Documentaristi crescono: a Catania parte ESoDoc

esodoc_-_european_social_documentary_24_20100413_1531669772.jpgDa Bolzano a Catania, con chilometri di pellicola. Dal 2 al 4 ottobre sarà ESoDoc (European Social Documentary) a unire i due estremi dell’Italia: un workshop itinerante sul documentario sociale, con partecipanti e progetti provenienti da tutta Europa, che concluderà le sue tre sessioni nel capoluogo etneo.

Seminari con i maggiori esperti internazionali, incontri con i produttori e tanto studio. Ma anche un modo per conoscersi e confrontarsi con giovani appassionati del genere documentaristico. Tra nuovi media e tradizione.

Il workshop è organizzato dalla scuola di documentario, tv e nuovi media Zelig di Bolzano e, considerata la sua vocazione internazionale, si svolge in inglese. Anche la location merita un salto: l’Hotel Emmaus di Zafferana Etnea, sulle pendici orientali del vulcano.

Per chi volesse partecipare è necessario affrettarsi. Restano pochissimi posti liberi.

[Foto di Thomas – ESoDoc]

Weekend di reggae e spade

scherma.jpgWeekend movimentato, per i catanesi che non si lasceranno scoraggiare dalla pioggia incessante. Parliamo oggi di tre eventi, a Catania Gravina e Zafferana.

Partiamo da Zafferana, dove come ogni anni dal 1967 si svolgerà la conferenza e premiazione del premio dedicato a Vitaliano Brancati. Oggi 25 e domani 26 settembre saranno due giornate di Convegno, mentre domenica 27 alla 20 si terrà la cerimonia di premiazione.

Scendendo dalle pendici dell’Etna e tornando verso il capoluogo, domani 26 settembre a Gravina di Catania al parco Falcone e Borsellino “Reggae in the park“, con Zu Luciano e dj set reggae. Zu Luciano è un personaggio da non perdere, un “cantastorie” in versione reggae. Si comincia alle 20, ingresso libero compreso di megabuffet.

Infine eccoci a Catania, al cortile Platamone (ora noto anche come “Palazzo della Cultura”), dove il progetto AITA e il CUS Catania organizzano un incontro benefico incentrato sulla scherma. Alle 19 il maestro Giancarlo Toran parlerà della storia della scherma, mentre dalle venti in poi questa serata di “racconto della scherma” andrà avanti con duelli storici medievali e si concluderà  nell’incontro con Diego Confalonieri, bronzo alle olpimpiadi di Pechino.