Tutti i numeri del nuovo Ikea a Catania

klappar-elefant-peluche-grigio__61511_PE167902_S4.jpgA Catania è febbre da Ikea. Tutti ne parlano, tra chi era disposto a piantarsi davanti all’ingresso ore prima dell’apertura e chi farà passare un po’ di tempo prima di andare a dare un’occhiata.

All’inaugurazione – mercoledì alle 9 – non si sono viste scene di isterismo collettivo, come invece è successo per altri centri commerciali inaugurati in provincia di Catania. Forse perché Ikea – più che un negozio di mobili in tanti pezzetti da montare – è un simbolo culturale. E anche parecchio lontano. Non a caso, per conquistare la città, le strade sono state tappezzate con cartelloni pubblicitari che ritraggono Klappar, il peluche elefantino, parente del Liotru simbolo etneo.

E i catanesi sembra abbiano risposto bene. Se vi sentite un po’ matti per la frenesia che avete di comprare un tavolino nuovo o di assaggiare le polpette svedesi, consolatevi: non siete i soli. E per dimostrarlo, eccovi tutti i numeri del primo giorno Ikea a Catania.

Il mobilificio svedese ha guadagnato in un solo giorno, il primo, 375 mila euro. I visitatori sono stati più di 20 mila: molti curiosi, ma anche quasi 6 mila acquirenti. Che – tra un accessorio, una parete attrezzata o un morbido Klappar – hanno speso in media 64 euro ciascuno.

Altrettanto bene è andata al settore ristorazione dell’Ikea. Quasi 7 mila polpette e specialità svedesi hanno conquistato i catanesi, insieme a 600 hot dog, 1.600 gelati e più di 2 mila caffè, per riprendersi dalla fatica. Totale: un fatturato di oltre 30 mila euro.

[Foto: il peluche-elefantino Klappar, parente del Liotru, di Ikea]

Tutti i numeri del nuovo Ikea a Cataniaultima modifica: 2011-03-11T08:39:41+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento