Bottega dell’artigianato a Palazzo Minoriti

Immagine 1018.jpg

Alla ricerca di idee regalo originali per Natale? Probabilmente, nel “panico da acquisto” di questi giorni rivolgere la propria attenzione all’artigianato locale si rivelerà un’ottima idea. E non mancano le iniziative istituzionali con lo scopo di dare “spazio” – proprio fisicamente – all’artigianato artistico locale, come questa “Natale ai Minoriti”, che si svolgerà nel bel chiostro della sede della provincia di Catania, palazzo Minoriti.

Palazzo Minoriti, sarà accessibile al pubblico dalla via Etnea 73, tutti giorni dalle ore 10 alle 21, ovviamente gratis. Di seguito, il comunicato stampa dell’inaugurazione.

Taglio del nastro con sottofondo di zampogne per “Natale ai Minoriti”, la Bottega dell’artigianato artistico e dei presepi, organizzata dalla Provincia regionale di Catania, che si svolgerà, dal 5 al 27 dicembre, nel chiostro della sede storica dell’Ente. Ad inaugurare la “vetrina” natalizia sono stati il presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, e l’assessore provinciale alle Politiche dello Sviluppo economico, Massimo Pesce, accompagnati dal dirigente Sebastiano Messina e dal prefetto Vincenzo Santoro. Negli stand allestiti sotto i portici e all’interno di una tensostruttura trasparente al centro del chiostro, sono ospitati artigiani della ceramica, del legno, del ferro battuto, e di tanti altri settori che costituiscono il nostro artigianato di qualità «L’idea è quella di aprire Palazzo Minoriti alla città, quale simbolo di un’Istituzione che è sempre più vicina al territorio – ha commentato il presidente Castiglione –. L’esposizione non è solo una vetrina importante per l’artigianato, che rappresenta oggi uno dei settori trainanti della nostra economia a cui questa Amministrazione ha dimostrato ampio sostegno – ha ricordato Castiglione -, ma un luogo dove ritrovarsi per condividere le tradizioni, le atmosfere che caratterizzano il Natale, di cui il nostro artigianato, da sempre, ne ha dato una rappresentazione suggestiva. A breve – ha aggiunto il presidente –, presenteremo un calendario di appuntamenti per le festività natalizie che la Provincia sta organizzando in tutti i Comuni: dai concerti Gospel, alle manifestazioni culturali, ai presepi artigianali realizzati dalle Pro loco di tutto il territorio con la collaborazione delle parrocchie. Non mancheranno – ha concluso – le tradizionali collaborazioni della Provincia con il mondo del volontariato, con la Croce Rossa, la Caritas, la Comunità di Sant’Egidio, affinché lo spirito del Natale coincida con il recupero delle tradizioni cristiane e popolari, ma soprattutto con i valori dell’unione e della solidarietà». «“Natale ai Minoriti” – ha aggiunto l’assessore provinciale allo Sviluppo economico Massimo Pesce – sarà anche l’occasione per vedere all’opera gli artigiani che, estemporaneamente, eseguiranno alcuni lavori, come la forgiatura del ferro, il decoro della ceramica, la creazione dei pupi, la realizzazione di ceste e i ricami al tombolo. Questo è un aspetto importante – ha sottolineato – , perché i lavoratori, le maestranze, rappresentano, ieri come oggi, la continuità della tradizione proiettata verso il futuro; un patrimonio che non può essere disperso e che spesso i nostri giovani non conoscono. E’ anche compito delle Istituzioni promuovere e valorizzare gli antichi mestieri e far si che i ragazzi riscoprano la tradizione della cultura popolare. Il nostro – ha affermato l’assessore – è un artigianato d’eccellenza. Questa Amministrazione provinciale – ha concluso – ha tra i suoi obiettivi prioritari la promozione delle nostre produzioni tipiche e di qualità e si sta già adoperando per aiutare il nostro artigianato a penetrare il mercato nazionale ed internazionale».

Cultura autunno – inverno al Palazzo Platamone

palazzocultura_ct.jpgDa qualche tempo il Comune di Catania ha ribattezzato il Palazzo Platamone, chiamandolo “Palazzo della Cultura”, facendone il centro delle attività culturali “patrocinate” cittadine. Per quest’ultimo scorcio di 2009 gli eventi all’interno del Palazzo della Cultura saranno tanti, come potete leggere dall’elenco che segue.

 

Sabato 10 ottobre

  • ore 20.30
    Palazzo della Cultura
    Concerto Giulio Tampalini
    chitarra

Sabato 17 ottobre

  • ore 17.00
    Palazzo della Cultura
    Inaugurazione mostra
    Opere di Antonio e Tano Brancato sino al 8 Novembre

23 Ottobre

  • Ore  17,00 – Nell’ambito del Calendario degli incontri “Società, cultura, e politica a Catania dal secondo dopoguerra ai giorni nostri”: IV Tavola rotonda – “Dall’Università chiusa all’Università di massa e al decentramento universitario: la formazione delle classi dirigenti, il rapporto con l’imprenditoria e il territorio”
    da confermare

27 Novembre

  • Ore 17,00 – Nell’ambito del Calendario degli incontri “Società, cultura, e politica a Catania dal secondo dopoguerra ai giorni nostri”: V Tavola rotonda – “La cultura a Catania attraverso le arti figurative, la musica, il teatro, l’editoria  e la fruizione dei beni culturali”
    da confermare

19 Dicembre 2009

  • Ore 17,00 – Nell’ambito del Calendario degli incontri “Società, cultura, e politica a Catania dal secondo dopoguerra ai giorni nostri”: VI Tavola rotonda – “La città che sarà: aspirazioni, tendenze e dinamiche di oggi proiettate nel futuro” .
    da confermare

Mostre

  • Martedì 1 Settembre – Lunedì 30 Novembre
    Palazzo della Cultura lun. ven. ore 9/13, mar. giov. 15.30/18.00
    INSECTA. Mostra entomologica a cura di Vittorio Aliquò.
    Organizzazione Associazione SPAZIOVITALE

  • Mostra permanente “Il martirio di Sant’Agata” del Maestro Dino Cunsolo
    da lun. a sab. ore 9.00/13.00
    mart. – giov. Ore 16,00/17.30

  • Museo Emilio Greco
    Opere grafiche di Emilio Greco
    Sculture di Elio Ruffo
    da lun. a sab. ore 9.00/13.00
    mart. – giov. Ore 16,00/17.30

  • Palazzo “Platamone” – Palazzo della Cultura
    Mostra permanente
    Il martirio di Sant’Agata
    del Maestro Dino Cunsolo
    da lun. a sab. ore 9.00/13.00
    mart. – giov. Ore 16,00/17.30

  • MED PHOTO FEST 2009
    24  – 2 ottobre 2009
    Palazzo della Cultura
    Via Museo Biscari, 11 Catania

    Mostre Personali, presenti gli Autori
    Detto e non detto di PAOLA CASALI (Roma)
    Lost Paradise di ELENA GIVONE (Torino)
    Foglie di MARIO CLEMENTI (Stoccolma)
    Passi nella Solitudine di LUCA POLICASTRI (Corigliano Calabro)
    Vetrine di VITTORIO GRAZIANO (Catania)
    Le mostre resteranno aperte al pubblico dal 25 settembre al  3 ottobre 2009.

  • Castello Ursino
    Associazione Spazio Vitale
    Mostra Collettiva Amicizia nell’Arte
    Omaggio al maestro Nicolò D’Alessandro Sino a Domenica 18 ottobre

  • Mostra: ”Storia della politica a Catania dal ’44 ai giorni nostri”In concomitanza con il Seminario organizzato dell’Assessorato alla Cultura sulla ”Storia della politica a Catania dal ’44 ai giorni nostri” – è stata allestita una mostra documentaria dall’Archivio Storico Comunale e dall’Archivio di Stato di Catania sul medesimo argomento