Giochi all’Orto: il lato divertente della Fisica

Lampade magiche, specchi e laser. Chi – fino a lunedì prossimo – passerà dall’orto botanico di Catania verrà accolto da una serie di illusioni ottiche. Per gioco, ma anche per sperimentare le applicazioni quotidiane delle leggi e dei principi della Fisica. Scienziati per gioco è una mostra di circa quaranta giocattoli ed esperimenti scientifici, per mostrare il lato divertente di una materia che a scuola sembra sempre un po’ noiosa. L’esposizione sarà anche interattiva, perché la maggior parte dei giocattoli potrà essere provata dai visitatori, dopo aver letto una breve descrizione di ognuno e la guida ai meccanismi fisici che stanno dietro alle animazioni.

Dopo averci dimostrato come il modo in cui guardiamo dipende dal cervello, il percorso continuerà attraverso la sezione dei giochi elettromagnetici: che ne dite delle sfere al plasma? Per scoprire cosa sono e cosa fanno dovremo andare avanti, per poi proseguire m-orsetto.jpgancora con i giocattoli di meccanica: dalle storiche trottole al più moderno giroscopio. Con la partecipazione straordinaria – soprattutto per i piccoli apprendisti scienziati – di Ernest, un orsetto giocattolo che attraversa l’aula degli esperimenti con la sua bici, in equilibrio su un filo.

Alla fine del giro in sala, “misuratori d’amore” e il papero bevitore ci porteranno all’esterno, tra meridiane e mongolfiere solari, mentre la potenza del sole – che si spera si farà vivo – sarà mostrata dagli specchi ustori.

Giochi ed esperimenti resteranno in esposizione da oggi a lunedì prossimo, 14 marzo. La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 entrando all’orto botanico dall’ingresso di via Etnea 397; e dalle 15.30 alle 17.30 da via Longo 19. Sabato – e forse domenica, ma si attende la conferma – l’apertura sarà solo mattutina, dalle 10 alle 13.30 da via Etnea.

Oltre a visitare la mostra, se decidete di fare un giro anche per l’orto, conviene chiamare un po’ di amici: per i gruppi di almeno 20 persone vengono organizzate visite guidate di 40 minuti. Per questo è necessario prenotare almeno 10 giorni prima, chiamando al numero 095.382529 oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo archimedecoop@gmail.com.

[Foto: l’orsetto Ernest, uno dei giochi in mostra all’orto botanico di Catania; di Università di Trento]

 

Seminari sociologici: apre l’IgNobel etneo

give3.jpgMettiamo che siate a capo di un’azienda e che si debba assegnare una promozione. Decidete voi a chi andrà. All’impiegato più meritevole? No, meglio scegliere a caso, la ditta vi ringrazierà.

Sembra assurdo e fa certo un po’ sorridere, ma questa strana visione della meritocrazia è frutto di una ricerca scientifica condotta da tre catanesi: il sociologo Cesare Garofalo con i colleghi fisici Alessandro Pluchino e Andrea Rapisardi. Uno studio che ha portato pochi mesi fa un prestigioso premio statunitense sotto l’Etna: l’IgNobel, parodia del più noto Nobel e dedicato alle ricerche improbabili.

Oggi alle 10, nell’aula magna della facoltà di Scienze Politiche (via Vittorio Emanuele II, 49) Cesare Garofalo presenterà lo studio nel primo appuntamento di Saperi sociologici. Il sociologo: conoscenze e pratiche. Un ciclo di seminari sul ruolo e sull’influenza della sociologia nelle altre scienze e nella vita di tutti i giorni, dalla politica al marketing e persino nei servizi.

L’incontro prende il nome proprio dal premio vinto dai tre scienziati catanesi: IgNobel, la scienza che fa prima ridere e poi pensare. E certo fa proprio sorridere immaginare che un’azienda diventi più efficiente se ai piani alti, anziché i più bravi, si facciano sedere i primi che capitano. Com’è possibile? Il modello matematico di Garofalo, Pluchino e Rapisardi lo dimostrerà stamattina.

[Foto di Ernestina, Sassi a parte]

The Solar System Tour

solar_system.jpgUn’istruttiva passeggiata per il Sistema Solare. No, non ci siamo ammattiti, il Solar System Tour è una manifestazione vera, ma che si svolge sul nostro amato pianeta, non in giro per lo spazio. Per la precisione, la passeggiata per il Sistema Solare sarà possibile farla domenica 11 ottobre, lungo 2,5 km sul lungo mare Kennedy (la Playa) di Catania. Ma sarà una mattinata dedicata anche allo sport e agli studenti.

Si inizia alle 9.30, con una gara podistica lunga 5 km – iscrizioni entro l’8 ottobre – e una corrispondente camminata non competitiva.

Alle 10.30 è la volta della gara di cultura astronomica, riservata alle scuole: gli studenti si sfideranno a colpi di nomi di satelliti di Giove, cercando di non dirne di cosmiche…

Dalle 11.30 fino alle 14.00 sarà possibile fare la propria libera “passeggiata astronomica” lungo il viale Kennedy. A distanze proporzionali con il vero sistema solare verranno posizionati dei cartelli che descrivono tutti i pianeti.

Per venire incontro alle esigenze di ogni tipo di pubblico, sono stati previsti nelle ore più calde (dalle 12 alle 15.30) dei bus navetta che percorreranno l’intero percorso, in partenza ogni 20 minuti. per ulteriori informazioni, questo link.
.