Palio delle Municipalità per Sant’Agata

santagata.jpg

Un Palio a Catania: no, non si parla di corse di cavalli – quelle ci sono già un po’ ovunque in città – ma di una corsa, di una gara fra le municipalità, rappresentate da ragazzi dei vari quartieri catanesi. Un’idea originale, che è stata annunciata pochi giorni fa dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il comitato per i festeggiamenti per la Festa. Una buona notizia riguardante la Festa dei catanesi finalmente, Festa che negli ultimi anni si è svolta nell’anarchia più totale. O meglio, più che anarchia, i clan mafiosi catanesi si sono troppo spesso sostituiti all’amministrazione cittadina nella sua gestione. Forse è un piccolo sengale di cambiamento.

Domenica 31 gennaio 2010 si correrà a Catania, in concomitanza con il 48° Trofeo Sant’Agata, il 1°Palio delle Municipalità. Duecento ragazzi di età compresa tra i 10 e i 13 anni,venti di ambo i sessi per ciascuna Municipalità, parteciperanno ad una gara podistica non competitiva che si disputerà nel centro cittadino su una distanza di 2,5 km. con partenza da Piazza Università.

Il “Palio delle Municipalità” partirà alle ore 10, un’ora prima del Trofeo S.Agata, e vedrà protagonisti i ragazzi prescelti dalle Municipalità con la supervisione del C.U.S Catania. Le squadre indosseranno maglie di colori diversi: ogni Municipalità sarà rappresentata da un colore. I vincitori del Palio porteranno nella propria Municipalità il famoso (?) Drappo del Palio prodotto artigianalmente nel 1947 con stampato il simbolo della Città di Catania: il Drappo resterà alla Municipalità per tutto l’anno, fino alla successiva edizione.