Toccata e Fuga – un dossier sulla musica catanese

toccataefuga.jpgCatania era la “Seattle d’Italia” 15 anni fa, una città cioè dove nascevano a ritmo incessante gruppi musicali di ottimo livello, in un ambiente fertile per nuove sperimentazioni e generi. Ma che fine ha fatto quella città in cui sembrava che tutti suonassero in una band? Dov’è finita la “Seattle d’Italia”?

In realtà a Catania la scena musicale è ancora attiva e ricchissima, solo che come Vincenzo Bellini 200 anni fa, i musicisti catanesi nella città natale fanno solo “toccata e fuga”: imparano a suonare con un proprio stile originale, lontano dalle logiche di mercato, “Indie” per natura prima che per scelta… E poi scappano, in giro per l’Italia per l’Europa e mezzo mondo, diventando spesso delle star, ma troppo poco conosciuti nella propria città.

L’associazione “Lavori in Corso” ha fatto il punto della situazione, intervistando i maggiori musicisti della scena musicale catanese del 2009. Il dossier, alla presenza di alcuni dei musicisti di cui si è scritto nel dossier, verrà presentato al GAPA in via Cordai 47 (traversa di via Plebiscito, san Cristoforo) venerdì 25 settembre alle 18.30

Mad in Sicily – Pioneers

madinsicily.jpgDomani sera, 12 settembre, dalle 23.00 ai Mercati Generali ritorna Mad in Sicily, con una edizione speciale dedicata ai pionieri. I pionieri sono coloro che fanno/vedono/introducono qualcosa di nuovo, preparando il terreno agli altri; pionieri sono i dj più famosi di Sicilia (Blatta & Inesha), appena tornati dall’america portando con se come souvenir per i concittadini catanesi Trouble & Bass Crew: The Captain & Star Eyes. Dj e produttori, mischiano electro, dubstep, house. Tratto distintivo: Heavy Bass, “bassi altissimi e feroci”, preparatevi…

Oltre a Blatta e Inesha, ci sarà Gigi Barocco rivelazione del 2009 con Puaah!; Doc Trashz è l’outsider, ancora non famoso ma oggetto di interesse fra gli addetti ai lavoro; tutto quel che vederete come sempre sarà opera di Vj Kar.

Si inizia alle ora 23.00, ai Mercati Generali (per una mappa click qui).

L’ingresso è ridotto (5 euro) per chi arriva entro mezzanotte, per chi è in lista è ridotto fino all’una.

Qubbical PartyShot – nuovo underground catanese

qubbical.jpg

A Cubba c’è il Qubba, e domani 18 luglio, dalle 22 in poi ci sarà il Qubbical PartiShot, evento musicale da non perdere. Cubba? A Cubba – contrada alla periferia cittadina – ci sono ancora gli agrumeti e si respira un’area di campagna a due passi dalla “Città satellite” Librino. E in una antica masseria sorge Qubba, “Music Factory” che in collaborazione con Zo Centro Culture Contemporanee organizza eventi musicali estivi da non perdere. E l’evento principale di questo luglio è Qubbical PartyShot. L’ingresso costa 5 euro. Per arrivare al Qubba, seguire la mappa. Di seguito le info “promozionali” dell’evento.

Qubbical Party rappresenta il fiorire della nuova scena musicale underground catanese .
Qubbical Party unisce un pulsante indie rock da ballare e dj set infuocati
partoriti dalle teste elettroniche del crescente panorama dance presente sul nostro territorio.
Quattro live act, cinque dj set di elettronica e tre dj set indie rock
per una vetrina rappresentativa del nuovo panorama musicale indipendente catanese.

Live Bands :

3MO ( indie )
INTROVERSIA ( indie )
DYING MAYBELL ( screamo )
DOGS LIKE MY MUSIC ( Indie Dance Squad )

Djs set electro / nu – house :

DELOREAN
44 MAGNUM
JOHN LUI
RICKIE SNICE
SONNYDENJA

Djs set rock:

JUDOBOY
TRILATERAL CONNECTION

Visuals :

ROBBIE SAN

Installazioni, Performances & More :

NEON DANCERS (body art performance)
INSTALLAZIONI ( fluo decorations a cura di Jack In The Box e Jhonata Poma )
HAIRS ART by INDIVIDUAL ( hairs, merchandise, gadgets )