I precari occupano l’Ufficio Scolastico Provinciale di Catania

protesta_scuola.jpgDa ieri pomeriggio l’Ufficio scolastico provinciale di Catania è occupato. A effettuare l’estrema forma di protesta, sono stati un nutrito gruppo di lavoratori precari fra insegnanti e personale ATA. Motivo? Come sempre, le graduatorie, che sono fonte di proteste simili in tutta Italia in questo momento, ma che a Catania prima di arrivare al gesto estremo dell’occupazione avevano portato a due giorni di tensioni dentro e davanti all’USP di via Coviello, dove i lavoratori erano in attesa di sapere qualcosa sul proprio futuro: “Questa mattina, dopo lunghe ore di tensione causate dall’assurda decisione dei responsabili dell’U.S.P. di impedire l’accesso agli insegnanti precari, l’Ufficio scolastico provinciale è stato occupato.” è quanto scrive il “Coordinamento Precari Catania”.

Mentre tutto questo accade, l’edizione online del quotidiano locale riporta come prima notizia che “è record di disoccupati in Europa“. Professori e professoresse non godono di molto sostegno nemmeno sul web…

I precari occupano l’Ufficio Scolastico Provinciale di Cataniaultima modifica: 2009-09-02T08:43:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento