sulla base delle prenotazioni verrà fissato l’appuntamento per il ritiro.

Per lo smaltimento di queste apparecchiature – spiega l’assessore Claudio Torrisi – si ricorda che con l’approvazione del Dm 65 dell’ 8marzo 2010, i rivenditori di dispositivi elettrici ed elettronici sono obbligati (in base al decreto legislativo 151 del 2005) a ritirare gratuitamente gli apparecchi usati consegnati dal cliente al momento dell’acquisto della nuova apparecchiatura. Si invitano pertanto i cittadini ad utilizzare questa opportunità. In ogni caso il cittadino può usufruire del servizio gratuito ritiro rifiuti ingombranti già esistente“.  

Si ricorda che le apparecchiature elettroniche, così come gli altri materiali ingombranti, possono essere conferiti direttamente dai cittadini nell‘isola ecologica di viale Tirreno che osserva i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9,30 alle 12,30 e nel pomeriggio dalle ore 16,30 alle 19,00. La domenica dalle ore 9,00 alle 12,30.


Per dovere di cronaca voglio infine ricordarvi che non è necessario sostituire il televisore tantomeno l’antenna, basta procurarsi un decoder da collegare al vecchio televisore e sintonizzare i nuovi canali. 

   

 

 

 

Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 15 Giugno

CLOSING PARTY (ingresso gratuito)
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

AMACHE’ – GIOCARE CON LA CARTA (ingresso gratuito)
Cafè de flore, via Caronda, 290 / Catania

YPERLUX+ D-SLAVES LIVE (ingresso gratuito)
Barbara Disco Lab, vicolo Flavio Gioia, 16 / Catania

 

Sabato 16 Giugno

6 MESI DI CONSAPEVOLEZZA (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via del Vecchio Bastione, 9 / Catania

CIRQUE DU SOLEIL (fino al 17 Giugno)
Palatupparello, Località Tupparello / Acireale (CT)

8° GRAN GALÀ DI DANZA – UNA NOTTE AL MUSEO CON ANDRE DE LA ROCHE (ingresso gratuito)
Teatro Ambasciatori, via E. D’Angiò, 17 / Catania

BABIL ON SUITE LIVE
Mercati Generali, SS 417 km69 / Catania 


Domenica 17 Giugno

FESTA DELLA MUSICA 2012 – MUSICHE DAPPERTUTTO! (ingresso gratuito)
Piazza Carlo Alberto / Catania



Teatro Coppola – Sei mesi di consapevolezza

catania 2012, teatro coppola teatro dei cittadini, occupazione, eventi, sei mesi di consapevolezzaL’avventura del Teatro Coppola inizia sei mesi fa quando studenti, artisti, cantanti, musicisti, scrittori, operai, tecnici, professori, liberi cittadini occupano i locali del teatro abbandonato a se stesso riportandolo in vita e riconsegnandolo al popolo catanese. Da allora il Teatro dei cittadini non si è più fermato. La grande varietà di idee emersa dagli incontri aperti a tutti (assemblee pubbliche), gli spettacoli e le testimonianze di solidarietà giunte da numerosi esponenti dell’arte e della cultura non hanno affievolito l’entusiasmo iniziale e l’impegno con il quale molti hanno lavorato alla rinascita di quello spazio diventato oggi un punto di riferimento per chi l’arte non la fa, ma la vive e la condivide. 

Per i suoi primi sei mesi di attività, il Teatro Coppola prepara il “6 mesi di consapevolezza“, una serie di appuntamenti a partire dalle ore 12 di sabato 12 giugno presentati così dal Teatro stesso:


Il 16 Dicembre 2011 abbiamo liberato uno spazio fisico dal vuoto e dal silenzio; dalle macerie dell’incuria; dalle carcasse degli intrighi amministrativi. Il Teatro Coppola, già primo Teatro Comunale della città di Catania, è stato restituito con un’azione legittima alla comunità; riportato alla memoria e alla quotidianità; alla sua funzione sociale come luogo di cultura e partecipazione, dove il gesto creativo, l’invenzione, possano nascere senza condizioni in tutte le loro manifestazioni artistiche, economiche, politiche.
Un Teatro che si fa piazza, assemblea, esperienza di autogoverno dal basso.
Non una sacrestia illuminata e monocroma ma una moltitudine meticcia dove nessuno è straniero.
Di fronte a istituzioni che hanno svilito l’individuo nel suo essere pubblico, lasciandogli come funzione unica quella di eleggere dei delegati, abbiamo voluto lanciare il seme dell’azione diretta. All’immobilismo della burocrazia abbiamo risposto con il lavoro. All’abbandono con la ricostruzione. All’alibi della crisi con la certezza dei bisogni. catania 2012, teatro coppola teatro dei cittadini, occupazione, eventi, sei mesi di consapevolezza
Abbiamo rivendicato la dignità professionale dell’Arte attraverso la consapevolezza e l’esercizio del diritto di piena cittadinanza: l’urgenza gioiosa di occuparci in prima persona di ciò che ci appartiene.
Più di cento fra spettacoli e iniziative in sei mesi. Il lavoro di artisti e maestranze. Le donazioni di tempo, materiali e attrezzature. Il sorriso della Civita.
Non ci siamo appropriati di un palco, lo abbiamo restituito ai cittadini.

Perché solo i cittadini fanno una città e ne riscrivono collettivamente il presente.


Qui troverete gli appuntamenti in calendario.



Customer Satisfaction: i catanesi promuovono il nuovo piano viario del centro storico

nuovo piano viario,report cittadini,catania 2012,customer satisfactionA distanza di quasi un anno, dall’Ufficio Stampa del comune di Catania arriva il report circa il parere dei cittadini riguardo il nuovo piano di circolazione che interessa la zona del centro storico, entrato in vigore nel settembre del 2011. 
Dalla rilevazione dell’indagine, si scopre che i cittadini catanesi hanno accolto positivamente il cambiamento e che con partecipazione avanzano alcune proposte, tra le quali quelle di corse più frequenti dei mezzi pubblici, allargamento di aree pedonali e di zone a traffico limitato.

Il 60% dei catanesi giudica positivamente il nuovo piano di circolazione nel centro storico varato nei mesi scorsi dall’Amministrazione Comunale di Catania. È uno dei risultati che emergono dallo studio di rilevazione dell’opinione dei cittadini che la professoressa Marina Tomaselli della facoltà di Scienze Politiche dell’ Università di Catania ha illustrato alla presenza del sindaco di Catania Raffaele Stancanelli e del direttore del Dappsi Giuseppe Vecchio, nell’ambito di un programma di valorizzazione della customer satisfaction che l’Urp del Comune sta promuovendo per migliorare i servizi e la soddisfazione del cittadino. Nell’analisi elaborata su un campione di 1071 cittadini individuati con criteri scientifici da un pool di ricercatori del Dipartimento Analisi Processi Politici Sociali Istituzionali coordinati dalla professoressa Tomaselli e composto dai ricercatori Sampugnaro e D’Agata, è emersa sia una domanda di miglioramento della regolarità e un aumento delle corse dei mezzi pubblici, ma anche una richiesta di allargamento delle aree pedonali e delle zone a traffico limitato. Nello scorso mese di settembre, infatti, l’Amministrazione Stancanelli ha varato il nuovo sistema viario pedonalizzando Piazza Duomo, alleggerendo il traffico veicolare su via Vittorio Emanuele, razionalizzando i flussi veicolari su via Dusmet e allontanando dalle vie del centro storico gli autobus extraurbani. “Abbiamo toccato abitudini consolidate – ha detto il sindaco Stancanelli – ma con gradualità e l’ascolto di quanti, con spirito costruttivo, si adoperano per migliorare il funzionamento della nostra città, con soddisfazione notiamo che c’è un largo consenso. Insisteremo sulle cose che vengono gradite come la protezione delle corsie dei mezzi pubblici che a Catania prima non esistevano e su altre iniziative di pedonalizzazione come quella di via Crociferi che era sempre invasa dalle auto. Ma quello che ci interessa di più – ha aggiunto Stancanelli – sono le osservazioni di quei cittadini che giustamente reclamano migliori servizi che però dipendono da tanti fattori. Su questi risultati, a cui diamo grande importanza anche per la loro grande valenza scientifica, ci confronteremo e intensificheremo il nostro lavoro perché crediamo seriamente nello spirito di partecipazione dei cittadini che con il loro punto di vista concorrono alle scelte dell’Amministrazione”.

Nell’illustrare i giudizi, ma anche le abitudini dei catanesi che ancora privilegiano l’automobile per recarsi nel centro cittadino, la professoressa Tomaselli ha tuttavia evidenziato: “Questo cambiamento, ancora parziale, è accolto con favore dalla popolazione che mostra, sulla fluidità del traffico, giudizi generali incoraggianti e sull’accesso al centro storico valutazioni decisamente positive. Il rapporto – ha proseguito la docente della Facoltà di Scienze Politiche – evidenzia una sostanziale volontà di cambiamento anche quando questa comporti (come nel caso delle barriere fisiche per le corsie riservate ai mezzi pubblici e dell’ampliamento della ZTL) costi immediati per il cittadino catanese. In questo senso la consapevolezza delle emergenze ambientali (inquinamento acustico, inquinamento dell’aria, occupazione suolo) che si evidenzia nella ricerca è probabilmente alla base di questa disponibilità all’innovazione che si esprime, specie nel caso della creazione di corsie preferenziali, per gli autobus urbani”.


Qui potrete leggere il report nella sua forma integrale.



Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 8 Giugno

TEATRI RIFLESSI – FESTIVAL NAZIONALE DI CORTI TEATRALI (ingresso gratuito/fino al 10 Giugno)
Ex Monastero dei Benedettini, via Biblioteca, 13 / Catania

PERMETTE UNA PAROLA? – TALK SHOW TEATRALE
Teatro del Canovaccio, via Gulli, 12 / Catania

DON’T WORRY BE HIPPIE PARTY
Paradiso dell’Etna, via Viagrande, 37 / San Giovanni La Punta (CT)

 

Sabato 9 Giugno

SIKULA MUSIC DAY
Barbara Beach, viale Kennedy, 85 / Catania

EVA BE LIVE
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

GARAGE PARTY – THE OUT KEY HOLE LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania


Domenica 10 Giugno

‘A FERA BIO CO SCURU (ingresso gratuito)
Ex Monastero dei Benedettini, piazza Dante / Catania

RASSEGNA DI PITTURA
Castello Leucatia, via Leaucatia, 68 / Catania 

SCRITTURA DEL SUONO
Galleria Nuova Officina D’Arte, via Firenze, 137 / Catania