Strisce blu gratis di sabato?

strisce.jpgSi fatica a trovare una soluzione che possa mettere d’accordo quanti in questi giorni sono coinvolti direttamente e indirettamente nella questione parcheggi (a pagamento o meno) del fine settimana.
Bisognerebbe tornare indietro di un paio di mesi a quando la viabilità del centro cittadino ha subìto delle modifiche accettate malamente dai commercianti che reclamavano la scarsa affluenza  negli esercizi commerciali a causa del nuovo percorso automobilistico che i clienti erano costretti a percorrere. Con il passare dei mesi i reclami non sono diminuiti e in merito alla questione qualche giorno fa è intervenuto Manfredi Zammataro appartenente a La Destra-Alleanza siciliana che, avanzando la proposta di non far pagare le strisce blu per tutti i sabato di dicembre, vorrebbe facilitare gli acquisti natalizi con la speranza di incrementare il commercio delle botteghe del centro storico ormai soffocate dalla presenza dei grandi centri commerciali. La proposta definita interessante da Franz Cannizzo, assessore comunale alle Attività Produttive, sarà presa in esame dalla Giunta che potrebbe stipulare una convenzione tra i commercianti di via Etnea e alcune autorimesse al fine di garantire il parcheggio gratuito ai clienti. La proposta viene invece bocciata da Giacomo Scarciofolo, direttore generale di Sostare che sottolinea l’inutilità della sospensione del pagamento delle strisce blu poiché alimenterebbe il fenomeno della sosta passiva in quanto non ci sarebbe più il “turn over” e la gente non troverebbe parcheggio.

Mi sembra chiaro che il caos non sia esclusivamente automobilistico.


Presentata la nuova Carta Geologica Dell’Etna

carta-geologica-ADIMGB680277_326951.jpgPochi giorni fa presso il centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania è stata presentata la nuova carta geologica dell’Etna. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, grazie al lavoro degli autori Stefano Branca, Mauro Coltelli, Gianluca Groppelli e Fabio Lentin, ha realizzato la nuova carta, strumento indispensabile per quanti studiano la metamorfosi del vulcano  al fine di garantire una corretta valutazione di rischio. E perché non realizzare anche un’edizione digitale della mappa? Questa la proposta lanciata dal presidente della provincia, Giuseppe Castiglione al direttore Michelangelo Patanè durante la rassegna stampa. Parte del lavoro di ricerca è stato realizzato andando a ritroso nella storia delle colate e della comparsa dei nuovi apparati eruttivi. Un lavoro complesso durato quindici anni che andrà a sostituire l’edizione precedente della carta geologica risalente a ben trent’anni fa.


Gli appuntamenti del fine settimana

Venerdì 2 Dicembre

RI.CHIC.LO – VISIONI CHE RI-DISEGNANO IL MONDO (fino all’11 Dicembre)
MF Museum&Fashion, via Museo Biscari, 16 / Catania 

LA MENNULARA – RAPPRESENTAZIONE TEATRALE
Teatro Verga, via G. Fava, 35 / Catania

ESPRESSIONI D’AMORE – SEMINARIO (ingresso gratuito)
Associazione Logos Famiglia e Minori, via Grotte Bianche 150  / Catania


Sabato 3 Dicembre

DRÅM – MUSICA MEDIEVALE
Castello Ursino, piazza Federico II di Svevia  / Catania 

ZUMA LIVE
Lomax, cortile Archirotti, 1 / Catania

NONE OF US LIVE (ingresso gratuito)

La Chiave, via Landolina, 64 / Catania

 

Domenica 4 Dicembre

PATRIZIA LAQUIDARA IN CONCERTO
MA – Musica Arte,  via Vela, 6 / Catania

MERCATINO DI NATALE (fino al 1 Gennaio/ingresso gratuito)
Piazza Marconi, Trecastagni (CT)

NON SOLO SICILY… IL REALE E L’IMMAGINARIO (ingresso gratuito)
Spaziocromatico, via Ursino, 6 / Catania