48 ore per creare un videogioco

3593146074_8c2e99c394_b.jpg

Due giorni e due notti per creare un videogioco. E’ la Global Game Jam, che da venerdì 28 gennaio a domenica 30 riunirà nell’aula D22 della facoltà di Ingegneria dell’università di Catania studenti, professionisti e semplici amatori.

Siete programmatori, designer, grafici, scrittori o musicisti con la passione dei videogame? Per iscrivervi sul sito c’è tempo fino al 15 gennaio. Alla GGJ non si paga e non si gareggia: si prova solo la creatività collettiva. Che in 48 ore, con gruppi di lavoro in tutto il mondo, farà venir fuori un videogioco completo. Con l’aiuto dei social media e di tutti i moderni mezzi di comunicazione, i partecipanti lavoreranno come in un’unica stanza.

Innovazione e competenza sono le parole d’ordine del gioco. «Chi ha detto che in Sicilia non si possano trovare?», provocano gli organizzatori. Per chi volesse semplicemente dare un’occhiata, durante la manifestazione sarà possibile anche visitare gli stand di alcune aziende del settore, partecipare ai tornei o agli incontri con esperti nazionali sul videogame come realtà industriale e culturale.

Adesso, la curiosità è tutta per il tema comune sul quale dovranno basarsi le creazioni. Cosa s’inventeranno quest’anno?

[Foto di Stéfan]

 

48 ore per creare un videogiocoultima modifica: 2011-01-07T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento