Etna in Scena 2012 – Zafferana Etnea in versione estiva

resize.php.jpgDanza, musica, teatro, cinema e letteratura sono i protagonisti di Etna in Scena 2012, il ricco calendario dell’estate del comune di Zafferana Etnea che, prendendo il via il 29 giugno, andrà avanti per tutta l’estate fino al 30 settembre.

La parola allo spettacolo, il migliore claim con il quale si potesse riassumere questa lunga estate di appuntamenti.

Ecco la presentazione della kermesse da parte del Sindaco Alfio Vincenzo Russo e dall’Assessore al Turismo Vincenzo Leonardi:

Etna in scena, prestigiosa rassegna di danza, musica, teatro e letteratura, rappresenta una tra le kermesse di eventi artistici e culturali più autorevoli del panorama siciliano e nazionale, attraverso la quale l’amministrazione comunale intende veicolare un’immagine positiva di Zafferana Etnea, centro turistico estivo ed invernale per l’Etna e forte di una illustre e collaudata vocazione per l’arte e la cultura. La pregevole rassegna offre ogni anno a cittadini, turisti e visitatori un autentico spaccato delle tradizioni culturali ed artistiche della nostra splendida terra, rafforzando quel fortunato connubio turismo – cultura che negli anni ha caratterizzato la nostra comunità, meta di illustri letterati e rinomati artisti. Al ricco e coinvolgente palinsesto di appuntamenti farà da cornice il meraviglioso scenario costituito dal verde parco comunale e dalle bellezze paesaggistiche ed architettoniche della nostra città. Il migliore auspicio è che anche questa edizione della rassegna possa contribuire alla diffusione della cultura e dell’arte, nella consapevolezza che solo attraverso una mirata politica di promozione turistica e culturale potranno gettarsi le basi per la crescita e lo sviluppo del nostro incantevole territorio. locandina_etna_in_scena_2012-mini.jpg

Gioele Dix, Tiromancino, Ron, Teo Teocoli, Francesco De Gregori, Baz, Tuccio Musumeci, Enrico Guarneri, Gino Atorina, Luciano Messina, Sandro Vergato e ancora l’Atelier Internazionale della Musica, spettacoli e fiabe per bambini, proiezioni di film. Questo è solo un piccolo assaggio di quello che vi aspetta, scoprite il resto!

Il programma completo potrete trovarlo quisito ufficiale del comune. 


 

Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 15 Giugno

CLOSING PARTY (ingresso gratuito)
Lomax, via Fornai, 44 / Catania

AMACHE’ – GIOCARE CON LA CARTA (ingresso gratuito)
Cafè de flore, via Caronda, 290 / Catania

YPERLUX+ D-SLAVES LIVE (ingresso gratuito)
Barbara Disco Lab, vicolo Flavio Gioia, 16 / Catania

 

Sabato 16 Giugno

6 MESI DI CONSAPEVOLEZZA (ingresso gratuito)
Teatro Coppola, via del Vecchio Bastione, 9 / Catania

CIRQUE DU SOLEIL (fino al 17 Giugno)
Palatupparello, Località Tupparello / Acireale (CT)

8° GRAN GALÀ DI DANZA – UNA NOTTE AL MUSEO CON ANDRE DE LA ROCHE (ingresso gratuito)
Teatro Ambasciatori, via E. D’Angiò, 17 / Catania

BABIL ON SUITE LIVE
Mercati Generali, SS 417 km69 / Catania 


Domenica 17 Giugno

FESTA DELLA MUSICA 2012 – MUSICHE DAPPERTUTTO! (ingresso gratuito)
Piazza Carlo Alberto / Catania



Le donne di De Andrè e Lorca insieme su un palco

Girls girls girls.jpg

Angiolina alle sei di mattina s’intreccia i capelli con foglie d’ortica, ha una collana di ossi di pesca la gira tre volte in mezzo alle dita, ha una collana di ossi di pesca la conta tre volte intorno alle dita. [Fabrizio De Andrè]

Guardinfante a gonfiare le gonne, acconciature complicatissime, lane e sete, ombrellini di mille colori… Donna Rosita ha vent’anni. Tutta la speranza del mondo sembra essere in lei. [Federico García Lorca]


A Catania, un incontro improbabile tra due donne. Angiolina e Rosita, personaggi creati dai poeti del loro tempo. Del Cuore della Notte (e di altre sciocchezzuole) è il nuovo spettacolo visionario proposto dalla Sala Magma (via Adua 3), che andrà in scena sabato 12 alle 21 e domenica 13 febbraio alle 18.

Saliranno insieme sul palco l’Angiolina creata da Fabrizio De Andrè in Volta la carta e la Donna Rosita del poeta spagnolo Federico García Lorca. Due autori che, seppur nella distanza, sembrano non raccontare un mondo poi così diverso. Il disagio di vivere, la solitudine non sempre negativa, le disparità di classe. Il tutto cantato e raccontato da voci femminili, accompagnate da chitarra e flauto. Per un’atmosfera intima, quasi sussurrata, da salotto.

Se l’idea vi piace, sarebbe meglio prenotare. Vi basterà mandare una mail all’indirizzo salamagmacatania@hotmail.it o telefonare ai numeri 328 2703616 e 338 7676775.

[Foto di Norma Frances]