Insulae 2012 – La musica in mezzo al mare

insulae-2012.jpgLe isole, luoghi di approdo intermedio fra le sponde di terraferma, hanno sempre assolto un ruolo significativo nella storia dei popoli, dei migranti e dei marinai. Ecco che torna l’appuntamento con “Insulae, la musica in mezzo al mare”, la rassegna di canti e musiche dalle isole del mondo, giunta alla sua quarta edizione, che il Comune di Gravina di Catania realizza in collaborazione con l’associazione Folkstudio di Siracusa. Che si conferma luogo di incontro con altri popoli, con altri mari e con altre musiche.

«Dopo aver celebrato il 150° dell’Unità d’Italia lo scorso anno – ha detto il direttore artistico, Carlo Muratori – quest’anno vogliamo sottolineare le potenzialità delle isole del Sud, da sempre in cerca di una indipendenza. E lo facciamo attraverso due grandi isole del mediterraneo, Cipro e Malta, che hanno conosciuto importanti dominazioni: quella turca e greca la prima, protettorato inglese la seconda. Eppure, nonostante le dominazioni che nel corso dei secoli ne hanno sconvolto linguaggi e abitudini, queste due isole sono riuscite a raggiungere l’indipendenza. Ecco che quest’anno Insulae celebra, attraverso una festa che parte dal Rebetiko di Cipro e giunge fino al tamburo di Alfio Antico, la difesa delle identità isolane».

Venerdì 3 agosto nel consueto scenario dell’anfiteatro Turi Ferro che si trova all’interno della villa comunale di Gravina di Catania la rassegna aprirà il suo programma con il progetto Dou.Na.Mur., un evento originale ideato appositamente per Insulae, che vede la partecipazione simultanea di tre formazioni artistiche che, a vario titolo, hanno indagato quei territori marini: i Dounia, i Nakaira e lo stesso Carlo Muratori.
 
La seconda serata, quella di sabato 4 agosto, vedrà esibirsi prima la formazione catanese delle Broken Consorts, che racconteranno la Sicilia e il mare con il loro approccio neo-classico alla musica etnica; subito dopo sarà la volta dei maltesi Nafra folk ensemble in rappresentanza della loro isola e della loro musica.
 
La serata conclusiva di domenica 5 agosto vedrà affidata l’apertura al trio Tekkè di Cipro e la chiusura ai siciliani Alfio Antico e i Lautari insieme, in un progetto inedito studiato appositamente per Insulae.
 
Presenteranno le serate Alessandra Gatto e Carlo Muratori.



Insulae 2012 – La musica in mezzo al mareultima modifica: 2012-07-30T07:00:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento