Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 15 Febbraio

DEEP SOUTH IN LOVE – HARD ROCK-BLUES ANNI ’70 (ingresso gratuito)
Rolling, via Coppola, 8/10 / Catania

IL CANTO E LA GUERRA. QUASIMODO E IL CONFLITTO MONDIALE (ingresso gratuito)
Palazzo Centrale dell’Università, piazza Università / Catania

LA MADRE DEI RAGAZZI – SPETTACOLO SULLA VITA E LA LOTTA DI FELICIA IMPASTATO
Lomax, via Fornai, 44
 / Catania


Sabato 16 Febbraio

CAMERA A SUD – SWING E ROCK’N’ROLL (ingresso gratuito)
Mammut, via S. Lorenzo, 20 / Catania

TEATRO CLANDESTINO
Museo Emilio Greco, piazza S. Francesco d’Assisi, 3 / Catania

LET’S GET RADICAL
Mercati Generali, via Muscatello, 19 / Catania


Domenica 17 Febbraio

CATANIA JAZZ
MA, via Vela, 6 / Catania

NETII ROSS QUARTET LIVE
ZO, piazzale Asia, 6 / Catania 



 


Suoni da decifrare – Sperimentazioni e fantasia

Foto mostra STURIALE 2_34267_16377_t.jpgLa mostra “Suoni da decifrare” comprende ventuno pagine estratte da partiture musicali del compositore catanese Angelo Sturiale, la cui ricerca è contraddistinta dall’invenzione di sistemi di notazione musicale non convenzionali.

Gli spartiti in esposizione, scritti per varie formazioni strumentali e vocali, non sono solo opere grafiche da apprezzare esteticamente per la loro affascinante complessità e cura dei dettagli, ma rappresentano, prima di tutto, codici o mappe da decifrare secondo apposite legende che rivelano all’interprete nuovi significati di segni e simboli legati all’esecuzione musicale.

L’esigenza di inventare nuovi linguaggi musicali da scrivere ed interpretare con strumenti acustici – racconta Angelo Sturiale – è per me intrinsecamente legata all’idea di reinventare continuamente le maniere di relazionarmi con la realtà del mondo e le sue contraddizioni attraverso la musica. Scrivere nuove forme di organizzazione del suono non costituisce solo una necessità creativa, ma nutre pure quelle parti di me da cui scaturiscono sogni di nuovi scenari e consapevoli fughe dalla realtà oltre che incontenibili desideri di utopia.

Le opere di Angelo Sturiale resteranno in esposizione fino al 29 Ottobre presso LaFeltrinelli di Catania.





XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica

issn-science2.jpgLa Settimana della Cultura Scientifica, attraverso gli eventi, le mostre, gli incontri, le visite guidate che verranno organizzate in tutto il Paese, si rivolge a tutti i cittadini ed in particolare agli studenti, perché diventino protagonisti di questo processo di partecipazione e sensibilizzazione nei confronti della scienza, per capirne l’impatto costante e rilevante che essa ha sul vivere quotidiano.
Due le tematiche da sviluppare indicate quest’anno: “L’energia sostenibile” in concomitanza con “L’Anno Internazionale dell’energia sostenibile per tutti”, indetto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e “Scienza e Genere” in concomitanza con l’avvio della campagna “Women in research and Innovation” indetta dalla Commissione Europea.
Anche l’Orto botanico di Catania aderisce alla XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica e lo fa con numerose iniziative: laboratori, visite ed incontri.
Le principaloi attività saranno:
•Visita al laboratorio molecolare

•Visita alla banca del Germoplasma
•Visita all’Erbario
•Visita alle collezioni dell’Orto botanico

Dal 15 al 21 Ottobre dalle 9 alle 13 presso l’Orto Botanico di Catania


Per informazioni: 095 430901



Taobuk 2012 – Festival Internazionale del Libro

taormina 2012, taobuk, festival internazionale del libro, istruzione, interviste, musica, autoriQuest’oggi ci tengo a segnalarvi un evento che è nato due anni fa a Taormina, splendida location che le fa da cornice: parlo dell’edizione 2012 di Taobuk, Festival Internazionale del Libro che si svolgerà quest’anno dal 22 al 28 Settembre.
A sostegno dell’evento la presenza di scrittori, giornalisti, esperti e critici ed inoltre tributi da parte di registi e musicisti
(Tornatore e Morricone) completeranno al meglio questa seconda edizione.

 

Sarà il Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso intervistato dal giornalista e conduttore televisivo Franco Di Mare, ad aprire la seconda edizione del Festival Internazionale del Libro, “Taobuk – Le Belle Lettere” che si svolgerà a Taormina dal 22 al 28 settembre prossimi. L’inaugurazione è fissata per giorno 22 alle ore 18, nella prestigiosa e panoramicissima terrazza dell’Archivio Storico di Taormina, proprio a un passo dalla piazza centrale del corso, con ingresso al vico Teofanie Cerameo altezza civico 150 di corso Umberto.

L’apertura del Festival sarà preceduta dalle note dell’Orchestra a Plettro Città di Taormina, che eseguirà dei brani in onore dei magistrati Falcone e Borsellino ai quali è dedicata una sezione dell’evento, e subito dopo ancora emozioni con il video del regista premio Oscar Giuseppe Tornatore e le musiche dell’altro illustre siciliano premio Oscar Ennio Morricone “Omaggio a Falcone. Palermo Capitale dell’antimafia”.

Pietro Grasso, autore tra l’altro del libro “Liberi Tutti lettera ad un ragazzo che non vuole morire di mafia” edito da Sperling & Kupfer, sarà soltanto il primo di una serie di illustri ospiti del Taobuk, esponenti della letteratura italiana ed internazionale che hanno aderito con entusiasmo al Festival, e che si sottoporranno alle domande e alle riflessioni di altrettanti illustri giornalisti di importanti testate italiane, nel corso degli incontri, due per ciascuna sera, uno alle 18 e l’altro alle 19.30.

Antonella Ferrara, ideatrice e direttrice del Festival Internazionale del Libro con il sostegno dell’assessorato alla cultura del Comune di Taormina guidato dall’assessore Antonella Garipoli, e di un comitato scientifico composto da scrittori, critici e giornalisti, presieduto dal giornalista Rai Franco Di Mare, ha infatti voluto puntare sull’elevata qualità degli autori che saranno presenti con l’obiettivo di fare di Taobuk un appuntamento fisso per grandi autori, proprio come avveniva un tempo quando, come la stessa direttrice ricorda, “Taormina era considerata un centro di raduno letterario per scrittori e intellettuali che nella Perla dello Jonio hanno concepito trame e personaggi memorabili, da Oscar Wilde a Andrè Gide, da Thomas Mann a Tennesse Williams fino ad arrivare a Truman Capote, Vladimir Nabokov e Bertrand Russell”.

Taobuk sta riscuotendo di anno in anno un interesse sempre crescente tanto da essere stato inserito tra le manifestazioni culturali più importanti a livello nazionale e realizzato con il patrocinio di importanti istituzioni, la Regione Siciliana, il Comitato Taormina Arte, l’Università degli studi di Catania, l’Università degli studi di Messina, associazioni autorevoli come l’Associazione Albergatori Taormina e l’Associazione Imprenditori per Taormina, la Fidapa e il Garden Club e importanti realtà imprenditoriali come Gais Hotel Group, San Domenico Palace Hotel, Grand Hotel Timeo, Babilonia Centro Culturale, Effezone.


Per il programma completo, basta collegarsi al sito www.taobuk.it





Job 2010 alle Ciminiere

joborienta.jpgTorna, da oggi lunedì 19 a mercoledì 21 aprile, alle Ciminiere di viale Africa, il salone dell’orientamento al lavoro e alla formazione universitaria e professionale organizzato dalla Provincia di Catania, dall’Università – dal Centro Orientamento e Formazione -, dall’Ufficio Scolastico provinciale e dall’Ufficio provinciale del Lavoro.

Job 2010 sarà una manifestazione specializzata nell’orientamento a 360 gradi, nata con questa formula “unica” lo scorso anno dalla condivisione, espressa da parte di tutti i soggetti promotori, della volontà di guidare i giovani seguendoli nella fase di scelta del percorso scolastico e universitario, accompagnandoli nel percorso formativo e orientandoli al mondo del lavoro.

Le 12 facoltà dell’ateneo catanese, i centri di servizio e gli uffici per gli studenti saranno impegnati nella tradizionale maratona informativa che si concluderà nel tardo pomeriggio di mercoledì 21. Come sempre sono state invitate a visitare la manifestazione tutte le scuole superiori delle province di Catania, Siracusa, Ragusa, Enna e Caltanissetta ed è previsto nei tre giorni un flusso di circa 9mila studenti. Quest’anno le facoltà del più antico ateneo siciliano avranno modo di intrattenere i visitatori in un’area meeting annessa a ciascuno stand. In quest’area si potranno incontrare anche i referenti degli ordini professionali o delle associazioni di professionisti. In tal modo sarà più agevole e proficuo per gli studenti delle scuole avere informazioni sui piani di studio, sugli stage e i tirocini curriculari coerenti con le professioni connesse.

Saranno inoltre presenti, per illustrare le rispettive attività, gli stand della Scuola Superiore di Catania, dell’Ufficio per i rapporti internazionali, del Carip-Liaison office, del Comitato pari opportunità, del Cutgana, del Centro linguistico multimediale d’Ateneo, del Cinap-Centro per l’integrazione attiva e partecipata, dell’Area della didattica (Urp studenti e Ufficio master), dello stesso Cof (servizi di counseling e di placement), e infine del Centro universitario sportivo (Cus Catania) e dell’Ersu di Catania.

Altra novità di quest’anno sarà il premio “STANDing Ovation”, da attribuire al miglior stand di facoltà. Il premio verrà consegnato l’ultimo giorno nell’area del Centro Orientamento e Formazione dell’Ateneo dal presidente del Cof, Vincenzo Perciavalle agli studenti della facoltà che avrà realizzato lo stand più originale e creativo.

Il Centro Orientamento e Formazione dell’Ateneo, come da tradizione, si occupa dell’organizzazione degli spazi del padiglione fieristico delle Ciminiere destinati alle strutture univesitarie, ma anche, attraverso i propri Uffici di Placement, della presenza alla manifestazione delle aziendeche, in questo momento, sono alla ricerca di profili professionali qualificati da inserire in organico. Radio Zammù, la radio d’Ateneo, presente con la sua redazione, seguirà per tutti e tre i giorni la manifestazione con interviste in diretta radiofonica.

Le aziende in cerca di profili professionali presenti al Job 2010: AJS Connection srl, Auchan spa, SiciliaScherma 2009-2010 / Catania 2011, Gruppo Giannone, Gmc Servizi srs; Ina Assitalia spa, Irma srl – Istituto Ricerca Medica ed Ambientale, Italian Frozen Food srl, Korec srl, Kpmg spa, Lombardia Informatica spa, Medea Communications srl, Oranfrizer, Soc. Coop Sociale Prospettiva Onlus, Regran srl, Sap Studio Engineering srl, Sempla srl, Technip Italy spa, Ibm Italia spa, Erg spa, Isab srl, Decathlon Italia srl, Latte Sole spa, Shell Italia spa, Monte dei Paschi di Siena spa, Vodafone Italia, Centro Universitario Internazionale, Harim/Accademia Euromediterranea.