Qual è stata la città più visitata a Settembre? – Il sondaggio

valigia.gifAnche se l’estate è terminata già da tempo, è doveroso tirare le somme delle vacanze trascorse. Come al solito c’è chi è partito durante i mesi caldi e chi invece ha preferito partire a Settembre, complici il clima favorevole e i prezzi decisamente più accessibili. Ma qual è stata la città più visitata a Settembre? Questo l’interrogativo lanciato dal sondaggio di Skyscanner.it, portale che mette in comparazione voli low cost di oltre 600 compagnie aeree. Settembre pare sia stato un mese pieno di vacanzieri che si sono sparpagliati qui e lì in diversi continenti. Tra le mete preferite, molte città italiane.

L’Italia si piazza al 4° posto con la città di Milano, i primi posti spettano a Londra in primis seguita da New York e Parigi al 3° posto.

Catania si piazza all’11° posto superando Monaco (12°), Praga (14°) e Venezia (18°).  

La classifica della top 20:

1. Londra
2. New York
3. Parigi
4. Milano
5. Barcellona
6. Ibiza
7. Amsterdam
8. Roma
9. Madrid
10. Berlino
11. Catania
12. Monaco
13. Palermo
14. Praga
15. Mosca
16. Lampedusa
17. Bangkok
18. Venezia
19. Napoli
20. Olbia 


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 4 Novembre

STARTING JAZZ JAM
GlamourCafè, via Carcaci, 11 / Catania

NEGRAMARO IN CONCERTO
Palasport, zona Tupparello  / Acireale (CT)

IMMAGINE E PRESENZA – MOSTRA DI ICONE ANTICHE E MODERNE (fino al 3 Dicembre)
Museo Diocesano, via Etnea, 8 / Catania 

 

Sabato 5 Novembre

STORIE DI ORDINARIA PEDOFILIA – OPERA TEATRALE
Teatro del Canovaccio, via Gulli, 12 / Catania

C-ARTE TRES CHIC – LA CARTA COME ELEMENTO DI TRASFORMAZIONE, RICERCA, CREATIVITÀ, STILE E RIUTILIZZO (ingresso gratuito/fino al 30 Novembre)
Individual Concept Hair, via Simeto, 18 / Catania

DISNEY LIVE! L’INTREPIDO VIAGGIO DI TOPOLINO – FAMILY SHOW
Teatro Metropolitan, corso S. Euplio, 23  / Catania

 

Domenica 6 Novembre

MEDEA DI EURIPIDE – SENECA
Centro ZO, piazzale Asia / Catania

QUARTO RADUNO DEI TWILIGHTERS SICILIANI – PER I FAN DELLA SAGA VAMPIRESCA (ingresso gratuito)
Cinema Oden, via F. Corridoni / Catania

OFELIA DORME IN CONCERTO (ingresso gratuito)
La Chiave, via Landolina, 64 / Catania



AAA cercasi proposte artistiche per eventi natalizi – Il bando

Thinking Man.jpgIl Comune di Catania è alla ricerca di idee e proposte artistiche per eventi di varia natura legati al Natale e al Capodanno 2011/2012. Per visionare il bando, le modalità di partecipazione e le scadenze in versione integrale, vi invito a consultare il comunicato pubblicato sul sito del Comune. 


«Premesso che l’Amministrazione Comunale intende favorire lo sviluppo culturale e la promozione turistica della città; utilizzare spazi urbani di interesse storico – artistico e valorizzare le aree periferiche di particolare rilevanza; costruire occasioni di scambio tra culture diverse e tra diverse espressioni artistiche; raggiungere tutte le fasce della popolazione, incentivando al meglio la partecipazione del pubblico;

Considerato che l’Amministrazione, a tale scopo, intende reperire proposte artistiche di teatrodanza, musica ed eventi da realizzarsi nella Città di Catania in occasione della rassegna natalizia di manifestazioni culturali e spettacoli e per la serata del Capodanno; Stabilito che la rassegna si articolerà principalmente attraverso le seguenti aree tematiche e/o sezioni:

1. Concerti gospel o con canti natalizi da realizzarsi nelle Chiese che daranno la loro disponibilità o in altri Palazzi Comunali (Palazzo della Cultura, corte di Palazzo di città);

2. Teatro del cunto e pupari;

3. Attività di animazione di strada (zampognari, cantastorie ecc.);

4. Attività di animazione per bambini;

5. Spettacolo di Capodanno: gruppi musicali e dopo le ore 1.00 DJ set in Piazza Università

Stabilito che l’Amministrazione intende intervenire all’occorrenza attraverso le seguenti tipologie di spesa:


a) Concessione gratuita dei locali di Palazzo della Cultura o delle Chiese disponibili; in tal caso, l’organizzatore privato avrà diritto ad introitare l’equivalente del 100% degli incassi;

b) sostenendo economicamente i costi dell’organizzatore attraverso la compartecipazione alle spese tecniche e/o artistiche nella misura di € 1000 iva compresa per un massimo di 12 eventi per le tipologie 1-2-3-4; anche in tal caso, l’organizzatore privato concerterà con l’Amministrazione il prezzo del biglietto di ingresso e il Comune avrà diritto ad introitare l’equivalente del 20% degli incassi. Si fa presente che per lo spettacolo di Capodanno (tipologia 5) la quota del Comune non supererà € 10.000,00 iva compresa, comprensive di tutto l’occorrente: palco, luci, amplificazione adeguata alla tipologia di spettacolo offerto, luci ed adempimenti prescritti dalla Commissione di Vigilanza Pubblici Spettacoli, pubblicità a stampa e radiofonica;

c) offrendo patrocinio non oneroso, concessione del suolo pubblico ed autorizzazioni varie, senza diretto coinvolgimento economico da parte dell’Amministrazione;


Ciò premesso, si invitano i centri di produzione e di distribuzione artistica organizzati in Enti, Associazioni Culturali, Società ed Agenzie dello spettacolo ovvero aggregati in consorzi autonomi e temporanei di impresa, a presentare, entro i termini di tempo sotto specificati, una propria offerta.

Saranno, pertanto, oggetto di valutazione e di considerazione tutte quelle offerte che risultino in sintonia con tali premesse. Non sono ammesse offerte che provengono da istituzioni ed organismi collegati ad attività partitiche o che diano vita ad iniziative politiche.

Le proposte possono contenere tanto la produzione quanto la distribuzione di singoli spettacoli ed eventi, sia la loro articolazione in rassegne o in progetti di breve durata. Non sono accettate proposte per attività annuale continuativa o pluriennale».