Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 21 Dicembre

FRATELLI LA STRADA LIVE – CABARET/MUSICA (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via Del Vecchio Bastione, 9 / Catania

HONEYBIRD & THE BIRDIES LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

RODIN – SCENARIO DANZA
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo, 16 / Catania


Sabato 22 Dicembre

LETTURE DI NATALE
Ex Monastero dei Benedettini, piazza Dante / Catania

COME PER GIOCO – TEATRO (fino al 23 Dicembre)
Teatro del Canovaccio, via Gulli, 12 / Catania

THE SMITHS 30TH ANNIVERSARY 1982/2012 – SPECIAL GUEST MIKE JOYCE
Zo, piazzale Asia, 6 / Catania


Domenica 23 Dicembre

SALVATORE. FAVOLA TRISTE PER VOCE SOLA – TEATRO (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via Del Vecchio Bastione, 9 / Catania

L’ESERCITO DELLA SPERANZA – MOSTRA SCULTURE TERAPEUTICHE (ingresso gratuito/fino al 7 Gennaio)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

LE ORIGINI DELLA VITA SULLA TERRA E NELL’UNIVERSO
Herborarium Museum, via Crociferi, 16/ Catania





Cento eventi per il Natale catanese

catania, natale 2012, comune, sindaco stancanelli, solidarietà, cento eventi, arte, musica, intrattenimento, capodanno, concerto, associazioni, commercianti, solidarietà, raccolta fondiCi siamo, il comune di Catania rende noto il programma degli eventi natalizi in città. Cento saranno gli eventi che si svolgeranno in diversi quartieri: dal centro storico a Librino, da Ognina a piazza Stesicoro e così via. Parola chiave di questo Natale 2012: solidarietà. Difatti le varie manifestazioni, frutto di lavoro volontario di associazioni, commercianti e sponsor, non peseranno sul bilancio comunale perché non avranno nessun costo. Solidale sarà inoltre la raccolta fondi a favore del quartiere Civita da parte del Teatro Bellini in occasione del concerto di Capodanno.

“È un Natale più che mai solidale e più che mai animato da eventi e iniziative quello che, seppure in un momento di crisi generale, ci accingiamo a vivere a Catania con un cartellone che al Comune non costa nulla grazie alla collaborazione di istituzioni culturali cittadine quali il Teatro Massimo Bellini e l’Istituto Musicale Bellini, grazie ai commercianti, alle scuole, alle parrocchie, alle associazioni di volontariato e grazie al sostegno di sponsor come l’azienda Sostare e la società Gemmo, che gestisce l’innovativo sistema di illuminazione in città, e di tanti altri partner. È questo spirito di collaborazione che ci ha permesso di riaccendere le luci su una città che quattro anni fa, voglio ricordarlo, trascorse il Natale al buio’”.

Così il sindaco Raffaele Stancanelli ha presentato a palazzo degli Elefanti il programma di manifestazioni “Catania… in Prima. Natale 2012”, predisposto dall’Amministrazione comunale per animare e allietare piazze e quartieri cittadini durante tutto il periodo delle festività dal 7 dicembre al 6 gennaio.

Si tratta di cento eventi che spaziano dalle mostre d’arte di Fulvio Frisone, Orazio Coco, dell’artista brasiliana Renata Carmeiro Da Cunha,  all’esposizione di presepi e “cone” di Natale, dalla rassegna musicale dell’Istituto Bellini e del maestro William Grosso, ai concerti dei ragazzi delle scuole medie e superiori, agli spettacoli di animazione presso i reparti pediatrici degli ospedali Vittorio Emanuele, Policlinico, Garibaldi. E ancora, dal concerto di capodanno del Teatro Bellini (parte del ricavato andrà a beneficio del quartiere Civita), alla maratona Marciamo (a favore dell’emergenza abitativa), dalle luminarie a cura dei commercianti di via D’Annunzio, piazza Ariosto, via Giacomo Leopardi, via Etnea e di altre strade cittadine, ai mercatini, o alle rappresentazioni e ai canti sacri di Librino. Da evidenziare inoltre la speciale esibizione musicale di Marco Selvaggio con l'”hang” , il grande concerto di fine anno in piazza Università a cura dell’associazione Ciaudà, i salotti letterari, le mostre di veicoli storici, gli eventi Telethon, i laboratori di danza, la caccia al tesoro e le attività di intrattenimento per i bambini.

Qui il programma integrale.

 

 




Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 31 Agosto

HOT JAZZ ORCHESTRA
La Taverna, via Ercole, 4 / Acireale (CT)

LAVICA ROCK (fino al 1 Settembe)
Parco Comunale / Viagrande (CT) 

TIGA DJ SET
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

 

Sabato 1 Settembre

BEN WESTBEECH LIVE
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

ALKANTARA FEST (fino al 2 Settembre)
Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania

L’ARTE È UN DONO – INSTALLAZIONE PERMANENTE
Circolo Città Futura, via Gargano, 37 / Catania


Domenica 2 Settembre

I BEDDI IN CONCERTO
Cortile Platamone, via Landolina / Catania

UOMINI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI – TEATRO
Terrazza Ulisse, viale Ulisse, 10 / 
Catania

CAVALLERIA RUSTICANA – DANZA  (ingresso gratuito)
Teatro Greco Romano, via Vittorio Emanuele / Catania





La cultura in sciopero – Teatro Stabile e Teatro Bellini in subbuglio

sciopero, catania 2012, tagli alla cultura, teatro bellini, teatro stabile, corteo, concerto, prefetturaIn tempo di crisi, a subire tagli è anche la cultura. Nello specifico il Teatro Stabile e il Teatro Bellini nel 2012 si sono visti ridurre il budget del 30% rispetto ai finanziamenti dell’anno scorso.

Una notizia scoraggiante e piena di interrogativi che arriva a stagione inoltrata dove molte compagnie sono in procinto di debuttare. 

Da qualche giorno 600 dipendenti sono in stato di agitazione e proprio ieri lungo la via Etnea, musicisti, attori e tecnici hanno sfilato in un corteo, facendo sentire la propria voce e non soltanto in senso metaforico. I manifestanti infatti, all’altezza di piazza Università, davanti alla Prefettura hanno improvvisato un vero e proprio concerto.

Lo stesso sindaco Stancanelli ha manifestato solidarietà ai dipendenti annunciando un vertice a Palermo, nei prossimi giorni.

Ad intervenire anche il rappresentante Slc Cgil per il Teatro Stabile«Il nostro teatro è uno dei pochi con all’interno un proprio laboratorio di scenografia e con una scuola di formazione per attori professionisti totalmente gratuita. Non si può uccidere una realtà simile».

E infine il professore d’orchestra del Teatro Massimo e segretario aziendale della Cisl«Fin quando la cultura non diventerà il volano d’impegno sociale e di investimenti non andremo mai da nessuna parte».


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 27 Aprile

LA CONFUSION – TEATRO
ZO Centro Culture Contemporanee, piazzale Asia, 6  Catania 

FIORELLA MANNOIA IN CONCERTO
Teatro Metropolitan, via S. Euplio, 21 / Catania 

MARTA SUI TUBI IN CONCERTO
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania


Sabato 28 Aprile

IL DISORDINE DELLE COSE IN CONCERTO
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

MARRANZANO WORLD FESTIVAL (fino al 29 Aprile)
Le Ciminiere, piazzale Asia, 6 / Catania

ROCK REVOLUTION – ROCK VINYL PARTY
Il Faro, via Domenico Tempio, 60 / Catania


Domenica 29 Aprile

I GIGANTI DELLA MONTAGNA – TEATRO
Teatro Verga, via G. Fava, 35 / Catania

THE DRIFT – DANZA
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo, 16 / Catania

TREANIME – PERSONALE DI FOTOGRAFIA DIGITALE (ingresso gratuito)
Palazzo Della Cultura, via Vittorio Emanuele, 121 / Catania



Nicola Piovani in concerto

piovani.jpgIl maestro Nicola Piovani in un “Concerto in quintetto”, nel quale propone brani scritti per il cinema, per il teatro, per concerto sppunto – Suite De Andrè, La Vita è Bella, Suite Moretti, Annozero, La voce della Luna… – appositamente rivisitati, riarrangiati in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca innanzitutto il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore.

Rispetto ai concerti di ampio organico orchestrale, il “Concerto in quintetto” è anche una riflessione più intima e flessibile, un concerto che molto punta sulla cantabilità dei singoli strumenti  –  il sassofono, il violoncello, la fisarmonica – ma anche sulla duttilità ritmica di un organico agile, che permette all’invenzione solistica di rivelare lati nascosti fra le pieghe di partiture destinate all’origine a un repertorio corale, collettivo.

La formazione: Andrea Avena – contrabbasso – Marina Cesari – sax e clarinetto- Pasquale Filastò – violoncello e chitarra-Cristian Marini – batteria e fisarmonica – Nicola Piovani – pianoforte

Concerto in quintetto del grande pianista e compositore premio Oscar
Venerdì 09 aprile 2010 – ore 21:00 – Teatro Metropolitan – via Sant’Euplio 21 (Ct)

Biglietti disponibili presso i circuiti Box Office Catania e Palermo e sul sito www.musicaesuoni.it

(foto di ttan_)

Uzeda in concerto a Catania, dopo 3 anni

portauzeda.jpgGli Uzeda tornano a suonare a Catania dopo 3 anni! Non fatevi ingannare dalla foto, non faranno il concerto sotto l’omonima porta (a proposito, la foto è di Sim Dawdler), bensì a poche centinaia di metri dal luogo storico, alla LOMAX.

Uzeda a Catania: sabato 03 aprile 2010 – ore 22:00 – Sala Lomax – via Fornai 44, Catania. I botteghini si aprono alle 21.00.

Gli Uzeda tornano a calcare un palco catanese, quello della Lomax, affermatosi come campo di ricerca tanto delle realtà indie siciliane e calabresi, che internazionali. Le ultime apparizioni del gruppo catanese risalgono al 2007. Il percorso musicale degli Uzeda da conto del periodo d’oro della Catania musicale: negli anni novanta ebbero modo, insieme ad altre realtà musicali, di legare la città etnea alle correnti più avanguardiste della musica mondiale, allora come oggi orientata dai gusti nordamericani. Con i loro scarti improvvisi e una leggera tinta di jazz session, gli Uzeda seppero rimodellare il math rock e il noise da cui presero inizialmente le mosse.

Gli Uzeda nascono nel 1987 e, dopo vari concerti in tutta Italia, firmano il primo contratto discografico con l’etichetta romana A.V. arts. Con questa registrerà due album: “Out of Colours” del 1989 e “Waters” del 1993. Proprio in questo ultimo lavoro, e specialmente nell’ultimo brano, “Big shades and tides”, si nota un deciso indirizzo del sound, indirizzato verso il noise rock, che i componenti del gruppo hanno potuto assimilare negli anni ottanta e che rimodelleranno e distilleranno in modi autonomi. Sempre nella seconda metà degli anni ottanta, gli Uzeda incontrano il chitarrista di Shellac, Big Black e Rapeman, Steve Albini, che produrrà il secondo album della band. Nell’autunno del 1994, la band firma un nuovo contratto discografico per la casa discografica britannica Strange Fruit, importante etichetta indipendente, fondata da Clive Selwood e John Peel e, poco dopo, sfornano le loro Peel Sessions, negli studi di Londra della BBC; il gruppo è l’unica band italiana, insieme alla Premiata Forneria Marconi, ad aver mai preso parte allo storico programma radiofonico. Nel 1995, Giovanni Nicosia lascia il gruppo, mentre gli Uzeda firmano un nuovo contratto discografico per la Touch and Go Records. Viene pubblicato nello stesso anno “4”, titolo emblematico: il gruppo è formato adesso da quattro componenti, l’album è il loro quarto lavoro ed è formato da quattro tracce. Tre anni dopo, nel 1998, esce un nuovo lavoro, intitolato “Different Section Wires”, dalle sonorità più decise e scarne. Dopo il tour di Different Section Wires, il gruppo prenderà una pausa di otto anni. Agostino Tilotta e Giovanna Cacciola continuano la loro attività musicale, formando i Bellini, insieme a Damon Che Fitzgerald, batterista dei Don Caballero, e Matthew Taylor, importante musicista e designer, che avrà modo di collaborare in diverse forme con Don Caballero, Girls aginst Boys, Paramount Styles e Raven Chacon. I Bellini pubblicano due album, intitolati “Snowing Sun” del 2002 e “Small Stones”, del 2005. Davide Oliveri e Raffaele Gulisano compongono insieme a Gianna Nannini l’album “Aria” e le musiche per il cartone animato “Momo alla conquista del tempo” di Enzo D’Alò, regista del più celebre “La Gabbianella e il Gatto”. Dopo la lunga pausa, gli Uzeda tornano sulle scene, pubblicando, il 12 settembre 2006, il loro sesto lavoro, chiamato “Stella”, sempre per l’etichetta Touch and Go Records. Nel 2007, Giovanna Cacciola partecipa all’EP “The Phoenix Tree”, dei giapponesi Mono, come voce recitante nella traccia “Black Rain”.

99 Posse in concerto ecco le nuove date

1368787680.jpgEcco le date: il 3 e il 4 febbraio i 99 Posse recuperanno le date dei concerti saltati a Catania e Palermo a dicembre.Il nuovo appuntamento è quindi per mercoledì 3 febbraio 2010 – ore 22:00 – Centro culturale “ZO” – P.le Asia, 6. La formazione dei 99 Posse vede Luca Zulù Persico alla voce, Massimo Jrm Jovine al basso, Marco Messina alle macchine, Sacha Ricci alle tastiere, accompagnati da Claudio “Klark Kent” Marino alla batteria, Gennaro de Rosa alle percussioni e la new entry Peppe Siracusa, ex chitarrista degli Aretuska. Di seguito le “motivazioni ufficiali” per le date mancate.

Il motivo del rinvio è purtroppo il subentrare di alcune problematiche tecniche e logistiche insormontabili in così breve tempo dalle date in programma.

Scusandosi per il disagio, l’organizzazione annuncia che i biglietti già venduti saranno validi per le nuove date ed eventuali rimborsi possono essere richiesti presso il punto vendita dove sono stati acquistati i biglietti entro e non oltre il 22 dicembre 2009.

Per info: 095 7222327 www.musicaesuoni.it


Biglietti disponibili presso i circuiti: Box Office e Greenticket

I 99 Posse stasera in concerto

1368787680.jpgI 99 Posse ritornano in concerto dopo 8 anni. L’evento si terrà oggi mercoledì 16 dicembre 2009 – ore 22:00 – Centro culturale “ZO” – P.le Asia, 6. La formazione vede Luca Zulù Persico alla voce, Massimo Jrm Jovine al basso, Marco Messina alle macchine, Sacha Ricci alle tastiere, accompagnati da Claudio “Klark Kent” Marino alla batteria, Gennaro de Rosa alle percussioni e la new entry Peppe Siracusa, ex chitarrista degli Aretuska. La storica cantante Meg come saprete di certo è “solista” da anni, impegnata nella carriera di cantante non più “politicamente impegnata”. Ma i 99 Posse?

Quando ho letto l’annuncio del concerto a Catania c’era appena stato lo sgombero dell’Experia, il Centro sociale di via Plebiscito, e mi sono detto: “ma per quale motivo non cantano in piazza oppure non donano il ricavato alla causa Experia?”. Che fine hanno fatto i 99 Posse quindi, perché si chiamano così? Probabilmente stasera avrò le risposte alle mie domande, spero positive: i 99 Posse probabilmente sono sempre gli stessi, solo più cresciuti.

CONCERTO SPOSTATO A FEBBRAIO 2010 (si ringrazia turi per il commento)

Festa Multietnica 2009

festamultietnica09.jpgDopo il migliaio di persone a partecipare nell’edizione “in grande stile” dello scorso anno, ritorna con la stessa ambizione di creare uno degli eventi più importanti nell’estate catanese la Festa Multietnica Caritas.

Sabato 4 luglio alle 20.30, presso l’anfiteatro delle Ciminiere (in piazzale Asia), ci saranno festeggiamenti in grande stile, con:

  • Danze e canti delle Mauritius
  • Musiche e canti della cultura Rom
  • La Taranta, danzatrice Margherita Badalà
  • Suoni mediterranei con gli Strummula

In particolare gli Strummula, uno dei migliori gruppi catanesi, sono assolutamente da non perdere.

Alle musiche e alle danze, si accompagnerà una cena multietnica, con piatti tipici di varie parti del mondo, e una lotteria di beneficienza con in palio un EEE PC Asus.

I biglietti li potete trovare presso:

  • Help Center della Caritas diocesana di Catania, in P.zza Giovanni XXIII (ang. V.le Africa)
  • Katane Palace Hotel , Via Finocchiaro Aprile, Catania
  • Erboristeria “Bottega di Lunga Vita”, V.le Ionio, 15 Catania
  • Bar Romeo, P.zza Galatea, Catania
  • Farmacia Peluso, V.le Ionio Catania
  • “Città del Sole” V.le Ionio, Catania