Switch-off – La digitalizzazione

digitale-terrestre-switch-off-sicilia.jpgOggi a Catania arriva lo switch-off: il passaggio del segnale televisivo da analogico terrestre a digitale terrestre. Un cambiamento questo epocale per il mondo della comunicazione che permette oltre all’ottimizzazione audio/video e l’alta definizione del segnale, anche l’ampliamento del numero dei canali a disposizione (e quindi dell’offerta in termini di programmazione).

A tal proposito il comune di Catania ha attivato un numero verde per gli eventuali smaltimenti di televisori dismessi (rifiuti RAEE) che possono verificarsi in questi giorni.

Il numero verde è 800 594 444 se si è residenti nel centro storico della città, mentre per i residenti di tutti gli altri quartieri il numero verde è quello della ditta IPI-OIKOS 800 195 195. Sulla base delle prenotazioni verrà fissato l’appuntamento per il ritiro.

Per lo smaltimento di queste apparecchiature – spiega l’assessore Claudio Torrisi – si ricorda che con l’approvazione del Dm 65 dell’ 8marzo 2010, i rivenditori di dispositivi elettrici ed elettronici sono obbligati (in base al decreto legislativo 151 del 2005) a ritirare gratuitamente gli apparecchi usati consegnati dal cliente al momento dell’acquisto della nuova apparecchiatura. Si invitano pertanto i cittadini ad utilizzare questa opportunità. In ogni caso il cittadino può usufruire del servizio gratuito ritiro rifiuti ingombranti già esistente“.  

Si ricorda che le apparecchiature elettroniche, così come gli altri materiali ingombranti, possono essere conferiti direttamente dai cittadini nell‘isola ecologica di viale Tirreno che osserva i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9,30 alle 12,30 e nel pomeriggio dalle ore 16,30 alle 19,00. La domenica dalle ore 9,00 alle 12,30.


Per dovere di cronaca voglio infine ricordarvi che non è necessario sostituire il televisore tantomeno l’antenna, basta procurarsi un decoder da collegare al vecchio televisore e sintonizzare i nuovi canali.