Magma – Mostra del Cinema breve

palla.jpgMagma – Mostra del Cinema breve sarà in programma dal 29 novembre al 1 dicembre presso il Multisala Margherita di via Cavour, ad Acireale.
Il festival giunto alla sua XI edizione vedrà come presidente la regista Roberta Torre e altri illustri nomi a comporre la giuria il cui compito sarà quello di giudicare 15 di 32 opere selezionate per il concorso.
Amanti del cinema, appassionati e curiosi, non perdetevi questo appuntamento!

Il meglio dei cortometraggi prodotti negli ultimi due anni a livello mondiale va in scena dal 29 novembre al 1 dicembre ad Acireale con l’undicesima edizione di Magma – Mostra di Cinema breve.
 
Tra le 576 opere iscritte, provenienti da 45 paesi, le 32 selezionate animeranno il concorso (articolato nelle sezioni narrativo, documentario, sperimentale e animazione) e 15 di esse saranno presentate in sala dagli autori.
 
 
Due sezioni speciali fuori concorso saranno dedicate ad altrettanti festival europei d’avanguardia. Si tratta di Off Plus Camera (Cracovia), che sarà presentato dalla direttrice del festival Ania Trzebiatowska e del Leeds International Film Festival (Gran Bretagna). Quest’ultimo, il prossimo 12 novembre, presenterà a sua volta una selezione di cortometraggi vincitori delle ultime edizioni di Magma. Si tratta di uno dei più grandi eventi cinematografici del Regno Unito, che si svolge a Leeds, principale città dello Yorkshire, e vanta 26 anni di storia e ben 18 giorni di programmazione.
 
La giuria sarà presieduta dalla regista Roberta Torre e composta dal Direttore Responsabile della testata Coming Soon Television Adriano Amidei Migliano, l’attrice Sandra Ceccarelli, il Direttore Artistico del Leeds International Film Festival Chris Fell e il Direttore Responsabile del mensile di critica cinematografica Duellanti, Marco Toscano.
 
In undici anni di programmazione, Magma ha sempre puntato sul cortometraggio come un formato non subordinato al lungo, un luogo privilegiato di sperimentazione e intensità narrativa, tecnica, linguistica. Obiettivo dell’Associazione Culturale Scarti, che organizza l’evento, è ribaltare la logica prevalente non solo in molti festival e rassegne del genere, ma anche nel senso comune e addirittura tra gli addetti ai lavori, che riduce il corto a una sorta di prova a cui il filmaker si sottopone in vista del film lungo. L’alta qualità delle opere in concorso a Magma mette in luce un mondo in cui il corto è una forma di espressione che si affianca al lungometraggio e rappresenta una possibilità espressiva di cui molti registi, soprattutto stranieri, continuano a servirsi con passione nel corso della loro intera vita creativa.
 
Magma 2012 è realizzato con il contributo di Mibac – Direzione generale per il cinema, Sensi Contemporanei, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission.

Ulteriori informazioni su www.magmafestival.org





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 28 Settembre

LIVE FOR LIFE PER EMERGENCY
Mercati Generali, SS 417 per Gela km 69 / Catania

TRAILERS FILMFEST (fino al 29 Settembre)
Touring Club, via Pola 9/d / Catania

FESTA DELLA VENDEMMIA (ingresso gratuito/fino al 30 Settembre)
Centro Storico / Piedimonte Etneo (CT)


Sabato 29 Settembre

SAGRA DEL PISTACCHIO (ingresso gratuito/fino al 30 Settembre)
Centro Storico / Bronte (CT)

LO SCHIAFFO DEL SOLD OUT – II FESTIVAL DI IMPROVVISATORE INVOLONTARIO (ingresso gratuito)
Abadir, via Giacomo Leopardi, 8 / Sant’Agata Li Battiati (CT)

ETNA RIOT LIVE (ingresso gratuito)
La Chiave, via Landolina, 64 / Catania

TINTURIA IN CONCERTO (ingresso gratuito)
Piazza Centrale / Piedimonte Etneo (CT)


Domenica 30 Settembre

OPENING PARTY 2012 (ingresso gratuito)
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

AL DI QUA DELL’ORIZZONTE E DENTRO L’ANIMA – CINQUE PERSONALI D’ARTE (fino al 21 Ottobre)
Le Ciminiere, viale Africa, 12 /
Catania





Conto alla rovescia per il Trailers FilmFest

trailers film fest 2012, catania, miglior trailers, miglior locandina, facoltà lettere e filosofia, cinema, fiction, workshop, laboratorio creativo, ingresso gratuitoAttesissimo ritorno del Trailers FilmFest che, giunto alla sua X edizione, si svolgerà presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Catania dal 26 al 29 Settembre.

Protagonista il cinema e il pubblico che decreterà, tramite voto sul sito ufficiale www.trailersfilmfest.it,  il Miglior Trailer della stagione cinematografica in sala tra il 15 agosto 2011 e il 15 agosto 2012. trailers film fest 2012, catania, miglior trailers, miglior locandina, facoltà lettere e filosofia, cinema, fiction, workshop, laboratorio creativo, ingresso gratuito

Trenta sono i traliler selezionati dal Comitato del Festival e divisi in sezioni (Italia, Europa, World) che verranno votati da una giuria di qualità. Oltre ai trailer, salirà sul podio anche il premio per la Miglior Locandina, decretato anche quest’ultimo tramite votazione sul sito ufficiale.

Ma Trailers FilmFest è anche TrailersLab, laboratorio creativo al quale ci si può iscrivere entro il 20 settembre e ancora incontri, workshop e orientamento per chi volesse avvicinarsi al mondo del cinema e della fiction.

 





Switch-off – La digitalizzazione

digitale-terrestre-switch-off-sicilia.jpgOggi a Catania arriva lo switch-off: il passaggio del segnale televisivo da analogico terrestre a digitale terrestre. Un cambiamento questo epocale per il mondo della comunicazione che permette oltre all’ottimizzazione audio/video e l’alta definizione del segnale, anche l’ampliamento del numero dei canali a disposizione (e quindi dell’offerta in termini di programmazione).

A tal proposito il comune di Catania ha attivato un numero verde per gli eventuali smaltimenti di televisori dismessi (rifiuti RAEE) che possono verificarsi in questi giorni.

Il numero verde è 800 594 444 se si è residenti nel centro storico della città, mentre per i residenti di tutti gli altri quartieri il numero verde è quello della ditta IPI-OIKOS 800 195 195. Sulla base delle prenotazioni verrà fissato l’appuntamento per il ritiro.

Per lo smaltimento di queste apparecchiature – spiega l’assessore Claudio Torrisi – si ricorda che con l’approvazione del Dm 65 dell’ 8marzo 2010, i rivenditori di dispositivi elettrici ed elettronici sono obbligati (in base al decreto legislativo 151 del 2005) a ritirare gratuitamente gli apparecchi usati consegnati dal cliente al momento dell’acquisto della nuova apparecchiatura. Si invitano pertanto i cittadini ad utilizzare questa opportunità. In ogni caso il cittadino può usufruire del servizio gratuito ritiro rifiuti ingombranti già esistente“.  

Si ricorda che le apparecchiature elettroniche, così come gli altri materiali ingombranti, possono essere conferiti direttamente dai cittadini nell‘isola ecologica di viale Tirreno che osserva i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9,30 alle 12,30 e nel pomeriggio dalle ore 16,30 alle 19,00. La domenica dalle ore 9,00 alle 12,30.


Per dovere di cronaca voglio infine ricordarvi che non è necessario sostituire il televisore tantomeno l’antenna, basta procurarsi un decoder da collegare al vecchio televisore e sintonizzare i nuovi canali. 

   

 

 

 

In quindicimila all’Etnacomics 2011

332316_284161711600556_144229642260431_1295862_2039523768_o.jpgLa fiera del fumetto, patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dal Comune di Catania e da Lucca Comics & Games che si è svolta a Le Ciminiere dal 9 all’11 Settembre ha fatto registrare il tutto esaurito.  All’evento hanno partecipato circa quindicimila persone, cifra che ha superato le aspettative degli organizzatori Antonio Mannino, Cateno Piazza e Alessio Riolo. Il progetto ha avuto un tempo di organizzazione pari a due anni. Un grande evento che ha ospitato personaggi illustri come i doppiatori di alcuni cartoni animati del passato e del presente, fumettisti della Marvel, Vince Tempera, il paroliere Albertelli, e ancora il musicista nipponico MIYAVI conosciuto a livello internazionale. E inoltre non sono mancati i cosplayers e le loro sfilate, i padiglioni dedicati ai fumetti, al collezionismo, ai giochi di ruolo, alla musica, alla cultura pop e tradizionale giapponese. Un vero e proprio raduno per gli amanti del genere che da anni aspettavano un evento simile, unico nel sud Italia. È stato un lavoro duro ma che portando i suoi frutti ha permesso agli organizzatori di poter accennare la possibilità di una seconda edizione, nel 2012, a quanto pare ricca di idee e nuove sorprese. 328671_284088451607882_144229642260431_1295249_1678913588_o.jpg

 

 

 

 

 

 


«Il più grande» del clarinetto rivive in un docu-film

clarinet_pic.jpgIl jazz, gli Stati Uniti, l’emigrazione. Il tutto in un docu-film di Franco Maresco, regista e sceneggiatore palermitano, nota metà di un’ancora più famosa coppia (per ora separata) della tv. I Ciprì e Maresco di Blob – e non solo – quelli degli accostamenti paradossali e delle deliranti visioni del futuro.

Il regista ha scelto Catania come sede dell’anteprima ufficiale siciliana del suo nuovo lavoro, Io sono Tony Scott, ovvero come l’Italia fece fuori il più grande clarinettista del jazz. Il docu-film – presentato al Festival del film di Locarno del 2010 – sarà proiettato oggi al Cinema King (via Antonio de Curtis, 14) alle 21.00, in un evento organizzato dall’Associazione Catania Jazz. L’ingresso costerà 3 euro e sarà presente il regista.

La pellicola racconta la storia del musicista siculo-americano scomparso nel 2007. Prima di diventare Tony Scott negli anni ’40 dello scorso secolo, «il più grande clarinettista del mondo» – come si è autodefinito in punto di morte, racconta una delle figlie – si chiamava Antonio Giuseppe Sciacca. Nato negli States da genitori di Salemi, comune in provincia di Trapani, «il più bianco dei neri» – come lo chiamavano invece i colleghi – era una stella musicale americana del jazz moderno.

Fino a quando non decise di trasferirsi in Italia alla fine degli anni Sessanta. Il nostro Paese «non l’ha capito e proprio per questo l’ha emarginato», condividono diversi critici nel docu-film. Un lavoro durato tre anni con immagini d’archivio provenienti da tutto il mondo e più di cento testimonianze. Le parole delle tre mogli di Scott, di altri parenti, amici, musicisti e critici del clarinettista, permettono a Maresco di raccontare la moderna storia del jazz e degli Stati Uniti, passando necessariamente per le esperienze di emigrazione. Andata e ritorno.

[Foto: uno scatto recente di Tony Scott al clarinetto, da tonyscott.it]

Manhattan chiama Catania: cortometraggi nel mondo

uerra_paolo sassanelli.jpgCatania internazionale, almeno per quattro giorni. Il capoluogo etneo è una delle 173 città del mondo che ospiteranno le proiezioni del 12th Manhattan Short Film Festival, contest nato a New York per premiare il cortometraggio più rappresentativo della creatività delle nuove generazioni di registi.

E saremo noi a decidere chi si aggiudicherà l’edizione 2010. Dal 23 al 27 settembre, alle 21 alla Sala Lomax, si potrà assistere – in contemporanea mondiale – alla proiezione dei 10 lavori finalisti, selezionati dai critici statunitensi su 428 partecipanti in 36 paesi. Le schede del pubblico saranno conteggiate il 28 settembre, a New York, dopo l’ultima proiezione. Così scopriremo anche il nome del vincitore. Intanto incrociamo le dita per l’unico italiano in gara: Paolo Sassanelli con il suo Uerra (War).

(Foto: una scena di Uerra di Paolo Sassanelli)