Etna Comics 2012 – 2° Festival Internazionale del Fumetto

etna comics 2012, cosplay, fumetti, contest, giappone, diabolik, eventi, le ciminiereDopo il successo della prima edizione, torna Etna Comics al Centro Fieristico “Le Ciminiere” il 14-15-16 Settembre. Appuntamento irrinunciabile per gli amanti del mondo dei fumetti!
L’anno scorso ci hanno promesso grandi cose e difatti tante sorprese ci attendono a partire dalla celebrazione dei 50 anni di vita di Diabolik. Etna Comics per l’occasione allestirà una mostra, ospite d’eccezione lo sceneggiatore Tito Faraci.

Nell’expo area troveremo stand, workshop, conferenze, case editrici e il Japancenter, un’area interamente dedicata alla cultura giapponese.

Etna Comics, Festival Internazionale del Fumetto è anche cinema d’animazione, giochi e videogiochi. Non mancheranno giochi di ruolo dal vivo e ospiti legati al mondo comics.
Una tra le novità il Cosplay Contest con ghiotti premi per i vincitori!

Siete pronti?

Vi lascio alla presentazione e al regolamento del Cosplay Contest, avrete tempo fino al 7 Settembre!

Buon divertimento!

Vesti i panni di un personaggio di tua invenzione, attraverso un COSPLAY ORIGINAL o un OUTFIT ispirato a mode internazionali, sali sul palco di Etna Comics e mostra a tutti ciò di cui sei capace! Sono ammesse sia SFILATE sia ESIBIZIONI, anche canore o di danza, non c’è limite alla creatività! Sarai un nuovo supereroe o un guru della moda? Un’idol della nuova generazione o un personaggio sovrannaturale? Non lasciarti sfuggire quest’occasione: la nuova stella di Etna Comics potresti essere proprio TU!

REGOLAMENTO: 
http://www.mediafire.com/view/?37diuzxjplr20i2

LIBERATORIA:
http://www.etnacomics.com/themes/newsflash/tmp/2012/liberatoria.pdf

GIURIA:
Gianluca “Lord Ashram” Betti (visual performer)
Sara “CiaLi” Giornarelli (fondatrice di CiaLi in Kawaiiland)
Andrea “Andie” La Rosa (presidente Rakuen Cosplay)

PREMI IN PALIO:

– PREMIO COMICS 
Fumetto online incentrato sul vincitore, a cura dell’Associazione Cuori d’Inchiostro.

– PREMIO VIDEOGAME
Videogame sviluppato nel corso dell’edizione catanese di Global Game Jam 2013, che vedrà protagonista il vincitore.

– PREMIO KAWAII 
Il vincitore sarà soggetto di una nuova linea di accessori/t-shirt firmata Kawaiiland, acquistabile online, di cui riceverà un campione per ogni articolo gratuitamente a casa propria.

– PREMIO CHARACTER DESIGN 
Il personaggio del vincitore sarà ritratto in un’illustrazione di uno dei grandi artisti ospiti di Etna Comics.

– PREMIO SPONSOR COSTUME MIC
Sponsorizzazione dallo shop online Mic Costumes: il vincitore riceverà gratuitamente un cosplay a sua scelta fra quelli in catalogo e il photoshooting realizzato con esso verrà inserito sul sito web del negozio.

– PREMIO MODELING
Il vincitore diventerà modello per la vendita italiana della famosa marca di abbigliamento Neko Wear.

– PREMIO VERVE
Invito a Radio Smile per un’intervista esclusiva.

– PREMIO ESIBIZIONE
Video musicale a cura di Riccardo Tropea incentrato sul vincitore.

– PREMIO VIP
Accesso all’Area Vip di Etna Comics e invito a cena con gli ospiti e gli organizzatori della manifestazione.

– PREMIO NOIR
Racconto dedicato dalla giovane autrice Yami, inserito nella sua prossima pubblicazione.

www.etnacomics.com






Da Trieste a Catania, tour di Emergency con sorpresa

Ripudiamo la violenza, il terrorismo e la guerra come strumenti per risolvere le contese tra gli uomini, i popoli e gli stati. Vogliamo un mondo basato sulla giustizia sociale, sulla solidarietà, sul rispetto reciproco, sul dialogo, su un’equa distribuzione delle risorse
[Manifesto di Emergency, Il mondo che vogliamo]

Giro d’Italia da Trieste a Catania. La città etnea sarà l’unica tappa siciliana, venerdì 25, del ciclo di incontri organizzati da Emergency per presentare due novità. Medico e fondatore dell’associazione umanitaria milanese – nata nel 1994 -, Gino Strada illustrerà il progetto E tu che mondo vuoi? e ci racconterà in anteprima della nuova rivista di Emergency, E-Ilmensile.
fascione_e.gif
Venerdì alle 21, nella sala C del centro fieristico Le Ciminiere (viale Africa 12), si discuterà anche d’attualità. Si è molto parlato in questi giorni del dissenso di Strada nei confronti del conflitto in Libia, «la possibilità più breve e più stupida» ha spiegato nel corso di un incontro a Roma. E non mancherà un dibattito sul Giappone e il nucleare, una scelta che interessa da vicino anche l’Italia.

Il piatto forte è però la presentazione del mensile. Atteso per il 6 aprile, ci saranno una versione on line e una cartacea, che uscirà il primo mercoledì di ogni mese. Numeri da 128 pagine in vendita a 4 euro: all’interno, secondo le prime anticipazioni, troveremo storie, inchieste e reportage, da dentro e fuori l’Italia. La condizione femminile e la sicurezza sul lavoro, le vittime di guerra – a cui sarà dedicata una rubrica fissa – ma anche letteratura e poesia. Ci lavoreranno i giovani giornalisti del quotidiano online PeaceReporter e sarà diretto da Maso Notarriani – che accompagnerà Gino Strada a Catania -, fotografo, direttore di PeaceReporter ed ex caporedattore della redazione milanese di Liberazione. Insieme a Notarriani, alla conduzione del mensile è stato scelto il giornalista de La Repubblica Gianni Mura.

[Foto: un’anticipazione della prima uscita del mensile, di Emergency]

Sakurakai, dal Giappone in coro

Immagine 1004.jpg Evento internazionle, insolito ma di grande livello a Catania: ospite del coro polifonico “Imago Vocis” sarà, sabato 5 dicembre, il Coro femminile giapponese “Sakukurai”.

Il coro “Sakurakai”, fondato nel 1987, costituisce una delle attività dell’omonima Associazione delle ex-alunne di Ochanomizu Joshi Daigaku (Università femminile di Ochanomizu) che risale al 1882. Gli ideogrammi che compongono il nome del coro, oltre che ricordare il piacere di cantare insieme, fanno riferimento ai numerosi ciliegi presenti nella zona universitaria che nel 19° secolo veniva anche utilizzata a Tokyo per le corse di cavalli. Proprio perché espressione di un’associazione di ex alunni il coro comprende persone di tutte le età che hanno scelto per motto “Condividere la felicità di cantare insieme”, in un’atmosfera di serenità e reciproco affetto.

L’apprezzamento del pubblico per le prestazioni del coro ha fatto moltiplicare, soprattutto a cominciare dal 1997, le occasioni per recital e concerti anche nell’ambito di competizioni che hanno ricorrenze periodiche. Naturalmente, è scontata la partecipazione del coro alle varie iniziative culturali ed artistiche dell’università di riferimento. Il repertorio comprende interpretazioni di musica religiosa, corali giapponesi ed italiani, come pure brani operistici.

Il direttore del coro Michiko Aoki, mezzosoprano, dopo essersi laureata in Giappone ha studiato a Milano, Roma e Madrid. Attualmente è insegnante universitaria di lirica presso la Tokyo Geijutsu Daigaku e svolge un’intensa attività concertistica. In Giappone e all’estero ha cantato nelle vesti di Dorabella (“Così fan tutte”), Isabella (“L’italiana in Algeri”), Rosina (“Il Barbiere di Siviglia”) ,Ottavia (“L’incoronazione di Poppea”), come pure si è esibita in molte altre opere di Mozart, Verdi e Beethoven.

Il coro che conclude a Catania un itinerario turistico in Sicilia, terrà un concerto, insieme al coro ospitante, sabato 5 dicembre, alle ore 21 nella chiesa dei santi Pietro e Paolo, in via Siena, 1, eseguendo musica giapponese ed alcune arie di Vincenzo Bellini.

Il coro “Imago vocis” non nuovo a queste iniziative di “intercoralità”, eseguirà in onore degli ospiti alcuni brani di polifonia siciliana con l’intenzione di creare fra due contesti così diversi una autentica occasione di incontro non solo umano ma anche musicale e culturale.