Una serata astrofisica a quasi 2mila metri d’altezza

osservatorio astrofisico di catania.jpg

Avete impegni per domani sera? Potreste ritrovarvi a 1750 metri di altezza, sul vulcano più grande d’Europa, l’Etna. O, come la chiamiamo qui, a muntagna.

Martedì 14 settembre l’Osservatorio astrofisico di Catania ha deciso di fare un regalo a tutti gli amanti del cielo: sarà possibile visitare gratuitamente la sede “Mario Girolamo Fracastoro”, uno dei dodici osservatori italiani.

Bisognerà prima aspettare il favore del buio, per cui ci saranno tre cicli di visite: alle 19:30, alle 20:15 e alle 21. Dopo di che, fine del sogno, si torna a guardare a terra.

Per chi volesse approfittarne, è necessario registrarsi inviando una mail all’indirizzo divulgazione@oact.inaf.it, specificando il nome, per quante persone intendete prenotare (massimo otto), il turno che preferite (indicando due scelte) e un recapito telefonico. La prenotazione verrà confermata sempre tramite mail.

(L’Osservatorio catanese, foto di Inaf – Istituto Nazionale di Astrofisica)

 

Gite turistiche al Comune di Catania

palazzoelefanti.jpgSe una mattina d’inverno a Palazzo degli Elefanti… Non comincia così, fortunatamente, il comunicato dell’iniziativa del Comune sulla visita libera al Palazzo degli Elefanti. Il discutibile “humor” dei magistrati catanesi non ha contagiato anche gli occupanti del Palazzo di Città quindi, ma l’iniziativa è molto simile! Domenica 24 e domenica 31 gennaio sarà quindi possibile dalle 9.30 alle 13.00 visitare questo splendido edificio, simbolo teoricamente della partecipazione dei cittadini al govern cottadino, essendo sede del Consiglio comunale, ma in pratica ben poco conosciuto. Per chi andrà, vale la pena conoscere una curiosità: è presente una parete all’interno del Palazzo in cui sono ritratti TUTTI i sindaci di Catania. Anche quelli rimasti in carica per un quarto d’ora, e non sono pochi…

Domenica prossima e le due domeniche successive fino alla festa di Sant’ Agata, Palazzo degli Elefanti con le sue splendide sale sarà aperto ai cittadini che così potranno ammirare da vicino il Municipio di Catania. L’ iniziativa rientra nell’ ambito delle manifestazioni agatine ed è stata decisa d’intesa tra il presidente delle celebrazioni Luigi Maina e il sindaco Raffaele Stancanelli. Oltre ai vasti saloni arricchiti da oggetti preziosi, sarà possibile visitare anche l’ufficio del sindaco, l’aula del consiglio comunale, lo scalone d’onore realizzato da Stefano Ittar. All’ interno del palazzo degli Elefanti, progettato subito dopo il 1693, inoltre sarà possibile visitare la corte e l’androne dove vengono conservate due carrozze del Settencento di cui una usata durante i festeggiamenti di Sant’ Agata . Il Palazzo municipale sarà visitabile nelle prossime domeniche ( 24 e 31 gennaio), dalle 9.30 alle 13.00.