Stop allo 048 degli oggetti 2012 – Eco-sostenibilità e riciclo

bando-artisti11.jpgL’anno scorso ho avuto il piacere di parlarvi di questa singolare manifestazione che ha visto numerosi artisti del riciclo in mostra presso Le Ciminiere.

Torna, dal 17 novembre al 6 dicembre, Stop allo 048 degli oggetti, una ricca vetrina di opere realizzate con materiali di scarto industriale e materiali di recupero in nome dell’ambiente e dell’eco-sostenibilità.

 

Artisti, associazioni, galleristi, fondazioni nazionali ed internazionali insieme per l’ambiente. Alla mostra Stop allo 048 degli oggetti saranno esposti opere d’arte realizzate con materiali di recupero, ricavati dagli scarti della produzione industriale, con lo scopo di re-inventare il loro significato. La mostra sarà ospitata a Catania presso Le Ciminiere, dal 17 novembre al 6 dicembre.

L’appuntamento comprende anche il premio Residenza artistica a Berlino, della durata di due settimane, che sarà assegnato all’artista che avrà mostrato maggiore sensibilità al tema del riuso, ma ci saranno anche laboratori e video lezioni, particolarmente rivolti alle scolaresche, con l’obiettivo di sensibilizzare le scuole e le famiglie alla tematica dell’eco-sostenibilità.

La mostra è stata pensata per sensibilizzare il pubblico non solo sul tema dell’eco-sostenibilità ma anche su quello del vivere sano, attraverso opere che trattano temi quali tossicodipendenza, prostituzione, malattie mentali, emarginazione, carceri, consumismo, vivisezione. Alla fine della mostra l’opera vincitrice sarà donata alla Provincia Regionale di Catania.




Timpaviva 2012 – Musica, arte ed ecosostenibilità

timpaviva-slide.jpg

Quello che aspettavamo da un po’ era il comunicato stampa che ci informasse sulle date e gli appuntamenti di Timpaviva 2012, manifestazione acese di cui vi abbiamo parlato più volte.

Dopo imprevisti, riorganizzazioni ad hoc e corse contro il tempo, con piacere vi inoltriamo il comunicato e i link per prendere visione del ricco programma.

Buon divertimento!


Si svolgerà ad Acireale, dal 13 al 15 luglio 2012, la quarta edizione di TIMPAVIVA, manifestazione culturale organizzata dall’Associazione culturale Barock. Nello scenario del tracciato delle Chiazzette – Riserva Naturale Orientata “La Timpa” in programma esposizioni d’arte, escursioni guidate, performances musicali e teatrali e laboratori di riciclaggio e riuso creativo. L’obiettivo è quello di promuovere e pubblicizzare il sito delle Chiazzette come patrimonio comune. 

Nata dalla condivisione spontanea di arti e competenze grazie alla collaborazione di musicisti, artisti visivi, associazioni e collettivi, TIMPAVIVA ogni anno si presenta al pubblico con un’edizione ed un programma sempre diversi. Ad arricchire la componente culturale sarà inoltre il percorso storico-naturalistico in cui la manifestazione viene ospitata: una strada seicentesca lastricata che collega il centro di Acireale con la frazione marittima di Santa Maria La Scala, passando per una collina lavica detta appunto “La Timpa”. 

Novità di quest’anno, in adeguamento alle modifiche delle condizioni d’uso della location, saranno i momenti musicali eseguiti senza l’ausilio di amplificazione, totalmente in acustico. Dopo le esibizioni unplugged delle band sarà lasciato spazio per i musicisti che vogliano unirsi alle jam sessionspubblicatimpaviva.jpg

Nel programma di quest’anno figurano i contributi dei volontari di Legambiente che accompagneranno i visitatori in escursioni guidate mattutine, di Rifiuti Zero e Gruppo Ecologico S. Tecla con attività di sensibilizzazione all’ecosostenibilità. L’animazione sarà curata da ben tre associazioni: AltroQuando, Equipe Mediterraneo e Primal Fantasy che affiancheranno i laboratori creativi pomeridiani. Seguiranno gli spettacoli del marionettista Ezio Scandurra e di improvvisazione teatrale di TeatroImpulso che intratterranno il pubblico con le loro performances pomeridiane, le conferenze a cura dell’Associazione della Stampa Jonico-Etnea e dell’Associazione Nuova Galatea mentre il programma serale vedrà alternarsi le proiezioni video, con il documentario della Filmoteca Regionale Siciliana e il progetto Video Mapping, le esibizioni in acustico di Martiri Di Falloppio, Fratelli La Strada, Karbonica, La Rappresentante di Lista e Banda Alle Ciance insieme a svariate proposte musicali inedite e nuove. 

Timpaviva è un evento gratuito e senza fini di lucro. Gli organizzatori puntano sul richiamo di mostre, attività e spettacoli, nel rispetto dell’integrità e della pulizia della location antica e immersa nella natura, come occasione di evento che sfugge a logiche commerciali e volge a evidenziare l’unicità delle Chiazzette e la vocazione turistica della città che le ospita”


Pagina Facebook http://www.facebook.com/timpaviva

Il Blog http://timpaviva.blogspot.it/


Ecosostenibilità a due ruote – Contributi per bici e scooter elettrici

SIMBOLO-ECOSOSTENIBILE1.jpg“In linea con gli obiettivi e gli impegni per promuovere politiche di mobilità sostenibile in città, di cui sono espressione il notevole allargamento delle aree pedonali, una decisa attenzione verso le corsie protette dei mezzi pubblici e l’incentivo all’utilizzo delle due ruote anche con nuove piste ciclabili – spiega il sindaco Raffaele Stancanelli – abbiamo allargato la platea dei beneficiari di chi vuole muoversi con le due ruote comprendendo anche chi vuole acquistare il ciclomotore e non solo le biciclette elettriche a pedalata assistita. Abbiamo infatti rilevato – continua il sindaco – un crescente interesse da parte della cittadinanza, nei confronti di mezzi di trasporto ecocompatibili e abbiamo deciso di dare una nuova possibilità sia ai catanesi che a quanti lavorano nella nostra città di incentivare l’utilizzo di questi mezzi di trasporto come segnale di cambiamento in una città che in questo settore della mobilità sostenibile è rimasta ferma per oltre venti anni”.

Chi fosse interessato, può acquistare una bici o uno scooter elettrico sfruttando i contributi erogati dal comune di Catania. Il contributo pari a €250 per le biciclette e €500 per i motorini potrà essere riscosso non solo da chi è residente in città, ma anche chi vive nell’hinterland ma lavora in città (“domicilio lavorativo”).

Questi incentivi, in realtà, sono disponibili già da qualche anno ma sono poco conosciuti dai cittadini e dai commercianti. Gli interessati possono rivolgersi all’ufficio del Mobility Manager (Via Michelangelo La Rosa Buccheri 16, che a breve si trasferirà in via Monte Sant’Agata 5- (Tel. 095 7426605-16; Fax 095 7426605-30) e scaricare il modulo dal sito del Comune (www.comune.catania.it).

Anche grazie alla campagna Salvaciclisti, Catania sembra essere sempre più interessata ai mezzi di trasporto ecocompatibili e sostenibili tanto da far pensare al Comune la realizzazione di una terza pista ciclabile attorno al centro storico.