Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 21 Dicembre

FRATELLI LA STRADA LIVE – CABARET/MUSICA (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via Del Vecchio Bastione, 9 / Catania

HONEYBIRD & THE BIRDIES LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

RODIN – SCENARIO DANZA
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo, 16 / Catania


Sabato 22 Dicembre

LETTURE DI NATALE
Ex Monastero dei Benedettini, piazza Dante / Catania

COME PER GIOCO – TEATRO (fino al 23 Dicembre)
Teatro del Canovaccio, via Gulli, 12 / Catania

THE SMITHS 30TH ANNIVERSARY 1982/2012 – SPECIAL GUEST MIKE JOYCE
Zo, piazzale Asia, 6 / Catania


Domenica 23 Dicembre

SALVATORE. FAVOLA TRISTE PER VOCE SOLA – TEATRO (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via Del Vecchio Bastione, 9 / Catania

L’ESERCITO DELLA SPERANZA – MOSTRA SCULTURE TERAPEUTICHE (ingresso gratuito/fino al 7 Gennaio)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

LE ORIGINI DELLA VITA SULLA TERRA E NELL’UNIVERSO
Herborarium Museum, via Crociferi, 16/ Catania





Cabaret Yiddish con Moni Ovadia

Ovadia.jpgVi segnalo un interessante spettacolo che si svolgerà il 25 Ottobre presso il Cine-Teatro Odeon. Un’ occasione per conoscere e venire a contatto con tradizioni, storie e musicalità diverse dalle nostre. Uno spunto di riflessione e di arricchimento culturale.

La lingua, la musica e la cultura Yiddish, quell’inafferrabile miscuglio di tedesco, ebraico, polacco, russo, ucraino e romeno, la condizione universale dell’Ebreo errante, il suo essere senza patria sempre e comunque, sono al centro di “Cabaret Yiddishspettacolo da camera da cui è poi derivato il più celebre Oylem Goylem.
Si potrebbe dire che lo spettacolo abbia la forma classica del cabaret comunemente inteso. Alterna infatti brani musicali e canti a storielle, aneddoti, citazioni che la comprovata abilità dell’intrattenitore sa rendere gustosamente vivaci. Ma la curiosità dello spettacolo sta nel fatto di essere interamente dedicato a quella parte di cultura ebraica di cui lo Yiddish è la lingua e il Klezmer la musica.
Uno spettacolo che “sa di steppe e di retrobotteghe, di strade e di sinagoghe”. Tutto questo è ciò che Moni Ovadia chiama “il suono dell’esilio, la musica della dispersione”: in una parola della diaspora.
La musica Klezmer deriva dalle parole ebraiche Kley Zemer, che si riferiscono agli strumenti musicali (violino ed archi in genere e clarinetto) con cui si suonava la musica tradizionale degli Ebrei dell’est europeo a partire all’incirca dal XVI secolo.


http://www.ame.ct.it





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 31 Agosto

HOT JAZZ ORCHESTRA
La Taverna, via Ercole, 4 / Acireale (CT)

LAVICA ROCK (fino al 1 Settembe)
Parco Comunale / Viagrande (CT) 

TIGA DJ SET
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

 

Sabato 1 Settembre

BEN WESTBEECH LIVE
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

ALKANTARA FEST (fino al 2 Settembre)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

L’ARTE È UN DONO – INSTALLAZIONE PERMANENTE
Circolo Città Futura, via Gargano, 37 / Catania


Domenica 2 Settembre

I BEDDI IN CONCERTO
Cortile Platamone, via Landolina / Catania

UOMINI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI – TEATRO
Terrazza Ulisse, viale Ulisse, 10 / 
Catania

CAVALLERIA RUSTICANA – DANZA  (ingresso gratuito)
Teatro Greco Romano, via Vittorio Emanuele / Catania





Sfumature d’Arte cerca artisti per esposizione collettiva

sfumature d'arte, giarre, catania, 2012, esposizione collettiva, ciminiere, tele, sculture, artisti, eventi, danze orientali, bodypaintingL’Associazione Artistica “Sfumature d’Arte” di Giarre (provincia di Catania) organizza una mostra collettiva dal 27 Maggio al 10 Giugno presso il padiglione 5 delle Ciminiere di Catania.

Gli artisti che vorranno prendere parte all’esposizione avranno tempo fino al 14 Maggio per inviare le proprie opere. La collettiva è aperta a tutti fino ad esaurimento posti.

Un evento ricco di ospiti e partecipazioni speciali, performance di bodypainting e danze orientali.

Si può partecipare con 3 opere che siano tele e/o sculture, di dimensioni non superiori a 100×80 per la tela e 100 altezza, 50×50 base per le sculture.
Gli interessati che vogliono partecipare devono mandare via mail, una o piu foto delle opere (con relativa misura) e una breve biografia personale (utile per la stampa sulle brochure).

sfumature d'arte, giarre, catania, 2012, esposizione collettiva, ciminiere, tele, sculture, artisti, eventi, danze orientali, bodypainting

Per ulteriori informazioni e chiarimenti:
email 
 
sfumaturedarte@hotmail.it
tel. 346 6013771
pagina facebook https://www.facebook.com/profile.php?id=1485562183

 

Catania in “Prima”vera

primavera_468.gif“Il programma esprime al meglio il senso di una città vivace e dinamica, dall’offerta culturale e per il tempo libero particolarmente ricca, che riconferma come Catania sia uscita dal lungo inverno per ritrovare il calore e la gioia della primavera.

Ecco perché abbiamo voluto chiamare questo cartellone che accompagnerà i catanesi e i turisti “Catania in Prima…vera”. Ma è anche una “Prima” per un cartellone primaverile: un modo sereno per mettere Catania in “primo piano” con le sue cose “vere” e non legate all’effimero e all’apparire. Ogni giorno, nei nostri splendidi palazzi, nei nostri musei, lungo le strade, alla Villa Bellini, c’è qualcosa di interessante da fare, da vedere o da ascoltare.

Tutto ciò è stato ancora una volta possibile grazie all’intensa e convinta collaborazione delle nostre maggiori istituzioni culturali: il Teatro Massimo Bellini, il Teatro Stabile, l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini. Così come prezioso è l’intervento dei ragazzi delle nostre scuole che seguiamo con simpatia e tutti gli altri partners di questo ricco calendario di appuntamenti, realizzato all’insegna della condivisione e della collaborazione, con spese minime.

Una scommessa culturale che è anche organizzativa, con enti diversi tra loro che, come fatto ormai di normalità lavorano assieme per un fine unico: scegliere Catania.

Per questo ora è diventato finalmente normale che Catania abbia un’offerta culturale e di eventi unitaria da offrire ai turisti e ogni giorno, pur fra le difficoltà che l’Italia sopporta, è diventata anche un’ottima ragione per i cittadini di sentirsi orgogliosi di essere catanesi, riscoprendo il gusto di appartenere alla propria città. Tutto questo fino al 20 giugno. Perché dal 21 comincia l’Estate.

E quella, si sa, è un’altra storia che anche quest’anno a Catania racconteremo assieme”.

È con queste parole che il sindaco Raffaele Stancanelli presenta il ricco cartellone nell’ambito di “Catania in PRIMAvera” che mette in risalto la città di Catania e le sue infallibili armi: musei, siti culturali, storia e turismo.

Un richiamo forte per cittadini e turisti che avranno l’occasione di conoscere e vivere in toto la città.

Svariati gli appuntamenti per tutti i gusti che troverete in programma, oguno dei quali assolutamente da non perdere!

Buon divertimento!