XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica

issn-science2.jpgLa Settimana della Cultura Scientifica, attraverso gli eventi, le mostre, gli incontri, le visite guidate che verranno organizzate in tutto il Paese, si rivolge a tutti i cittadini ed in particolare agli studenti, perché diventino protagonisti di questo processo di partecipazione e sensibilizzazione nei confronti della scienza, per capirne l’impatto costante e rilevante che essa ha sul vivere quotidiano.
Due le tematiche da sviluppare indicate quest’anno: “L’energia sostenibile” in concomitanza con “L’Anno Internazionale dell’energia sostenibile per tutti”, indetto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e “Scienza e Genere” in concomitanza con l’avvio della campagna “Women in research and Innovation” indetta dalla Commissione Europea.
Anche l’Orto botanico di Catania aderisce alla XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica e lo fa con numerose iniziative: laboratori, visite ed incontri.
Le principaloi attività saranno:
•Visita al laboratorio molecolare

•Visita alla banca del Germoplasma
•Visita all’Erbario
•Visita alle collezioni dell’Orto botanico

Dal 15 al 21 Ottobre dalle 9 alle 13 presso l’Orto Botanico di Catania


Per informazioni: 095 430901



Giochi all’Orto: il lato divertente della Fisica

Lampade magiche, specchi e laser. Chi – fino a lunedì prossimo – passerà dall’orto botanico di Catania verrà accolto da una serie di illusioni ottiche. Per gioco, ma anche per sperimentare le applicazioni quotidiane delle leggi e dei principi della Fisica. Scienziati per gioco è una mostra di circa quaranta giocattoli ed esperimenti scientifici, per mostrare il lato divertente di una materia che a scuola sembra sempre un po’ noiosa. L’esposizione sarà anche interattiva, perché la maggior parte dei giocattoli potrà essere provata dai visitatori, dopo aver letto una breve descrizione di ognuno e la guida ai meccanismi fisici che stanno dietro alle animazioni.

Dopo averci dimostrato come il modo in cui guardiamo dipende dal cervello, il percorso continuerà attraverso la sezione dei giochi elettromagnetici: che ne dite delle sfere al plasma? Per scoprire cosa sono e cosa fanno dovremo andare avanti, per poi proseguire m-orsetto.jpgancora con i giocattoli di meccanica: dalle storiche trottole al più moderno giroscopio. Con la partecipazione straordinaria – soprattutto per i piccoli apprendisti scienziati – di Ernest, un orsetto giocattolo che attraversa l’aula degli esperimenti con la sua bici, in equilibrio su un filo.

Alla fine del giro in sala, “misuratori d’amore” e il papero bevitore ci porteranno all’esterno, tra meridiane e mongolfiere solari, mentre la potenza del sole – che si spera si farà vivo – sarà mostrata dagli specchi ustori.

Giochi ed esperimenti resteranno in esposizione da oggi a lunedì prossimo, 14 marzo. La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 entrando all’orto botanico dall’ingresso di via Etnea 397; e dalle 15.30 alle 17.30 da via Longo 19. Sabato – e forse domenica, ma si attende la conferma – l’apertura sarà solo mattutina, dalle 10 alle 13.30 da via Etnea.

Oltre a visitare la mostra, se decidete di fare un giro anche per l’orto, conviene chiamare un po’ di amici: per i gruppi di almeno 20 persone vengono organizzate visite guidate di 40 minuti. Per questo è necessario prenotare almeno 10 giorni prima, chiamando al numero 095.382529 oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo archimedecoop@gmail.com.

[Foto: l’orsetto Ernest, uno dei giochi in mostra all’orto botanico di Catania; di Università di Trento]

 

Aetnacon, primo raduno fantasy in Sicilia

Piante carnivore, fiori assassini e rami striscianti. Nei prossimi due giorni potrebbe trasformarsi così l’Orto Botanico di Catania. La fantasia non manca: il giardino ospiterà Aetnacon, il primo raduno siciliano sulla fantascienza e il fantastico, sabato 25 e domenica 26 settembre.

orto botanico catania.jpg

Un incontro tra appasionati e professionisti del fantasy, ma anche un’occasione per approfondire i miti che da sempre circolano sulla Trinacria. Organizzato dalla rivista specialistica Fondazione, ospite d’onore sarà Ian Watson, lo sceneggiatore del capolavoro A.I. Artificial Intelligence, film diretto da Steven Spielberg e nato da un’idea di Stanley Kubrick. Watson racconterà dellea sceneggiatura che tanto ha appasionato gli amanti del genere e non solo.

Oltre ai dibattiti, non potevano di certo mancare i giochi: dai classici come quelli nipponici o ispirati a Star Trek a quelli per i più giovani come i tornei di Yu-gi-oh!.

A conclusione di entrambe le giornate ci sarà spazio anche per la musica. Sabato con l’improvvisazione dell’Ensemble palermitano Curva Minore e domenica con la musica ambient di Armando Corridore e Luca Richelli. Special guest, il pianeta Saturno. Non ci credete? Andate un po’ a vedere.

Programma Completo

Sabato 25
Ore 9.30 Sala rossa – La valenza didattica della Fantascienza.
Proiezioni di due corti a cura dell’I.C. Statale G.M.Allegra di Valverde.
Conferenza e a seguire dibattito.
Ore 11.00 Sala rossa – Fumetti? Una storia da Fantascienza, a cura di Bruno Caporlingua.
Ore 12.00 Sala rossa – Pulp Fiction o quasi: le rivista americane nell’epoca d’oro della SF,
a cura di Emilio Di Gristina.
Ore 13.00/15.00 – Pausa Pranzo.
Ore 14.00/19.30 Salone centrale – Torneo di Yu-gi-oh! Gioco di carte collezionabili
Ore 15.00 Colonnato – Incontro con l’Ospite: Ian Watson.
Ore 16.00 Colonnato – Incontro con l’Ospite: Ugo Malaguti e i suoi primi 50 anni di attività editoriale.
Ore 17.00 Colonnato – Incontro con l’Ospite: Donato Altomare.
Ore 18.00 Sala rossa – Sicilia Fantastica: presentazione dei libri L’Isola Scolpita (di Donato Altomare, ed. Della Vigna 2009), Federico (di Claudio Chillemi, ed. Della Vigna, 2010) e Sinfonia dell’Imperatore (di Donato Altomare, Elara libri, 2009). Presenti autori ed editori.
Ore 19.00 Sala rossa – Fondazione e i suoi 10 anni, presente la redazione di Fondazione.
Ore 21.00 Colonnato – Concerto dell’Ensemble Curva Minore a cura dell’Associazione Darshan con le proiezioni dei primi documentari degli anni venti sulle eruzioni dell’Etna ed accompagnamento musicale dal vivo.
Ore 22.30 – Chiusura della Giornata.

Domenica 26
Ore 10.00 Sala rossa – Presentazione del Libro: Passi nel tempo (di Enrico Di Stefano, ed. Della Vigna, 2009). Interverranno l’autore e l’editore Luigi Petruzzelli.
Ore 11.00 Salone centrale – Star Trek Italian Club: per andare tra le stelle senza uscire mai di casa, tavola rotonda, pannel, dibattito e giochi, a cura della USS AETNA e di Nave Archimede.
Ore 11.00/19.30 – Partite dimostrative di Warhammer Fantasy e Warhammer 40.000 e Giochi nipponici. Anime Quiz, Dance Dance Revolution, Anime Dance contest e Contest Cosplay.
Ore 13.00/15.00 – Pausa Pranzo.
Ore 15.00 Sala rossa – Conferenza e dibattito: Il ruolo dell’editore di Fantascienza in Italia, intervengono editori e autori.
Ore 16.00 Sala rossa – Proiezione di A.I. Intelligenza Artificiale (Artificial Intelligence: AI), di S. Spielberg (2001, dur. 2h26′)
Ore 18.00 Colonnato – Sfilata di abiti giapponesi Love believer
Ore 18.30 Sala rossa – Ian Watson: Dibattito su A.I.
Ore 21.00 Colonnato – Concerto per flauto, clarinetto ed elettronica con musiche di Armando Corridore e Luca Richelli. Live dal vivo e live electronics, con Annamaria Morini (flauto), Roberta Gottardi (clarinetto), Luca Richelli (tecnico del suono) e Armando Corridore (live electronics).
Ore 22.30 – Chiusura della Convention.
Dalle 11.00 alle 19.30 Cortile esterno – Esposizione di gadget, articoli e abiti giapponesi.

Info: Coordinamento Orto botanico: Archimede Servizi, tel. 095 372607
Direzione artistica: Rivista “Fondazione”, e-mail fondazionesf@tiscali.it

[Foto di Loredana Pagana]