Che cosa sono le nuvole? – Omaggio a Pasolini

che cosa sono le nuvole locandina ok.jpgL’Associazione Culturale Mentelocale con il patrocinio del comune di Fiumefreddo di Sicilia organizza per il 9 e 10 marzo l’evento Che cosa sono le nuvole, omaggio a Pasolini che si terrà a Fiumefreddo di Sicilia nei locali del Casale Papandrea sito in via Chiesa. 

L’evento è una mostra percettiva su Pier Paolo Pasolini intellettuale, regista, poeta, sceneggiatore, poeta e scrittore di spicco che ci sentiamo di ricordare per la forza delle sue idee che ha difeso fino alla fine. 

L’evento gratuito è una mostra percettiva che tramite un percorso costruito ad hoc fatto di proiezioni, interviste e film, locandine, letture tratte dai suoi scritti, esposizione dei suoi libri, esibizioni musicali, performance teatrali e installazioni ispirate alla sua vita vuole raccontare il mondo pasoliniano.  programma pasolini ok.jpg

L’evento ospita inoltre il concorso PPP Pier Paolo Pasolini rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori e a chiunque voglia partecipare, senza limiti di età. Tutti i lavori presentati saranno esposti durante la mostra e i più originali saranno premiati da una giuria competente.

L’evento inoltre ospiterà “Sex, art and religion, pillole d’arte non convenzionali” a cura dell’eclettico Giuliano Filottete e ogni sera dalle 21 musica live con band rock.

La mostra gratuita  sarà aperta  a tutti e vuole far riscoprire un’artista e intellettuale del nostro tempo attraverso un percorso percettivo particolarissimo. Protagonisti assoluti saranno i fruitori che interagiranno con un ambiente che li avvolgerà a 360 gradi nel mondo pasoliniano. Questo percorso si inserisce anche nel più ampio progetto di far condividere la voglia di sapere in maniera originale e non formale o accademico. La mostra sarà visitabile ogni giorno dalle 18,30.






 


La France et ses idoles – La Francia del ‘900 a teatro

la_france_et_ses_idoles.jpgSe siete appassionati della Francia e della cultura francese del ‘900 non potete sicuramente farvi scappare questo spettacolo.

Il 24 gennaio al Teatro Piscator (via Sassari 16) troverete un’atmosfera sognante e magica grazie a La France et ses idoles di Maria Pistorio che grazie a canzoni, poesie e opere di personaggi illustri del panorama artistico-culturale vi faranno rivivere la Francia novecentesca. 

La France et ses idoles si propone di raccontare la Francia attraverso gli artisti che l’hanno resa grande e che si muovono nella scena artistico-letteraria negli anni ricchi di fermenti culturali compresi tra il 1920 e il 1960.

La France et ses idoles non ha una collocazione artistica ben definita, non è, infatti, né un recital, né un musical ma potrebbe considerarsi una rappresentazione teatrale in cui i due protagonisti, cantante e dicitore, incarnano e danno voce ai personaggi principali: musica, letteratura, pittura, cultura, storia, alternando all’esecuzione di canzoni tratte dal repertorio classico francese (Piaf, Brassens, Brel), la recitazione di poesie e brani tratti da opere di scrittori francesi del ‘900 (Prévert, Céline, Eluard), la visione di diapositive e un’illustrazione delle tappe della musica francese con brevi profili dei cantanti ed autori più rappresentativi. __e13719.jpg

Il lavoro nasce dall’intento di attribuire vigore e valenza artistica al repertorio francese spesso oscurato da una discografia anglo-americana sempre più marcata, contestualizzandolo nell’epoca stessa che ne aveva definito temi, toni, melodie. 

L’amore è il tema conduttore che, comunque , si snoda e si espande nel rispetto della linea dell’autrice che è quella di conoscere, apprezzare, valorizzare le culture altre in tutti i suoi molteplici aspetti.




 

Il mondo prima della fine del mondo – Aetnacon 2012

catania 2012, convention, 21 dicembre, fine del mondo, musica, arte, cinema, società, dibattito, scienze, la città della scienza, medicina, geografia, ambiente, aetnacon 2012Il 14 e il 15 dicembre, Convention siciliana Aetnacon, organizzata dalla rivista Fondazione Sf Magazine, quest’anno verrà ospitata dalla location de La Città della Scienza, esempio di archeologia industriale recente riconvertito in un centro polifuzionale che propone incontri di divulgazione scientifica e letteraria.

Il Mondo prima della fine del mondo” è l’intrigante sottotitolo di una convention che tradizionalmente vuole unire scienza e letteratura. Ovviamente, in prossimità del mitico 21 dicembre 2012, quest’anno la tematica non poteva essere che quella del futuro del nostro pianeta. Interverranno diversi esperti nel campo della biologia e della medicina, scienze naturali, geologiche e ambientali. Inoltre personaggi importanti della fantascienza italiana approfondiranno il “catastrofismo planetario” da un punto di vista squisitamente letterario e immaginifico.
Una delle conferenze a cura della dott.ssa Adriana Bonforte, inoltre, proporrà la riscoperta di uno degli scrittori francesi più discussi del secolo scorso, René Barjavel e del suo libro Ravage, vera chicca per gli appassionati di fantascienza sociale.
Altro importante contributo sarà l’intervento da oltre oceano di Paul Di Filippo, critico, scrittore, saggista, che interverrà in videoconferenza da Providence per parlare ai fan siciliani. Di Filippo, recente ospite della scorsa Italcon, appassionato dell’Italia e della Sicilia, si è detto profondamente onorato ed emozionato all’idea di poter interloquire con il pubblico presente all’Aetnacon. catania 2012, convention, 21 dicembre, fine del mondo, musica, arte, cinema, società, dibattito, scienze, la città della scienza, medicina, geografia, ambiente, aetnacon 2012
Altri interventi saranno, un intervento su Star Trek e sugli episodi e i film di questa ultra decennale saga che hanno raccontato i pericoli d’estinzione per il nostro pianeta. La presentazione dell’ultimo numero della rivista Fondazione SF Magazine, il 20° della serie, vedrà i due fondatori della rivista, il già citato Claudio Chillemi e Enrico Di Stefano, illustrarci le iniziative della neocostituita associazione culturale, omonima della rivista, che ne costituisce il bollettino ufficiale.
 
E, infine, l’immancabile concerto di musica contemporanea a cura di Armando Corridore, caratteristica saliente di tutte la convention all’ombra del vulcano.





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 30 Novembre

IL CLANDESTINO
ZO, piazzale Asia, 6 / Catania

MADE IN ITALY 2012 – ZIBBA&ALMALIBRE LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

ROCK THERAPY + LA FAME DI CAMILLA + SICKNESS + GENERAL LEY LIVE
Barbaradiscolab, vicolo Flavio Gioia, 16 / Catania


Sabato 1 Dicembre

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – CON LEO GULLOTTA (fino al 16 Dicembre)
Teatro Verga, via Fava, 35 / Catania

ROSA, LA CANTATRICE DEL SUD – OMAGGIO A ROSA BALISTRERI (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via del Vecchio Bastione, 9 / Catania

PITTORICA MENTE DONNA – MOSTRA ANTOLOGICA (ingresso gratuito/fino al 6 Gennaio)
Le Ciminiere, viale Africa, 12 / Catania


Domenica 2 Dicembre

OVO LIVE (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via Del Vecchio Bastione, 9 / Catania

PULP MUSICA CINE SHOW: SPUN (ingresso gratuito)
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

GIORNATA DELL’ARTE E DELLA CREATIVITÀ – MERCATINO DI NATALE
L’Anfora delle Arti, via Vittorio Veneto, 190 / Catania





Magma – Mostra del Cinema breve

palla.jpgMagma – Mostra del Cinema breve sarà in programma dal 29 novembre al 1 dicembre presso il Multisala Margherita di via Cavour, ad Acireale.
Il festival giunto alla sua XI edizione vedrà come presidente la regista Roberta Torre e altri illustri nomi a comporre la giuria il cui compito sarà quello di giudicare 15 di 32 opere selezionate per il concorso.
Amanti del cinema, appassionati e curiosi, non perdetevi questo appuntamento!

Il meglio dei cortometraggi prodotti negli ultimi due anni a livello mondiale va in scena dal 29 novembre al 1 dicembre ad Acireale con l’undicesima edizione di Magma – Mostra di Cinema breve.
 
Tra le 576 opere iscritte, provenienti da 45 paesi, le 32 selezionate animeranno il concorso (articolato nelle sezioni narrativo, documentario, sperimentale e animazione) e 15 di esse saranno presentate in sala dagli autori.
 
 
Due sezioni speciali fuori concorso saranno dedicate ad altrettanti festival europei d’avanguardia. Si tratta di Off Plus Camera (Cracovia), che sarà presentato dalla direttrice del festival Ania Trzebiatowska e del Leeds International Film Festival (Gran Bretagna). Quest’ultimo, il prossimo 12 novembre, presenterà a sua volta una selezione di cortometraggi vincitori delle ultime edizioni di Magma. Si tratta di uno dei più grandi eventi cinematografici del Regno Unito, che si svolge a Leeds, principale città dello Yorkshire, e vanta 26 anni di storia e ben 18 giorni di programmazione.
 
La giuria sarà presieduta dalla regista Roberta Torre e composta dal Direttore Responsabile della testata Coming Soon Television Adriano Amidei Migliano, l’attrice Sandra Ceccarelli, il Direttore Artistico del Leeds International Film Festival Chris Fell e il Direttore Responsabile del mensile di critica cinematografica Duellanti, Marco Toscano.
 
In undici anni di programmazione, Magma ha sempre puntato sul cortometraggio come un formato non subordinato al lungo, un luogo privilegiato di sperimentazione e intensità narrativa, tecnica, linguistica. Obiettivo dell’Associazione Culturale Scarti, che organizza l’evento, è ribaltare la logica prevalente non solo in molti festival e rassegne del genere, ma anche nel senso comune e addirittura tra gli addetti ai lavori, che riduce il corto a una sorta di prova a cui il filmaker si sottopone in vista del film lungo. L’alta qualità delle opere in concorso a Magma mette in luce un mondo in cui il corto è una forma di espressione che si affianca al lungometraggio e rappresenta una possibilità espressiva di cui molti registi, soprattutto stranieri, continuano a servirsi con passione nel corso della loro intera vita creativa.
 
Magma 2012 è realizzato con il contributo di Mibac – Direzione generale per il cinema, Sensi Contemporanei, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission.

Ulteriori informazioni su www.magmafestival.org





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 28 Settembre

LIVE FOR LIFE PER EMERGENCY
Mercati Generali, SS 417 per Gela km 69 / Catania

TRAILERS FILMFEST (fino al 29 Settembre)
Touring Club, via Pola 9/d / Catania

FESTA DELLA VENDEMMIA (ingresso gratuito/fino al 30 Settembre)
Centro Storico / Piedimonte Etneo (CT)


Sabato 29 Settembre

SAGRA DEL PISTACCHIO (ingresso gratuito/fino al 30 Settembre)
Centro Storico / Bronte (CT)

LO SCHIAFFO DEL SOLD OUT – II FESTIVAL DI IMPROVVISATORE INVOLONTARIO (ingresso gratuito)
Abadir, via Giacomo Leopardi, 8 / Sant’Agata Li Battiati (CT)

ETNA RIOT LIVE (ingresso gratuito)
La Chiave, via Landolina, 64 / Catania

TINTURIA IN CONCERTO (ingresso gratuito)
Piazza Centrale / Piedimonte Etneo (CT)


Domenica 30 Settembre

OPENING PARTY 2012 (ingresso gratuito)
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

AL DI QUA DELL’ORIZZONTE E DENTRO L’ANIMA – CINQUE PERSONALI D’ARTE (fino al 21 Ottobre)
Le Ciminiere, viale Africa, 12 /
Catania





Conto alla rovescia per il Trailers FilmFest

trailers film fest 2012, catania, miglior trailers, miglior locandina, facoltà lettere e filosofia, cinema, fiction, workshop, laboratorio creativo, ingresso gratuitoAttesissimo ritorno del Trailers FilmFest che, giunto alla sua X edizione, si svolgerà presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Catania dal 26 al 29 Settembre.

Protagonista il cinema e il pubblico che decreterà, tramite voto sul sito ufficiale www.trailersfilmfest.it,  il Miglior Trailer della stagione cinematografica in sala tra il 15 agosto 2011 e il 15 agosto 2012. trailers film fest 2012, catania, miglior trailers, miglior locandina, facoltà lettere e filosofia, cinema, fiction, workshop, laboratorio creativo, ingresso gratuito

Trenta sono i traliler selezionati dal Comitato del Festival e divisi in sezioni (Italia, Europa, World) che verranno votati da una giuria di qualità. Oltre ai trailer, salirà sul podio anche il premio per la Miglior Locandina, decretato anche quest’ultimo tramite votazione sul sito ufficiale.

Ma Trailers FilmFest è anche TrailersLab, laboratorio creativo al quale ci si può iscrivere entro il 20 settembre e ancora incontri, workshop e orientamento per chi volesse avvicinarsi al mondo del cinema e della fiction.

 





Etna in Scena 2012 – Zafferana Etnea in versione estiva

resize.php.jpgDanza, musica, teatro, cinema e letteratura sono i protagonisti di Etna in Scena 2012, il ricco calendario dell’estate del comune di Zafferana Etnea che, prendendo il via il 29 giugno, andrà avanti per tutta l’estate fino al 30 settembre.

La parola allo spettacolo, il migliore claim con il quale si potesse riassumere questa lunga estate di appuntamenti.

Ecco la presentazione della kermesse da parte del Sindaco Alfio Vincenzo Russo e dall’Assessore al Turismo Vincenzo Leonardi:

Etna in scena, prestigiosa rassegna di danza, musica, teatro e letteratura, rappresenta una tra le kermesse di eventi artistici e culturali più autorevoli del panorama siciliano e nazionale, attraverso la quale l’amministrazione comunale intende veicolare un’immagine positiva di Zafferana Etnea, centro turistico estivo ed invernale per l’Etna e forte di una illustre e collaudata vocazione per l’arte e la cultura. La pregevole rassegna offre ogni anno a cittadini, turisti e visitatori un autentico spaccato delle tradizioni culturali ed artistiche della nostra splendida terra, rafforzando quel fortunato connubio turismo – cultura che negli anni ha caratterizzato la nostra comunità, meta di illustri letterati e rinomati artisti. Al ricco e coinvolgente palinsesto di appuntamenti farà da cornice il meraviglioso scenario costituito dal verde parco comunale e dalle bellezze paesaggistiche ed architettoniche della nostra città. Il migliore auspicio è che anche questa edizione della rassegna possa contribuire alla diffusione della cultura e dell’arte, nella consapevolezza che solo attraverso una mirata politica di promozione turistica e culturale potranno gettarsi le basi per la crescita e lo sviluppo del nostro incantevole territorio. locandina_etna_in_scena_2012-mini.jpg

Gioele Dix, Tiromancino, Ron, Teo Teocoli, Francesco De Gregori, Baz, Tuccio Musumeci, Enrico Guarneri, Gino Atorina, Luciano Messina, Sandro Vergato e ancora l’Atelier Internazionale della Musica, spettacoli e fiabe per bambini, proiezioni di film. Questo è solo un piccolo assaggio di quello che vi aspetta, scoprite il resto!

Il programma completo potrete trovarlo quisito ufficiale del comune. 


 

Catania… in Prima – Il cartellone estivo 2012

estate-catanese-4_crop_468.jpgAnnunciato giorni fa dal sindaco Raffaele Stancanelli, quello di quest’anno sarà un cartellone ricco di eventi che ci accompagnerà lungo questa estate calda.

Numerosi concerti, opere teatrali e liriche, incontri, proiezioni e artisti del calibro di Simple Minds e Negrita (per citarne alcuni) per offrire ai catanesi e ai turisti il meglio dell’intrattenimento, della cultura e dello svago nel segno della solidarietà e della collaborazione in una città in rinascita.

I catanesi che seguiranno gli spettacoli in diverse parti della città, quest’anno potranno riappropriarsi di un’altra incantevole location: il Teatro Romano che riaprirà al pubblico proprio per questa stagione. locandina-estate-catanese-2012.jpg

“Come primo cittadino -ha detto il sindaco Stancanelli- non potrò che godere assieme a tutti i catanesi di questa lunga grande “Prima” estiva soprattutto perché utilizza come palcoscenico luoghi di una bellezza straordinaria, una mappa della città più bella e magari meno conosciuta.

Un itinerario magico che dal Castello Ursino va al Teatro Antico Greco-Romano, dal Monastero dei Benedettini all’ex Convento di San Placido, dalla Villa Pacini al Passiaturi, dal Giardino Bellini, alla piazzetta di Ognina: un percorso di bellezza con eventi tutti importanti per celebrare la rinascita di Catania”.


Gli eventi in programma lo trovate qui.


Buon divertimento!


Switch-off – La digitalizzazione

digitale-terrestre-switch-off-sicilia.jpgOggi a Catania arriva lo switch-off: il passaggio del segnale televisivo da analogico terrestre a digitale terrestre. Un cambiamento questo epocale per il mondo della comunicazione che permette oltre all’ottimizzazione audio/video e l’alta definizione del segnale, anche l’ampliamento del numero dei canali a disposizione (e quindi dell’offerta in termini di programmazione).

A tal proposito il comune di Catania ha attivato un numero verde per gli eventuali smaltimenti di televisori dismessi (rifiuti RAEE) che possono verificarsi in questi giorni.

Il numero verde è 800 594 444 se si è residenti nel centro storico della città, mentre per i residenti di tutti gli altri quartieri il numero verde è quello della ditta IPI-OIKOS 800 195 195. Sulla base delle prenotazioni verrà fissato l’appuntamento per il ritiro.

Per lo smaltimento di queste apparecchiature – spiega l’assessore Claudio Torrisi – si ricorda che con l’approvazione del Dm 65 dell’ 8marzo 2010, i rivenditori di dispositivi elettrici ed elettronici sono obbligati (in base al decreto legislativo 151 del 2005) a ritirare gratuitamente gli apparecchi usati consegnati dal cliente al momento dell’acquisto della nuova apparecchiatura. Si invitano pertanto i cittadini ad utilizzare questa opportunità. In ogni caso il cittadino può usufruire del servizio gratuito ritiro rifiuti ingombranti già esistente“.  

Si ricorda che le apparecchiature elettroniche, così come gli altri materiali ingombranti, possono essere conferiti direttamente dai cittadini nell‘isola ecologica di viale Tirreno che osserva i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9,30 alle 12,30 e nel pomeriggio dalle ore 16,30 alle 19,00. La domenica dalle ore 9,00 alle 12,30.


Per dovere di cronaca voglio infine ricordarvi che non è necessario sostituire il televisore tantomeno l’antenna, basta procurarsi un decoder da collegare al vecchio televisore e sintonizzare i nuovi canali.