Teatro Coppola – Sei mesi di consapevolezza

catania 2012, teatro coppola teatro dei cittadini, occupazione, eventi, sei mesi di consapevolezzaL’avventura del Teatro Coppola inizia sei mesi fa quando studenti, artisti, cantanti, musicisti, scrittori, operai, tecnici, professori, liberi cittadini occupano i locali del teatro abbandonato a se stesso riportandolo in vita e riconsegnandolo al popolo catanese. Da allora il Teatro dei cittadini non si è più fermato. La grande varietà di idee emersa dagli incontri aperti a tutti (assemblee pubbliche), gli spettacoli e le testimonianze di solidarietà giunte da numerosi esponenti dell’arte e della cultura non hanno affievolito l’entusiasmo iniziale e l’impegno con il quale molti hanno lavorato alla rinascita di quello spazio diventato oggi un punto di riferimento per chi l’arte non la fa, ma la vive e la condivide. 

Per i suoi primi sei mesi di attività, il Teatro Coppola prepara il “6 mesi di consapevolezza“, una serie di appuntamenti a partire dalle ore 12 di sabato 12 giugno presentati così dal Teatro stesso:


Il 16 Dicembre 2011 abbiamo liberato uno spazio fisico dal vuoto e dal silenzio; dalle macerie dell’incuria; dalle carcasse degli intrighi amministrativi. Il Teatro Coppola, già primo Teatro Comunale della città di Catania, è stato restituito con un’azione legittima alla comunità; riportato alla memoria e alla quotidianità; alla sua funzione sociale come luogo di cultura e partecipazione, dove il gesto creativo, l’invenzione, possano nascere senza condizioni in tutte le loro manifestazioni artistiche, economiche, politiche.
Un Teatro che si fa piazza, assemblea, esperienza di autogoverno dal basso.
Non una sacrestia illuminata e monocroma ma una moltitudine meticcia dove nessuno è straniero.
Di fronte a istituzioni che hanno svilito l’individuo nel suo essere pubblico, lasciandogli come funzione unica quella di eleggere dei delegati, abbiamo voluto lanciare il seme dell’azione diretta. All’immobilismo della burocrazia abbiamo risposto con il lavoro. All’abbandono con la ricostruzione. All’alibi della crisi con la certezza dei bisogni. catania 2012, teatro coppola teatro dei cittadini, occupazione, eventi, sei mesi di consapevolezza
Abbiamo rivendicato la dignità professionale dell’Arte attraverso la consapevolezza e l’esercizio del diritto di piena cittadinanza: l’urgenza gioiosa di occuparci in prima persona di ciò che ci appartiene.
Più di cento fra spettacoli e iniziative in sei mesi. Il lavoro di artisti e maestranze. Le donazioni di tempo, materiali e attrezzature. Il sorriso della Civita.
Non ci siamo appropriati di un palco, lo abbiamo restituito ai cittadini.

Perché solo i cittadini fanno una città e ne riscrivono collettivamente il presente.


Qui troverete gli appuntamenti in calendario.



Teatri Riflessi – Festival Nazionale di Corti Teatrali

8814_img_big.jpgTorna a Catania “Teatri Riflessi. Festival Nazionale di Corti Teatrali” a cura dell’Associazione culturale IterCulture in collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Catania, con il contributo del Comune di Viagrande.

Il Festival oramai giunto alla sua quarta edizione si svolgerà presso l’ex Monastero dei Benedettini dall’8 al 10 Giugno.

Un calendario ricco di appuntamenti che spazieranno dal teatro all’arte, dal forum ai workshop, dai laboratori alle esposizioni. Una tre giorni che vuole coniugare l’espressione artistica e culturale alla brevità del linguaggio contemporaneo.

Filo conduttore di questa edizione sarà il gioco inteso come scoperta, conoscenza, apprendimento,  comunicazione.

Sono 14 i corti in gara per quattro premi: miglior corto, miglior drammaturgia, miglior performer e il premio speciale della stampa.


Sulla pagina ufficiale dell’evento, il programma e gli appuntamenti.


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 18 Maggio

SICILY FOLK FESTIVAL
Lomax, via Fornai, 44 Catania 

LE QUATTRO VERITÀ – FARSA DI MARCEL AYMÉ (fino al 20 Maggio)
Teatro Tezzano, via Tezzano, 40 / Catania

L’AMBIVALENZA DEL CORPO – TAVOLA ROTONDA
Biblioteca Comunale, via A. di Sangiuliano, 307 / Catania

 

Sabato 19 Maggio

I COLORI DELL’IDENTITÀ – PERSONALE DI PITTURA (ingresso gratuito/fino al 27 Maggio)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

QUADROVERSO – DARK CAMERA (ingresso gratuito)
Centro Giovanile Ion, via Archimede, 1 / Riposto (CT)

LEONILDE STORIA ECCEZIONALE DI UNA DONNA NORMALE – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE (fino al 27 Maggio)
Teatro Ambasciatori, via E. D’Angiò,  17 / Catania


Domenica 20 Maggio

SARABANDA: MUSICA ETNICA DAL MONDO
Chiesa San Francesco, via Pietro Verri, 10 / Catania

PREZIOSE FOLLIE – MOSTRA EVENTO GIOIELLI
HELMÈ, largo dei Vespri, 13 / Catania


Tribeart, la chiusura annunciata e la raccolta fondi di oltre 100 artisti

tribeart, chiusura, annuncio, catania, arti visive, mensile cartaceo, raccolta fondi, mostra solidale, marella ferrera, daniela arionte, 100 artisti, palazzo platamone, ingresso gratuitoQualche settimana fa un articolo di Tribeart annunciava la chiusura del cartaceo per carenza di fondi. Ciò ha gettato nello sconforto tutti gli artisti e gli appassionati di arti visive che assiduamente leggono il mensile gratuito e che da anni rappresenta un punto di riferimento per la realtà culturale-artistica catanese/siciliana.

Ecco l’articolo:

L’ultimo numero. Tra incerte prospettive e carenza di fondi il primo periodico dedicato alle arti visive siciliane sceglie di sospendere le pubblicazioni fino a data da destinarsi…

Sembra proprio che quello in preparazione sia l’ultimo numero di TRIBEART. Dopo 9 anni di impegno, passione e costanza il nostro progetto editoriale – libero, indipendente e nato dal basso – sembra dover volgere al termine. La motivazione? La costante carenza di entrate economiche che non permette di far fronte neanche alle spese di stampa e di distribuzione. Un’instabilità continua che impedisce di fatto la naturale crescita della nostra piccola realtà imprenditoriale e la giustagratificazione del capitale umano che vi è impiegato.
Per ovviare alla mancanza di fondi spesso si è ricorsi all’autofinanziamento confidando in un ritorno di risorse. Un’attesa vana che oggi, nostro malgrado, ci costringe a operare una scelta difficile, quella della sospensione delle pubblicazioni. Una “ristrutturazione” dal sapore amaro che metterà la versione cartacea di TRIBEART in standby fino a quando investimenti pubblicitari, a medio e lungo termine, non garantiranno certezze ed equilibrio. Una scelta di concretezza strettamente connessa alla qualità e all’indipendenza dell’informazione, valori che finora abbiamo sempre cercato di perseguire.
Fare informazione non significa fare cassa, ma con una buona informazione la cassa la si può fare?

Poco dopo la pubblicazione dell’articolo, la notizia ha fatto il giro della rete ricevendo molti commenti di solidarietà e di incoraggiamento, mobilitando tante di quelle persone da sentire il bisogno di fare qualcosa di più concreto per aiutare la redazione di Tribeart che da anni porta avanti un progetto editoriale sopra le righe.

Dalla necessità di sentire e vivere una Catania viva e d’arte, oltre 100 artisti hanno aderito all’iniziativa della stilista Marella Ferrera e la gallerista Daniela Arionte.
Gli artisti hanno donato le proprie opere per la mostra di solidarietà e sostegno, “Artisti per Tribeart“.

L’esposizione si trova nelle sale di Palazzo Platamone (Palazzo della Cultura). Inaugurata il 14 Aprile, sarà aperta fino al 2 Maggio.

L’ingresso è gratuito e il ricavato della vendita delle opere sarà devoluto al mensile per sostenere le spese di stampa.

 

Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 6 Aprile

ALESSANDRO MANNARINO LIVE
Le Ciminiere, viale Africa, 12 Catania 

LAURA PAUSINI LIVE
Palasport, via Pasiano, 5 / Catania 

ASPETTANDO LA PRIMAVERA – RASSEGNA ACUSTICA
Vecchia Dogana, via Dusmet / Catania 


Sabato 7 Aprile

PERCHÉ SONO VEGETARIANA – PRESENTAZIONE EDITORIALE DI E CON MARGHERITA HACK
Circolo Città Futura, via Gargano, 37 / Catania

COLAPESCE LIVE
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania 

‘A VILANZA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Teatro Musco, via Umberto, 312 / Catania 


Domenica 8 Aprile

LU VASUNI DI GIUDA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Teatro L’Istrione, via federico De Roberto, 11 / Catania

VALEU QUARTET LIVE – MISTURA BRASILEIRA
Nievski, via Alessi / Catania

CINEOPERA – IL MONDO DELLA LIRICA E DELLA DANZA SUL GRANDE SCHERMO (ingresso gratuito/fino al 7 Giugno)
Teatro Sangiorgi, via A. di Sangiuliano, 233 Catania



Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 2 Marzo

ELECTRIC JAZZ INFORMATION 4TET LIVE (ingresso gratuito)
Glamourcafè, via Carcaci, 11 / Catania  

METAL NIGHT
Chakra Lounge Spiritual Taste, via Caff, 16 / Catania

SANT’AFRICA – CENA AFRICANA E AFRO FAMILY LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania 

 

Sabato 3 Marzo

MED FILM FESTIVAL (fino al 18 Marzo/ingresso gratuito)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

SIGNORINA GIULIA – TRAGEDIA DI STRINDBERG CON VALERIA SOLARINO (fino al 7 Marzo)
Teatro Ambasciatori,  via E. D’Angiò, 17 / Catania 

ZU+EUGENE CHADBOURNE LIVE 
Lomax, via Fornai, 44 / Catania 


Domenica 4 Marzo

ConviBio – PRANZO COMUNITARIO BIOLOGICO+PIPPO BARRILE (VOCE DEI KUNSERTU) LIVE (ingresso gratuito)
Teatro Verde, via della Regione 185 / Macchia di Giarre (CT)

ORTO A CHI TOCCA! – LABORATORIO DIDATTICO
Ex Monastero dei Benedettini, piazza Dante / Catania

GARY POWELL (DEI LIBERTINES) – DJSET
Barbaradiscolab, vicolo Flavio Gioia, 16 / Catania


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 17 Febbraio

FACCIAMOCI UNA STORIA – IMPROVVISAZIONE TEATRALE
Teatro Tezzano, via Tezzano, 40 / Catania  

PUMAJAW LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

PERCUSSIO MUNDI LIVE (ingresso gratuito)
Teatro Sangiorgi, via Sangiuliano, 233 / Catania 

 

Sabato 18 Febbraio

ANIMALIE – DANZA, MUSICA, TEATRO
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo, 16 / Catania

PLACEBO – CORTOMETRAGGIO IN CONCORSO AL CATANIA FILM FESTIVAL (ingresso gratuito)
Palazzo Manganelli, piazza Manganelli, 16 / Catania 

LE SORELLE MARINETTI LIVE
Teatro Sangiorgi, via Sangiuliano, 233 / Catania 


Domenica 19 Febbraio

MILES, COMMEDIA CIARLATANA
Sala Magma, via Adua, 3 / Catania 

TOSCA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Teatro Massimo Bellini, piazza Teatro Massimo / Catania

IL TEATRINO DELLE MERAVIGLIE
Teatro Musco, via Umberto, 312 / Catania 



Generazioni al bivio – Storie di chi parte e di chi resta

bivio.jpgPartire o restare: generazioni al bivio quelle dei giovani con la voglia di prospettive diverse. Non so quale tra le due scelte sia più facile, ma sicuramente entrambe sono coraggiose. Il coraggio di restare è paragonabile al coraggio di partire: in entrambi i casi si è alla ricerca di un miglioramento in grado di poter cambiare la propria vita.

Restare per cambiare le cose, partire per cambiare le cose. Non importa se da sud a nord o da nord a fuori Italia, alla base c’è sempre un malessere che spinge verso una decisione. 

locandina_no_surrender.jpg“No surrender: Storie di chi parte e di chi resta” parla di scelte, cambiamenti, coraggio, sogni e speranze. L’evento che si svolgerà il 13 Febbraio alle 20.15 al cinema King di Catania farà da contenitore alle proiezioni di due film in prima visione.

In anteprima assoluta saranno proiettati il cortometraggio “Il pezzo di carta” di Marco Pirrello, giovane regista catanese e il documentario “Italy: love it or leave it” di Gustav Hofer e Luca Ragazzi.

L’evento organizzato da Cinestudio di Catania in collaborazione con RadioLab, il quotidiano etneo CTzen, e Unpress, associazione a sostegno del giornalismo universitario regalerà spunti di riflessione e il ritratto di un’Italia che non lascia spazio ai giovani.

La serata sarà presentata da Fabio Gaudioso di Cinestudio Catania. Interverranno il regista Marco Pirrello, il direttore del quotidiano CTzen, Claudia Campese e Anita Gensabella di RadioLab.



Magma – Mostra di cinema breve

logo-magma-300x280.jpgDall’8 al 10 Dicembre presso il Cinema Spadaro di Acireale si terrà la decima edizione di Magma, Mostra di Cinema breve nonché Festival Internazione di cortometraggi. L’Associazione Culturale Scarti che ha come obiettivo la promozione e la distribuzione del cinema breve, torna con il fortunato e seguitissimo evento annuale. Vogliamo dare qualche numero storico di Magma? Negli anni, 3300 sono le opere visionate dagli organizzatori. 430 cortometraggi presentati al pubblico. Dal 2002 al 2010 circa 11000 ingressi. Oltre 22 le nazioni che hanno partecipato al festival.
E cosa ci aspetterà nell’edizione 2011? 28 sono i corti in concorso selezionati tra 410 opere. Inoltre d
a quest’anno un’assoluta novità: la presenza dei sottotitoli in italiano per facilitare la comprensione delle opere internazionali. 

Ecco a voi il programma dell’edizione 2011:

Giovedì 8 Dicembre h. 20.30
Best of Magma: 7.35 de la mañana di Nacho Vigalondo, vincitore di Magma 2004
Concorso – Sezione narrativi: El cortejo – Marina Seresesky; Dicen – Alauda Ruiz de Azua; Rite – Michael Pearce; Siggil – Remi Mazet
Concorso – Sezione documentari: Viaje de ida y vuelta – Fany de la Chica
Concorso – Sezione sperimentali: Deyrouth – Chloé Mazlo; Ejercicio – Raùl Pérez; Planet Z – Momoko Seto
Concorso – Sezione animazioni: Wallflower tango – Wolfram Kampffmeyer; Frog in a well – Srinivas Bhakta; Ritual – Zbigniew Czapla

Venerdì 9 Dicembre h. 20.30
Best of Magma – Mammal di Astrid Rieger, vincitore di Magma 2007
Sezione speciale: selezione di corti del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma
Concorso – Sezione narrativi: Cheveu – Julien Hallard; Caron – Pierre Zandrowicz; Ostatni pociag – Weronika Tofilska
Concorso – Sezione documentari: After – Lukasz Konopa; Hombre maquina – Alfonso Moral & Roser Corella
Concorso – Sezione sperimentali: Beltapoi – Gustavo Arteaga; Uno dos tres – Andrea Testa
Concorso – Sezione animazioni: Copia “A” – Gervasio Rodriguez Traverso, Pablo Alberto Diaz; Der Besuch – Conrad Tambour; Cleo’s boogie – Collettivo Camera-etc

Sabato 10 Dicembre h. 20.30
Best of Magma – Paseo di Alberto Ruiz Serrano, vincitore di Magma 2009
Sezione speciale: selezione di corti del collettivo Commafilm di Manchester
Concorso – Sezione narrativi: Nadie tiene la culpa – Esteban Crespo; Sunny boy – Jane Gull; Surfers – Julien Lucas
Concorso – Sezione documentari: Zurdo – Demetrio Elorz Lazkanotegi
Concorso – Sezione sperimentali: J’attends une femme – Chiara Malta
Concorso – Sezione animazioni: Ben Hora – Nicolas Bianco Levrin e Julie Rembauville; Caffeine – Danae Diaz e Patricia Luna
Assegnazione menzioni speciali per ogni sezione
Premiazione del corto vincitore del premio Lorenzo Vecchio


Per ulteriori informazioni:
http://www.magmafestival.org/


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 11 Novembre

BABIL ON SUITE + LA KUNTURIA IN CONCERTO
Lomax, cortile Archirotti, 1 / Catania 

IPAZIA: LA SCIENZA E LE DONNE – PROIEZIONE FILM AGORA + DIBATTITO SUL RUOLO DELLE DONNE E DELLA SCIENZA, CON MARGHERITA HACK IN VIDEOCONFERENZA (ingresso gratuito)
Le Ciminiere, viale Africa, 12 / Catania 

13 REGOLE D’ORO PER ESSERE SE STESSE NEL PUZZLE DEL SÉ – PERSONALE DI PITTURA IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE (fino al 25 Novembre / ingresso gratuito) Delice Theluxury Coffee, via Pietro Toselli Tupparello, 16C  / Catania

FESTA DELL’ACCOGLIENZA E VISITE GUIDATE PER LE MATRICOLE (ingresso gratuito)
Facoltà Lettere e Filosofia, Ex Monastero dei Benedettini, piazza Dante / Catania 

Sabato 12 Novembre

NIUIÒRC NIUIÒRC – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE (fino al 13 Novembre)
Teatro del Canovaccio, via Gulli, 12 / Catania

EN GARDE. PRET. ALLEZ! – MOSTRA FOTOGRAFICA SUI CAMPIONATI MONDIALI DI SCHERMA (fino al 20 Novembre / ingresso gratuito)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania 

BEAT BANGER – STEREOHEROES

ZO, viale Africa / Catania

 

Domenica 13 Novembre

BLACK EYED DOG IN CONCERTO (ingresso gratuito)
La Chiave, via Landolina, 64 / Catania

MICHAEL NYMAN BAND IN CONCERTO
Teatro Massimo Bellini, piazza Teatro Massimo / Catania

UNA DOMENICA ROSSO SANGUE – TRA LE SPIRE TENEBROSE DI UN DELITTO ORRENDO – GIOCO DI RUOLO
Hotel Royal, via San Giuliano, 337 / Catania