Carnevale di Acireale, oltre ai carri c’è di più

Ci siamo, il Carnevale è entrato nel vivo. Per i catanesi – insieme a centinaia di visitatori dal resto della Sicilia, dalla penisola e dall’estero – questa festa ha un rito fisso: la sfilata dei carri di Acireale.

Il Carnevale acese, una tradizione che si rinnova dal 1500, è definito «il più bello di Sicilia» e propone una serie di eventi non solo in maschera, dal cabaret alla musica. Fino alla chiusura del cosiddetto martedì grasso, la settimana prossima, proviamo a vedere cosa offre il calendario della festa.

Il grande classico sono di sicuro i carri: colorati, rumorosi e dotati di movimenti meccanici e idraulici. Sempre più tecnologici con le illuminazioni computerizzate. Nei momenti di maggiore spettacolo si aprono e raddoppiano la loro grandezza, tra cambi di coreografie e giochi di luci. Tra questi, uno spazio speciale è dedicato ai carri infiorati, specialità esclusiva del carnevale acese: migliaia di fiori al posto della 227849967.jpgcartapesta compongono i soggetti. I carri sfileranno ogni giorno – a partire dalle 16 e lungo un percorso stabilito – accompagnati dai personaggi in maschera, le majorettes e le bande comiche. Domenica e martedì, invece, le parate cominceranno fin dalla mattina. Nelle sfilate saranno coinvolti anche i più piccoli – con il concorso Bambini in maschera di venerdì alle 16 al Teatro Maugeri – e le scuole, che sfileranno sabato mattina alle 10.

Tra un passaggio dei carri e l’altro, si potrà assistere al nono trofeo nazionale di carnevale di pattinaggio artistico – oggi alle 20.30 al PalaVolcan di Corso Italia -, oppure allo spettacolo di cabaret di Angelo Pintus della trasmissione Colorado Cafè, giovedì alle 21 in piazza Duomo.

Stessa location per gli spettacoli musicali serali: a partire da venerdì alle 20.30 con una rassegna di gruppi emergenti, fino allo spettacolo finale di martedì W le donne. In mezzo, sabato alle 21 si esibiranno i catanesi Brigantini, domenica si va a ritmo di latinoamericano con il Barrio Cubano band e lunedì pre-finale con il concerto del cantautore Edoardo Bennato.

Martedì grasso, dopo la musica, si saluterà la festa con la premiazione del carro più spettacolare, i fuochi d’artificio e il rogo del Re Carnevale. In attesa del prossimo anno.

[Foto di Carnevale di Acireale, edizione 2010]

Made in Medi, la settimana del fashion a Catania

madeinmedi.jpgSi chiama “Madeinmedi-Differences make the difference”, ed è la “settimana del fashion Mediterraneo”. Dal 7 al 13 settembre, si alterneranno sfilate, workshop e concorsi, tutti con tema Mediterraneo.

Si svolgerà presso “Le Ciminiere” di Catania il concorso “Are you ready?”, mirato alla ricerca di nuovi volti da inserire nel mondo della moda, del cinema o dello spettacolo in generale, sponsorizzato da Portum, azienda che fa charters di yacht (si, lasciatevi pure trasportare dalla fantasia, yacht + belle ragazze…).

Sempre alle Ciminiere “Praemium imprenditoria”, che invece darà un riconoscimento a stilisti, imprenditori, aziende, giornalisti, nuovi talenti imprenditoriali dell’area euromediterranea.

Presso la Facoltà di Economia e Commercio di Catania si svolgerà invece un Workshop sui temi della creatività, dello sviluppo e delle risorse legati al mondo arabo.

Gli eventi saranno ripresi da FashionTv. Per ulteriori informazioni vi rimando al sito di Madeinmedi.