Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 4 Gennaio

UN’IMPRESA DIFFICILE – TEATRO (fino al 31 Gennaio)
Teatro Machiavelli di Palazzo Sangiuliano, via Euplio Reina, 4 / Catania

RICCARDO TESI E MAURIZIO GERI DUO LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

SENZA FINE – PERSONALE DI SCULTURA (fino all’11 Gennaio)
Museo Emilio Greco, piazza S. Francesco D’Assisi, 3 / Catania


Sabato 5 Gennaio

CARNIVAL MOTEL
Libreria Prampolini, via Vittorio Emanuele, 333 / Catania

SYLVIE LEWIS LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

LACCIOLAND – CRE/AZIONE (fino al 6 Gennaio)
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo, 16 / Catania


Domenica 6 Gennaio

BIMBI & PUPI – TEATRO
Teatro dei Pupi, via Dusmet / Catania

VISIONARIA LAPSUS EPIPHANY SELECTION – PLAYS SURREAL WITCH: LE STREGHE E LE FATE (ingresso gratuito)
Glamour, via Carcaci, 11 / Catania

10° PODISTICA D’EPIFANIA STRAGIARRE
Giarre (CT)





Presepi artistici in mostra a Caltagirone

Presepe.jpgSe l’atmosfera natalizia è quella che cercate, non potete perdervi l’annuale mostra dei presepi di Caltagirone.

Caltagirone nota a tutti per la produzione di ceramiche, è ogni anno, tra dicembre e gennaio, anche crocevia di turisti e appassionati dell’antica arte del presepe. 

Tradizione e creatività il binomio sposato dagli artisti e dagli artigiani che allestiscono ogni anno la mostra.

Si potrà trovare un presepe interamente di cotone, uno allestito dentro i pezzi di una vespa 50, uno interamente di plexiglass, altri animati, quello dei mestieri e della tradizione siciliana, di ceramica, a misura umana, in stoffa, in terracotta e così via.

Caltagirone è anche detta Città dei Presepi in quanto da parecchi anni gli artigiani ceramisti si adoperano molto nel preparare ogni genere di statuina anche animata, per allestire Presepi artistici.

Ogni presepe ha la particolarità dell’artista che lo realizza, per la grandezza, il colore ed anche il tipo di materiale impiegato che non sempre è ceramica ma anche cotone, stoffa ed altro.

Nella calda atmosfera natalizia, il Centro Storico diventa  un’immensa vetrina di presepi che ben si inserisce nell’arte barocca che lo caratterizza. Inoltre luci e colori, mostre anche a tema quali Natale in Vetrina e concerti natalizi opportunamente programmati dall’Amministrazione Comunale si svolgono in tutto il periodo.


 
La lista dei presepi in mostra (molti ad ingresso gratuito), luoghi e orari, potete visualizzarla qui.

 

 

Il Blog di Catania coglie l’occasione per augurare Buone Feste ai suoi lettori!


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 19 Ottobre

MOMBU LIVE
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

FISH MARKET – PRE-DINNER E DJ SET (ingresso gratuito)
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

EGO & THE BANG LIVE (ingresso gratuito)
Ghost Rider Pub, via Regina Margherita, 42 / Viagrande (CT)


Sabato 20 Ottobre

JAGUAR & THE SAVANAS – DJ SET
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

BE UNDERGROUND – SATURDAY NIGHT ALTERNATIVE (ingresso gratuito)
La Chiave, via Landolina, 64 / Catania

È COLPA MIA SE PIACCIO ALLE DONNE – TEATRO (fino al 21 ottobre)
Teatro Guido Leontini, via Duca degli Abbruzzi / Catania


Domenica 21 Ottobre

OsmDynamicActing (it) – DANZA (ingresso gratuito)
Scenario Pubblico, via Teatro Massimo / Catania

NOI SIAMO UNO – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE CON ENRICO GUARNERI
Teatro Ravanusa, via Ravanusa, 18 / San Giovanni La Punta (CT)

MIMÌ STERRANTINO & GLI ACCUSATI LIVE – SPENGO IL TELEVISORE TOUR 2012
Teatro Coppola, via Del Vecchio Bastione, 9 / Catania





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 5 Ottobre

PREMIO BELLINI D’ORO 2012 (ingresso gratuito)
Teatro Massimo Bellini, piazza teatro Massimo / Catania

SUONI DA DECIFRARE – SPERIMENTAZIONE E FANTASIA (ingresso gratuito/fino al 29 Ottobre)
LaFeltrinelli, via Etnea, 285 / Catania

DIG DA FUNK VOL.3 (ingresso gratuito)
La Chiave, via Landolina, 64  / Catania


Sabato 6 Ottobre

MANHATTAN SHORT 2012 – ONE WORLD ONE WEEK ONE FESTIVAL (fino al 7 Ottobre)
La Lomax, via Fornai, 44 / Catania

FLOW JOB W/ IL COLLE DER FORMENTO
Barbara Disco Lab, vicolo Flavio Gioia, 16 / Catania

AL DOYLE (LCD SOUNDSYSTEM – HOT CHIP)
Mercati Generali, SS 417 per Gela km 69  / Catania

TINTURIA IN CONCERTO (ingresso gratuito)
Piazza Centrale / Piedimonte Etneo (CT)


Domenica 7 Ottobre

WHY.TE – COLLETTIVA D’ARTE
Kina, via Montesano, 28 / Catania

SASIZZA MUSIC FEST CON PIPPO BARRILE (EX KUNSERTU) E CIAUDÀ (ingresso gratuito)
Torre del Pino, via Olivo S.Mauro, 12 /
Aci castello (CT)

OTTOBRATA 2012 (ingresso gratuito/Tutte le domeniche di Ottobre)
Centro Storico / Zafferana Etnea (CT)





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 14 Settembre

ETNA COMICS 2012 (fino al 16 Settembre)
Le Ciminiere, viale Africa, 12 / Catania

NOTTE DI NOTE CON AGATA LO CERTO
Villa Patti, via Santa Maria di Gesù / Caltagirone (CT) 


Sabato 15 Settembre

RENZO ARBORE & L’ORCHESTRA ITALIANA LIVE
Villa Bellini  / Catania

EFESTIADI – 1° FESTIVAL ANACRONISTICO CONTEMPORANEO (fino al 17 Settembre)
Teatro Greco-Romano, via Vittorio Emanuele / Catania


Domenica 16 Settembre

DINOSAUR JR + LOU BARLOW LIVE
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69 / Catania

VIZZINI… IN UN CLICK! – MOSTRA FOTOGRAFICA (ingresso gratuito/fino al 29 Settembre)
Palazzo Trao, Casa della Memoria e delle Arti, via Santa Maria dei Greci
/ Vizzini (CT)





Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 3 Agosto

RANDAZZO ARTE 2012 (ingresso gratuito/fino al 5 Agosto)
Centro storico / Randazzo (CT)

GIORGIA IN CONCERTO
Teatro Greco / Taormina (ME)

BASS CLEF DJ SET
Afro Bar, viale Kennedy, 47 /  Catania

 

Sabato 4 Agosto

STOKKA & MAD BUDDY, SOULCÈ & NUVOLARI, NOFAKE BEATS 
Barbarabeach, viale Kennedy, 8 / Catania

HANNAH HOLLAND DJ SET
Mercati Generali, SS 417 per Gela Km 69/ Catania 


Domenica 5 Agosto

U MARI NUN SI SPIRTUSA
Villa Fortuna, lungomare dei Ciclopi / Ac
itrezza (CT)

MARIO VENUTI IN CONCERTO
Teatro Comunale, piazza Belvedere / Milo (CT)





Panico da regali? Ci pensa l’artigianato locale

ceramica presepe copia.jpgRegali di Natale? Anche quest’anno, niente panico. Con un occhio al portafoglio e un altro alla qualità, possiamo smettere di setacciare i negozi alla ricerca di qualcosa di sfizioso.

La provincia di Catania ha confermato l’iniziativa Natale ai Minoriti, mostra di artigianato artistico locale. Un’occasione per aggirarsi tra gli stand di tante maestranze nostrane e scegliere i pezzi che più ci piacciono. L’esposizione sarà allestita nel chiostro di Palazzo Minoriti (via Etna 73), sede della provincia etnea e della prefettura, e sarà visitabile dal 12 al 30 dicembre dalle 10 alle 21. Per chi proprio non sapesse aspettare, Natale ai Minoriti viene inaugurato sabato alle 16.

L’iniziativa è ormai un appuntamento per i collezionisti, che trovano riunito il meglio degli artisti locali. Ma è anche un modo intelligente per risolvere la ricerca dei doni natalizi senza stress. E senza sensi di colpa. Perché molti degli artigiani hanno già fatto sapere che terranno conto della crisi, delle tasche vuote e degli inutili sprechi delle feste: insieme a costosi pezzi rari, si troveranno anche oggettini e idee regalo a poco prezzo, ma di qualità e originali. Per chi fosse solo curioso, Natale ai Minoriti merita una passeggiata per l’area espositiva dedicata ai presepi.

[Foto di un presepe artigianale, realizzato da Lidia Conti]

Job 2010 alle Ciminiere

joborienta.jpgTorna, da oggi lunedì 19 a mercoledì 21 aprile, alle Ciminiere di viale Africa, il salone dell’orientamento al lavoro e alla formazione universitaria e professionale organizzato dalla Provincia di Catania, dall’Università – dal Centro Orientamento e Formazione -, dall’Ufficio Scolastico provinciale e dall’Ufficio provinciale del Lavoro.

Job 2010 sarà una manifestazione specializzata nell’orientamento a 360 gradi, nata con questa formula “unica” lo scorso anno dalla condivisione, espressa da parte di tutti i soggetti promotori, della volontà di guidare i giovani seguendoli nella fase di scelta del percorso scolastico e universitario, accompagnandoli nel percorso formativo e orientandoli al mondo del lavoro.

Le 12 facoltà dell’ateneo catanese, i centri di servizio e gli uffici per gli studenti saranno impegnati nella tradizionale maratona informativa che si concluderà nel tardo pomeriggio di mercoledì 21. Come sempre sono state invitate a visitare la manifestazione tutte le scuole superiori delle province di Catania, Siracusa, Ragusa, Enna e Caltanissetta ed è previsto nei tre giorni un flusso di circa 9mila studenti. Quest’anno le facoltà del più antico ateneo siciliano avranno modo di intrattenere i visitatori in un’area meeting annessa a ciascuno stand. In quest’area si potranno incontrare anche i referenti degli ordini professionali o delle associazioni di professionisti. In tal modo sarà più agevole e proficuo per gli studenti delle scuole avere informazioni sui piani di studio, sugli stage e i tirocini curriculari coerenti con le professioni connesse.

Saranno inoltre presenti, per illustrare le rispettive attività, gli stand della Scuola Superiore di Catania, dell’Ufficio per i rapporti internazionali, del Carip-Liaison office, del Comitato pari opportunità, del Cutgana, del Centro linguistico multimediale d’Ateneo, del Cinap-Centro per l’integrazione attiva e partecipata, dell’Area della didattica (Urp studenti e Ufficio master), dello stesso Cof (servizi di counseling e di placement), e infine del Centro universitario sportivo (Cus Catania) e dell’Ersu di Catania.

Altra novità di quest’anno sarà il premio “STANDing Ovation”, da attribuire al miglior stand di facoltà. Il premio verrà consegnato l’ultimo giorno nell’area del Centro Orientamento e Formazione dell’Ateneo dal presidente del Cof, Vincenzo Perciavalle agli studenti della facoltà che avrà realizzato lo stand più originale e creativo.

Il Centro Orientamento e Formazione dell’Ateneo, come da tradizione, si occupa dell’organizzazione degli spazi del padiglione fieristico delle Ciminiere destinati alle strutture univesitarie, ma anche, attraverso i propri Uffici di Placement, della presenza alla manifestazione delle aziendeche, in questo momento, sono alla ricerca di profili professionali qualificati da inserire in organico. Radio Zammù, la radio d’Ateneo, presente con la sua redazione, seguirà per tutti e tre i giorni la manifestazione con interviste in diretta radiofonica.

Le aziende in cerca di profili professionali presenti al Job 2010: AJS Connection srl, Auchan spa, SiciliaScherma 2009-2010 / Catania 2011, Gruppo Giannone, Gmc Servizi srs; Ina Assitalia spa, Irma srl – Istituto Ricerca Medica ed Ambientale, Italian Frozen Food srl, Korec srl, Kpmg spa, Lombardia Informatica spa, Medea Communications srl, Oranfrizer, Soc. Coop Sociale Prospettiva Onlus, Regran srl, Sap Studio Engineering srl, Sempla srl, Technip Italy spa, Ibm Italia spa, Erg spa, Isab srl, Decathlon Italia srl, Latte Sole spa, Shell Italia spa, Monte dei Paschi di Siena spa, Vodafone Italia, Centro Universitario Internazionale, Harim/Accademia Euromediterranea.

Bottega dell’artigianato a Palazzo Minoriti

Immagine 1018.jpg

Alla ricerca di idee regalo originali per Natale? Probabilmente, nel “panico da acquisto” di questi giorni rivolgere la propria attenzione all’artigianato locale si rivelerà un’ottima idea. E non mancano le iniziative istituzionali con lo scopo di dare “spazio” – proprio fisicamente – all’artigianato artistico locale, come questa “Natale ai Minoriti”, che si svolgerà nel bel chiostro della sede della provincia di Catania, palazzo Minoriti.

Palazzo Minoriti, sarà accessibile al pubblico dalla via Etnea 73, tutti giorni dalle ore 10 alle 21, ovviamente gratis. Di seguito, il comunicato stampa dell’inaugurazione.

Taglio del nastro con sottofondo di zampogne per “Natale ai Minoriti”, la Bottega dell’artigianato artistico e dei presepi, organizzata dalla Provincia regionale di Catania, che si svolgerà, dal 5 al 27 dicembre, nel chiostro della sede storica dell’Ente. Ad inaugurare la “vetrina” natalizia sono stati il presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, e l’assessore provinciale alle Politiche dello Sviluppo economico, Massimo Pesce, accompagnati dal dirigente Sebastiano Messina e dal prefetto Vincenzo Santoro. Negli stand allestiti sotto i portici e all’interno di una tensostruttura trasparente al centro del chiostro, sono ospitati artigiani della ceramica, del legno, del ferro battuto, e di tanti altri settori che costituiscono il nostro artigianato di qualità «L’idea è quella di aprire Palazzo Minoriti alla città, quale simbolo di un’Istituzione che è sempre più vicina al territorio – ha commentato il presidente Castiglione –. L’esposizione non è solo una vetrina importante per l’artigianato, che rappresenta oggi uno dei settori trainanti della nostra economia a cui questa Amministrazione ha dimostrato ampio sostegno – ha ricordato Castiglione -, ma un luogo dove ritrovarsi per condividere le tradizioni, le atmosfere che caratterizzano il Natale, di cui il nostro artigianato, da sempre, ne ha dato una rappresentazione suggestiva. A breve – ha aggiunto il presidente –, presenteremo un calendario di appuntamenti per le festività natalizie che la Provincia sta organizzando in tutti i Comuni: dai concerti Gospel, alle manifestazioni culturali, ai presepi artigianali realizzati dalle Pro loco di tutto il territorio con la collaborazione delle parrocchie. Non mancheranno – ha concluso – le tradizionali collaborazioni della Provincia con il mondo del volontariato, con la Croce Rossa, la Caritas, la Comunità di Sant’Egidio, affinché lo spirito del Natale coincida con il recupero delle tradizioni cristiane e popolari, ma soprattutto con i valori dell’unione e della solidarietà». «“Natale ai Minoriti” – ha aggiunto l’assessore provinciale allo Sviluppo economico Massimo Pesce – sarà anche l’occasione per vedere all’opera gli artigiani che, estemporaneamente, eseguiranno alcuni lavori, come la forgiatura del ferro, il decoro della ceramica, la creazione dei pupi, la realizzazione di ceste e i ricami al tombolo. Questo è un aspetto importante – ha sottolineato – , perché i lavoratori, le maestranze, rappresentano, ieri come oggi, la continuità della tradizione proiettata verso il futuro; un patrimonio che non può essere disperso e che spesso i nostri giovani non conoscono. E’ anche compito delle Istituzioni promuovere e valorizzare gli antichi mestieri e far si che i ragazzi riscoprano la tradizione della cultura popolare. Il nostro – ha affermato l’assessore – è un artigianato d’eccellenza. Questa Amministrazione provinciale – ha concluso – ha tra i suoi obiettivi prioritari la promozione delle nostre produzioni tipiche e di qualità e si sta già adoperando per aiutare il nostro artigianato a penetrare il mercato nazionale ed internazionale».

Istituto d’Arte: trovata la sede, l’ex provveditorato

viacrociferi.jpg Dell’Istituto d’Arte abbiamo parlato poco tempo fa, e oggi si torna sull’argomento per un buona notizia: è stata finalmente trovata una sede. Si tratta di un palazzo di pregio in Viale Vittorio Veneto 18, fino a pochi anni fa sede del provveditorato agli studi. Fino allo scorso anno era la sede dell’Istituto privato “Savoia”, e precedentemente era la storica sede dell’Istituto religioso “Leonardo”. La provincia ha invece raggiunto un accordo con i proprietari, e finalmente l’Istituto d’Arte potrà iniziare l’anno scolastico.

Niente a che vedere con l’ipotesi di traferirsi a Librino insomma. Si resta in centro, in un edificio di pregio (certo niente a che vedere con il nobilissimo convento dei Gesuiti) adeguato alle esigenze di mobilità degli studenti e degli insegnanti e soprattutto con sufficienti aule, anche per i laboratori. Una vittoria per l’Istituto, che non ha “ceduto” alle soluzioni facili e che avrà almeno per quest’anno la serenità di una sede adeguata.

La soddisfazione di chi ha “resistito” alle imposizioni la potete leggere nel blog istitutoartecatania.myblog.it. Speriamo che il prossimo anno non si ripeta il problema sede. Nel frattempo, buon lavoro agli studenti dell’ISA.